Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 1451 a 1460 DI 2113

04/12/2009  Nella sigla SPC3649 la speranza di fermare l'infezione da virus C
In sperimentazione nuovo farmaco contro l'epatite C
Da oggi quasi 200 milioni di persone nel mondo sperano in un nuovo farmaco contro l'epatite C. A tanto ammonta il numero di persone portatrici croniche del virus C e che rischiano l'evoluzione in cirrosi epatica o cancro del fegato.
Il farmaco, ancora sotto un'anonima sigla alfanumerica, parrebbe inibire un micro-Rna che prende il nome di miR-122, fondamentale nella replicazione del virus all'interno del fegato. La sostanza è stata somministrata con successo su alcuni scimpanzé, che ... (Continua)
04/12/2009 Ricerca americana svela un collegamento fra le pasticche e i disturbi del sonno

Ecstasy e apnee notturne
Che assumere ecstasy non avesse esattamente conseguenze positive era abbastanza intuibile. Ora una ricerca americana si concentra però su un effetto finora trascurato. Le pasticche tanto diffuse nelle discoteche danneggiano il cervello, causando una serie di effetti collaterali, tra cui appunto l'apnea notturna.
Lo studio è a firma della dott.ssa Una McCann, della Johns Hopkins School of Medicine di Baltimora, e pubblicato su Neurology.
I ricercatori hanno messo a confronto un gruppo ... (Continua)

03/12/2009 Ricerca italiana mette a punto un sistema per stimare la gravità della patologia
Nuovo parametro di valutazione della cirrosi epatica
La permeabilità dell'intestino come parametro per la cirrosi epatica. È la sintesi di una ricerca italiana che pare aver trovato un metodo per stabilire la quantità di batteri che riescono a superare la parete intestinale nei pazienti affetti da cirrosi.
Lo studio è a firma di un gruppo di ricercatori dell'Università Cattolica-Policlinico Gemelli di Roma coordinati dal professor Antonio Gasbarrini, e i risultati sono stati pubblicati sull'American Journal of Gastroenterology.
Gli ... (Continua)
02/12/2009 Ricercatori svedesi testano una nuova proteina per prevenire la malattia
Dalla Svezia una proteina contro l'Alzheimer
Contro il morbo di Alzheimer potrebbe aver effetto una nuova proteina, creata in laboratorio da un'equipe di medici svedesi. Grazie a particolari tecniche di biongegneria, infatti, i ricercatori hanno sviluppato una proteina in grado di combattere in maniera efficace la patologia neurodegenerativa.
Lo ha reso noto il professor Torleif Hard della Swedish University of Agricultural Sciences commentando i risultati della sperimentazione: “Attualmente non esistono cure per l'Alzheimer. Chi ne ... (Continua)
26/11/2009 Autorizzata la commercializzazione del farmaco per la grave malattia autoimmune
ITP cronica, una vita più facile grazie al Romiplostim
Arriva in commercio il Romiplostim, un farmaco che stimola la produzione di piastrine e combatte l'ITP cronica, una grave malattia del sangue. L'ITP cronica è una patologia autoimmune cronica, caratterizzata dalla riduzione del numero di piastrine nel sangue, che può portare a gravi emorragie Ora L'EMEA, autorità competente della Commissione Europea, ha approvato la commercializzazione del Romiplostim (il nome del principio attivo).
L'assunzione del farmaco garantisce una vita ... (Continua)
23/11/2009 15:51:35 L'H1N1 non rappresenta un ostacolo per la speranza di chi aspetta un trapianto

Il virus A e i trapianti possibili
Il virus A non riesce a impedire i trapianti. A una neonata di sei mesi di Torino, infatti, è stato impiantato il fegato di un bimbo di sei anni risultato positivo all'infezione.
Come negli altri casi, il bambino era affetto da un'altra patologia, una grave e congenita malformazione cardiaca aggravata appunto dalla presenza del virus A Il piccolo, tenuto in vita fin da lunedì solo grazie all'Ecmo, la macchina che consente l'ossigenazione extra-corporea del sangue, è morto nella giornata di ... (Continua)

19/11/2009 Studio internazionale svela possibili rischi di ipotiroidismo
La pre-eclampsia pericolosa anche per la tiroide
La pre-eclampsia, una complicazione della gravidanza, potrebbe provocare anche problemi alla tiroide. È la conclusione di un nuovo studio pubblicato sul British Medical Journal (BMJ). Secondo la ricerca, le donne affette da pre-eclampsia presentano un rischio di ipotiroidismo più alto, il che può provocare stanchezza, depressione e un aumento delle probabilità di malattie cardiovascolari.
Gli scienziati hanno riscontrato un forte rischio di ipotiroidismo non soltanto durante la ... (Continua)
13/11/2009 14:36:51 Dieta priva di pasta e pane porta alla depressione, ma ci pensa il cioccolato

Carboidrati e cacao, meglio non astenersi
Due diverse ricerche fanno luce sulla connessione fra alimentazione e stati d'animo.
Non farsi prendere dalla foga di dimagrire ad ogni costo, altrimenti si rischia la depressione. È quanto suggeriscono alcuni ricercatori australiani che hanno lavorato a uno studio sull'influenza che l'assunzione di carboidrati avrebbe sul nostro umore.
Un regime alimentare privo o con pochi carboidrati è non solo sfiancante per il nostro fisico, ma a lungo andare determina uno stato d'animo negativo e ... (Continua)

12/11/2009 Ricercatori italiani sperimentano una nuova tecnica
Nuova terapia mirata contro il cancro del fegato
Bloccare il nutrimento al tumore con farmaci efficaci indirizzati direttamente al suo interno, minimizzando gli effetti collaterali. È il traguardo che si erano posti e hanno raggiunto alcuni ricercatori italiani attivi nella lotta contro l’epatocarcinoma ed il colangiocarcinoma.
I medici, che appartengono all'IRCCS Fondazione Salvatore Maugeri, hanno pubblicato i risultati sulle riviste scientifiche Anticancer Research e Cardiovascular and Interventional Radiology. Il gruppo di ricerca ... (Continua)
11/11/2009 09:55:53 La tecnica applicata ai conigli potrà essere utilizzata anche sugli uomini

In laboratorio si ricostruisce il pene
Dai conigli giungono buone notizie per chi soffre di disfunzioni erettili. Un gruppo di scienziati statunitensi ha perfezionato una tecnica in grado di ricostruire un pene del tutto funzionante, sperimentandola sui conigli.
I medici dell'Università Battista di Wake Forest, nella Carolina del Nord, hanno messo a punto una strategia rigenerativa che in futuro, dopo le opportune verifiche, potrebbe rappresentare una soluzione valida anche per gli uomini. La tecnica, pubblicata sul sito di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale