Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 2041 a 2050 DI 2113

12/07/2002 

Somatizzare le tensioni danneggia il cuore
Chi scarica lo stress sul cuore e lo costringe ad un super-lavoro rischia di compromettere il sistema immunitario. Uno studio statunitense sostiene che è più rischioso somatizzare le tensioni sul cuore invece che sul sistema circolatorio. Lo rivela un articolo pubblicato sulla rivista ''Brain, Behavior and Immunity''.
Noha H. Farag, dell'Università della California, ha studiato gli effetti dello stress in 56 soggetti alle prese con due diverse situazioni delicate. In un caso, dovevano ... (Continua)

11/07/2002 
Batterio dell'ulcera allo stomaco aumenta rischio di ictus
Un ceppo particolarmente potente del batterio che causa l'ulcera allo stomaco, può anche aumentare il rischio di ictus. Lo rivela uno studio italiano, coordinato da Antonio Pietroiusti dell'Università romana di Tor Vergata, pubblicato sulla rivista Circulation, la rivista dell'American Heart Association. Dall'indagine è emerso che molti pazienti con ictus causato dal restringimento delle arterie nel cervello erano infettati da un ceppo di Helicobacter pylori detto CagA-positivo. E questo in una ... (Continua)
08/07/2002 

Sindrome di Down: deludenti i nuovi test
Le più moderne tecniche prenatali alternative all’amniocentesi, conosciute come bi e tri-test, si sono rivelate una delusione.
Secondo la rivista scientifica British Medical Journal i nuovi esami, che consistono nell'analisi del sangue, combinata con la radiografia della nuca del feto, incrociati con quelli che si effettuano sulle future mamme oltre una certa età, avrebbero dovuto dimostrare maggiore efficacia nell'individuare la sindrome di Down. Ma così non è stato.
I ricercatori ... (Continua)

05/07/2002 
Reazione infiammatoria coronarica causata da angina
L'angina instabile sarebbe associata ad una reazione infiammatoria 'globale' dell'albero coronarico, e non sarebbe circoscritta, a differenza di quanto finora ipotizzato, alla sola placca coronarica coinvolta.
Questa la scoperta di ricercatori italiani dell'Università Cattolica di Roma, che hanno studiato su 24 pazienti con angina instabile per stenosi dell'arteria coronarica sinistra, 9 per stenosi della coronarica destra, 13 pazienti con angina stabile, 13 con angina per episodi ... (Continua)
05/07/2002 

Casi misteriosi di calvizie infantile
Allarme calvizie per i bambini italiani. Ad essere colpiti sono ragazzini, maschi e femmine, con meno di 10 anni e non ancora entrati in pubertà. A lanciare l'Sos sono i dermatologi guidati da Antonella Tosti dell'università degli studi di Bologna, che hanno identificato i primi casi di ''alopecia androgenetica'' in tenera età: circa 20 in tutto il Paese.
''Casi misteriosi - ha spiegato l'esperta oggi in conferenza stampa a Milano, in collegamento dal XX Congresso mondiale di dermatologia ... (Continua)

03/07/2002 

Proteina polverizza placche ateriosclerotiche nelle arterie
Una proteina spazzina effetto immediato, in grado di ripulire le arterie di un terzo delle placche aterosclerotiche in soli 90 minuti.
E' la apoA-I Milano, una lipoproteina appartenente alla famiglia delle Hdl (il cosiddetto colesterolo 'buono'), che riprodotta in laboratorio come farmaco di sintesi con la tecnica del Dna ricombinante, è stata testata su un gruppo di conigli (costretti a dieta grassa e resi aterosclerotici) da un'équipe di ricercatori dell'Università degli Studi di ... (Continua)

02/07/2002 

L'ipertensione aumenta i rischi cardiovascolari
I pazienti colpiti da apnea notturna, che soffrono di ipertensione sistemica, hanno un rischio cardiovascolare maggiore.
Questa la conclusione di uno studio condotto da ricercatori dell'Ospedale Ambroise Paré di Boulogne, in Francia, secondo cui le significative fluttuazioni della pressione sanguigna, osservate durante gli episodi di apnea, possono aumentare il rischio cardiovascolare dei pazienti.
Gli specialisti hanno valutato l'influenza della pressione del sangue misurata ... (Continua)

24/06/2002 

Caldo: auto-test per controllo zuccheri nel sangue
Per chi soffre di diabete lo sport è un'autentica ''terapia''. L'attività fisica, infatti, abbassa il livello di glicemia, riduce il fabbisogno di insulina e/o farmaci ipoglicemizzanti, i trigliceridi nel sangue e aumenta il colesterolo Hdl, cosiddetto ''buono''. Non solo, migliora l'ossigenazione dei tessuti, la performance cardiorespiratoria e l'ipertensione arteriosa lieve. Ma i rischi ci sono, soprattutto d'estate, quando lo sportivo diabetico può andare incontro a insidiose crisi ... (Continua)

21/06/2002 

Glicemia nel sangue indicatrice di possibili rischi cardiaci
Il tasso di glicemia del sangue dopo l'infarto è una 'spia' di possibili rischi per il cuore: misurarla dopo in attacco cardiaco permette di valutare i 'pericoli' futuri a livello cardiovascolare. Questa la conclusione di uno studio svedese, pubblicato su Lancet, che ha osservato come gli infartuati presentano un rischio maggiore di diabete o intolleranza al glucosio. Inoltre le persone diabetiche colpite da infarto muoiono di piu' rispetto alle persone non diabetiche. ... (Continua)

11/06/2002 

La morte prematura dei neonati
Un gene sarebbe responsabile del primo respiro dei neonati. Il fattore di crescita vascolare-endoteliale (Vegf) potrebbe aiutare a respirare i nati prematuri. Infatti, se venisse confermato quanto dimostrato nei topi, il Vegf potrebbe essere utilizzato per aiutare, i polmoni dei neonati, ad aprirsi alle prime boccate d'aria. Secondo uno studio tedesco, pubblicato sulla rivista 'Nature Medicine', questo fattore di crescita permetterebbe di eliminare una delle principali cause di mortalità ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale