Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 1271 a 1280 DI 2113

23/03/2011 Nei casi di angina refrattaria utile il ricorso alla neurostimolazione
Un elettrodo spegne l'angina
Ci sono casi in cui né l'angioplastica né il bypass riescono a risolvere i problemi dati dall'angina. Gli esperti parlano di angina refrattaria, per combattere la quale può essere utile invece la stimolazione dei nervi spinali.
Si tratta di una nuova terapia sperimentata da un gruppo di ricercatori dell'Università Cattolica di Roma, che ne hanno pubblicato i dettagli sulla rivista Pain. I medici introducono sotto la cute un elettrodo che stimola il midollo spinale. L'angina è determinata ... (Continua)
21/03/2011 Tesi proposta da alcune ricerche sembra smentire i risultati di Zamboni
Sclerosi multipla e CCSVI, no alla correlazione
Sono passati appena pochi giorni dai risultati di uno studio dell'Università di Buffalo, negli Stati Uniti, che pareva confermare un nesso evidente fra sclerosi multipla e CCSVI, la patologia venosa scoperta dal prof. Zamboni. Dalla Società Italiana di Neurologia (SIN) arriva però una doccia fredda per i sostenitori di tale tesi.
Secondo alcune ricerche presentate nel corso di una tavola rotonda della SIN, infatti, non vi sarebbero evidenze di una ... (Continua)
21/03/2011 Suggerito l'uso di farmaci antinfiammatori per rallentare la malattia
Stenosi aortica, il ruolo di una molecola
Una nuova ricerca mostra come una molecola che causa infiammazioni abbia un ruolo fondamentale nello sviluppo di una malattia della valvola cardiaca chiamata stenosi aortica. I risultati, pubblicati sulla rivista Circulation, suggeriscono che le medicine antinfiammatorie potrebbero essere usate per rallentare il progredire della malattia.
Quando il sangue scorre dal cuore verso l'aorta (il principale vaso sanguigno che porta il sangue dal cuore verso il resto del corpo), deve passare ... (Continua)
18/03/2011 Uno studio svizzero dimostra come l'integratore riduca la pressione

Estratto di foglie di olivo per contrastare l'ipertensione
Tenere sotto controllo la pressione alta, ed anche il colesterolo, con un rimedio naturale.
Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Phytotherapy Research, un valido aiuto potrebbe arrivare dall'olivo, anzi da un estratto delle sue foglie.
Un gruppo di ricercatori elvetici, del Frutarom Switzerland, ha esaminato 20 coppie di gemelli, tutti colpiti da ipertensione, per investigare le proprietà ipotensive delle preziose foglie.
Ad uno dei due fratelli di ogni coppia di gemelli era ... (Continua)

18/03/2011 Una sperimentazione apre nuove prospettive anche per il trattamento del diabete
Nuova cura per l'iperinsulinismo congenito
La cura messa a punto per una malattia rara come l'iperinsulinismo congenito potrebbe rappresentare un punto di svolta anche per il diabete. Un team di scienziati dell'Università di Manchester nel Regno Unito ha scoperto, infatti, nuove cure per affrontare l'iperinsulinismo congenito (CHI), una rara e potenzialmente letale malattia dell'infanzia, che è l'opposto clinico del diabete mellito. Lo studio, pubblicato nella rivista Diabetes, è stato portato avanti da collaboratori clinici in ospedali ... (Continua)
15/03/2011 Nuovo esame rende più semplice la diagnosi
Enfisema, un marcatore lo individua in anticipo
Basterà identificare la presenza nel sangue di alcune particelle di cellule epiteliali del polmone per diagnosticare in maniera precoce l'enfisema. A dimostrarlo è una sperimentazione del Weill Cornell Medical College di New York, secondo la quale le microparticelle endoteliali (EMP) disperse nel sangue quando la malattia aggredisce i capillari polmonari sono sufficienti a diagnosticare la patologia, come affermano i ... (Continua)
15/03/2011 Il rischio di sviluppare la malattia scende del 50% mangiando pesce

Pesce, dieta e regole contro la degenerazione maculare
Mangiare pesce fa bene agli occhi, in virtù degli acidi grassi Omega 3 contenuti nel pesce azzurro, nel salmone e in altre specie ittiche. Una dieta ricca di pesce, infatti, può rallentare la Degenerazione Maculare Legata all'Età (DMLE), una patologia che offusca la visione centrale e che compare di solito dopo i 60 anni.
Infatti stando ad una ricerca della Harvard Medical School e pubblicata sugli Archives of Ophthalmology, una porzione di pesce alla settimana diminuisce quasi della meta' ... (Continua)

09/03/2011 Farmaco sostituisce le terapie esistenti eliminandone gli effetti tossici
Nuova terapia contro la sindrome nefrosica
Un farmaco biologico e una somministrazione della terapia ogni 6-12 mesi. È la grande novità nel campo dei trattamenti contro la sindrome nefrosica, malattia renale che fino ad oggi produceva effetti devastanti sulla vita di tanti piccoli pazienti.
Il risultato è frutto del lavoro dei ricercatori dell’Unità Operativa Nefrologia, Dialisi, Trapianto dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova che, al termine di uno studio durato 3 anni, hanno dimostrato che l’uso di un farmaco biologico ... (Continua)
09/03/2011 L'insufficienza renale colpisce 30% dei diabetici

Approvato nuovo dosaggio di Saxagliptin
La Commissione europea ha dato il via libera per il nuovo dosaggio di saxagliptin 2,5 mg per i pazienti adulti con diabete mellito di tipo 2, affetti da insufficienza renale moderata o grave. Saxagliptin era stato ammesso in commercio, nei 27 Paesi dell’Unione Europea, nel 2009 per il trattamento dei pazienti adulti affetti da diabete mellito di tipo 2 in monosomministrazione giornaliera, come terapia di associazione alternativa con metformina, con un tiazolidinedione o con una sulfonilurea ... (Continua)

08/03/2011 Dai primi test di fase I esiti positivi

Create cellule blindate resistenti all'HIV
Un gruppo di ricercatori americani è riuscito a creare cellule del sistema immunitario resistenti al virus dell'HIV.
I linfociti CD4+, target prediletti dell'HIV, sono stati isolati da sei pazienti sieropositivi e poi geneticamente modificati per renderli resistenti.
Le cellule sono poi state re-iniettate negli stessi pazienti e si sono dimostrate in grado di sopravvivere e moltiplicarsi, infatti, a un anno dalla terapia, risultano aumentate numericamente nel sangue dei pazienti e ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale