Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 1911 a 1920 DI 2113

09/02/2004 

Scoperto meccanismo per il potenziamento muscolare
Grazie alle cellule staminali è stato scoperto il segnale biochimico in grado di rigenerare e quindi potenziare e rafforzare i tessuti dei muscoli. Una scoperta utile, tra l'altro per malattie genetiche come la distrofia muscolare.
Lo studio è stato coordinato da Antonio Musarò, del dipartimento di Istologia ed Embriologia Medica dell'università di Roma La Sapienza Muscoli più forti e potenti? Possono diventarlo grazie a un vero e proprio megafono molecolare, un segnale ... (Continua)

06/02/2004 
Donne più sensibili allo stress e più soggette a depressione
I disturbi correlati allo stress, come alcuni tipi di depressione, colpiscono le donne in misura doppia rispetto agli uomini. Lo hanno verificato all’Università di Yale, dove topi di entrambi i sessi sono stati esposti a differenti livelli di stress e poi sottoposti alla misurazione del livello di estrogeni nel sangue. Dal momento che sarebbe complesso capire se una cavia non umana è depressa, per valutare la loro efficienza mentale è stata misurata la memoria a breve termine.
Gli ... (Continua)
06/02/2004 
Mucca pazza: contagio può avvenire anche con trasfusione
Scienziati britannici hanno scoperto che la variante umana della sindrome della mucca pazza può essere diffusa con le trasfusioni di sangue.
Lo studio che ha consentito la scoperta iniziò l'anno scorso dopo l’annuncio del governo britannico secondo il quale era probabilmente stata trovata la prova del primo caso al mondo di contagio del morbo di Creutzfeldt-Jakob (vCJD) causato tramite trasfusione.
Il governo ha riferito che un paziente, non identificato, era morto dopo aver ricevuto il ... (Continua)
05/02/2004 

Distrofia: speranze di cura dalle cellule staminali
La distrofia di Duchenne è una malattia degenerativa dei muscoli che colpisce i bambini e i cui sintomi si manifestano generalmente tra i 2 e i 5 anni. La malattia colpisce un bambino ogni 3500 nuovi nati. Come tutte le malattie a trasmissione recessiva legate al cromosoma X colpisce esclusivamente i maschi, tranne rarissime eccezioni. Già nell'infanzia i muscoli progressivamente si indeboliscono fino alla paralisi totale costringendo il bambino o il ragazzo alla carrozzella entro i 10 ... (Continua)

04/02/2004 
Una proteina segnala il rischio di cancro al colon
Livelli elevati di una proteina nel sangue, trovata nei pazienti colpiti da attacco di cuore, possono essere il segnalare di un alto rischio di cancro al colon.
Uno studio, basato sull’analisi di 22.887 pazienti, potrà aiutare gli scienziati a prevedere chi svilupperà il cancro al colon.
La proteina si chiama C-reactive protein (CRP), ed è prodotta dal fegato. Essa è già ritenuta responsabile di talune forme di infiammazione, comprese quelle al cuore. Uno studio, pubblicato sul Journal ... (Continua)
03/02/2004 
Sars: si studia un farmaco basato sugli anticorpi
Ricercatori statunitensi stanno lavorando alla messa a punto di un farmaco basato sulla capacità del sistema immunitario di eliminare i virus.
La decisione di mettersi al lavoro seguendo una strada alternativa, si giustifica anche per i tempi di attesa che richiede la realizzazione di un vaccino.
Gli anticorpi sono generati dal sistema immunitario del nostro corpo per risponder agli attacchi dei batteri.
Gli esperti del Cancer Institute di Boston hanno passato in rassegna una lunga ... (Continua)
29/01/2004 
Reazioni allergiche in campo odontoiatrico
Le reazioni allergiche che possono svilupparsi in campo odontoiatrico possono generalmente essere classificate di tipo 1 ( di tipo immediato) e di tipo IV (ipersensibilità di tipo ritardato / allergia da contatto) in accordo con Gell e Coombs. Entrambi i tipi di reazione allergica richiedono una esposizione all’allergene prolungata e ripetuta.
Le reazioni di ipersensibilità di tipo ritardato non sono associate alla produzione di anticorpi contro un allergene specifico ma dipendono ... (Continua)
27/01/2004 

Pericoloso lo sport subito dopo l’influenza
E’ pericoloso riprendere l'attività fisica intensa immediatamente dopo un raffreddore o un'influenza, soprattutto dopo mesi di inattività fisica. Secondo il Presidente del 16° Congresso Internazionale delle Aritmie Cardiache in corso a Marilleva Francesco Furlanello è meglio attendere almeno una settimana dalla guarigione. Questo perché alcuni virus, fra cui quelli di influenza e raffreddore, possono provocare la miocardite, un’infiammazione del muscolo cardiaco responsabile del 30% dei casi di ... (Continua)

21/01/2004 
Certi farmaci rendono più tossiche le otturazioni dentarie
La nicotina e l'uso di certi farmaci usati contro gli stati infiammatori potrebbero far sì che la saliva più facilimente consenta il rilascio dei metalli pesanti contenuti negli amalgami dentali.
In un articolo apparso sul periodico LAB il Prof. Luigi Campanella, del Dipartimento di Chimica Analitica presso l’Università degli Studi La Sapienza di Roma, espone i risultati di uno studio sulla tossicità degli amalgami, le leghe metalliche usate per le otturazioni dentarie.
Lo ... (Continua)
21/01/2004 

Diabetici: dovrebbero controllare la pressione alla caviglia
Una notizia preoccupante per i diabetici americani, e indirettamente per quelli di tutto il mondo. Circa i due terzi dei diabetici in Usa loro non controllano correttamente il loro livello di zuccheri nel sangue e un diabetico su tre, se è di mezza età, ha probabilmente un serio problema agli arti inferiori, molto rischioso anche per la sua vita.
Quest’anno, negli Usa gli esperti per la prima volta stanno invitando tutti i diabetici di età superiore ai 50 anni a verificare che non abbiano ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale