Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 1661 a 1670 DI 2113

30/11/2007 
Chi ha più testosterone vive di più
Livelli naturalmente alti dell’ormone maschile testosterone abbassano il rischio di morte negli uomini. A sostenerlo è una ricerca diretta da Kay-Tee Khaw, docente di Gerontologia clinica alla University of Cambridge School of Clinical Medicine (Gran Bretagna), secondo cui una presenza maggiore di testosterone negli uomini riduce del 41% il rischio di morte da attacchi cardiaci o da altre malattie cardiovascolari, ma anche da cancro e da altre cause.
“Un livello basso di testosterone – ... (Continua)
27/11/2007 
Steroli vegetali contro l'ipercolesterolemia
Per quei 20 milioni di persone, con valori sulla soglia di rischio, il consiglio, oltre ad una dieta bilanciata e ad un po’ di moto, è quello di adottare alimenti funzionali quali strumenti sicuri di controllo del colesterolo. Esistono infatti oggi alimenti arricchiti di steroli vegetali che garantiscono una riduzione significativa del colesterolo, pari a quasi il 5 per cento del colesterolo totale e del 10/15 per cento del colesterolo LDL già a partire dalla terza settimana di ... (Continua)
22/11/2007 
Esiste un legame tra obesità e cancro del fegato
Il collegamento tra obesità e cancro al fegato è finalmente stato svelato. Sarebbe infatti la leptina - una proteina che regola l’appetito e che è presente in alta concentrazione nel sangue degli individui obesi - a stimolare la crescita e favorire la progressione del colangiocarcinoma. Un legame di causa-effetto che oggi, per la prima volta, è stato dimostrato non soltanto in vitro, ma anche sul fegato di pazienti sottoposti a resezione epatica. La scoperta potrebbe aprire nuove e importanti ... (Continua)
13/11/2007 
Una tecnica per togliere il fibroma senza bisturi
Non è più necessario utilizzare il bisturi per eliminare il fibroma dell'utero.
E' stata sviluppata una nuova tecnica, chiamata embolizzazione dell'arteria uterina (Ufe), che permette di uccidere il fibroma impedendo al sangue di raggiungerlo. Il fibroma affligge un terzo delle donne in età fertile e nella metà dei casi provoca perdite di sangue, anemia, dolori, incontinenza.
Fino ad oggi le strade seguite per curarlo erano quella farmacologica e quella chirurgica, entrambe con i ... (Continua)
13/11/2007 
Primo trapianto di spalla al mondo
Fra sei mesi al “Rizzoli” di Bologna, per la prima volta al mondo, il trapianto totale di spalla. L’articolazione sarà prelevata da un donatore cadavere e impiantata su una persona con meno di cinquant’anni. Al momento si sta lavorando alla messa a punto dello ‘strumentario’. Dal Congresso SIOT anche la notizia dell’eccezionale passo avanti nel campo delle protesi: nuove protesi meccaniche e con proprietà bioattive. Una buona notizia per le centinaia di migliaia di italiani che, ogni anno, ... (Continua)
09/11/2007 
La rigenerazione del fegato dipende anche dal midollo
Basta nutrirle con la molecola giusta e le cellule staminali del midollo osseo si trasformano anche in cellule epatiche.
Fino a pochi anni fa si credeva che il fegato non possedesse cellule staminali proprie, quelle cellule cioè che servono a ricostruire i tessuti danneggiati. Esso è, infatti, costituito da cellule speciali, gli epatociti, che pur essendo cellule mature, sono capaci di proliferare e di ricostituire la parte eventualmente danneggiata di tessuto epatico.
“Negli ... (Continua)
31/10/2007 
Malattie fungine invasive, patologie ad alto rischio
Le patologie fungine sono malattie che vengono causate da aggressioni da parte di funghi, muffe e lieviti, i cosiddetti miceti. La maggior parte di queste malattie non sono pericolose, ma ci sono alcune situazioni che rendono queste infezioni un grave problema. Sono le patologie fungine invasive.
Le patologie fungine invasive sono considerate ad altissimo rischio. Queste infezioni si manifestano con elevata frequenza nei pazienti il cui sistema immunitario risulta fortemente ... (Continua)
31/10/2007 
L'HIV era negli USA già nel 1969
L'arrivo negli USA del virus dell'AIDS potrebbe risalire al 1969. Secondo uno studio americano è molto probabile che una singola persona, proveniente da Haiti, abbia portato il virus negli Stati Uniti. Fino a poco tempo fa invece si pensava che l'HIV fosse stato portato per la prima volta negli USA da una persona che veniva dal Canada nel 1981.
I ricercatori hanno analizzato il sangue, prelevato nel 1982 e 1983, da cinque immigrati haitiani insieme a quello di altri 117 pazienti di tutto ... (Continua)
30/10/2007 

Una nuova tecnica per riscrivere il DNA delle staminali
Una tecnica innovativa ha permesso a dei ricercatori italiani di riscrivere una sequenza di DNA in cellule staminali umane. Finora per correggere i difetti genetici del DNA si poteva solamente introdurre dall'esterno una copia artificiale del gene, che non ha tutte le proprietà dell'originale.
In pratica viene utilizzato un virus modificato che trasporta dei moduli di proteine che si legano al DNA e sono in grado di tagliarlo.
Una volta dentro la cellula possono quindi ... (Continua)

26/10/2007 
Spondilite anchilosante causata da due geni
Un gruppo di ricercatori dell’University of Texas Medical School di Houston ha scoperto due geni che causano la spondilite anchilosante, una malattia reumatica infiammatoria cronica che coinvolge prevalentemente il rachide e le articolazioni sacroiliache e che insorge nei pazienti dai 20 ai 40 anni di età.
I due geni analizzati dal team guidato da John D. Reveille, direttore della Divisione di Reumatologia e Immunogenetica clinica dell’ateneo americano, sono ARTS1 e IL23R, i quali, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale