Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 1181 a 1190 DI 2113

15/09/2011 Per i neuroscienziati la spiegazione è nel cervello

Le esperienze di pre-morte hanno una base biologica
La pre-morte è un'esperienza mistica o qualcosa di riconducibile a una disfunzione di carattere cerebrale? Per i neuroscienziati la risposta è ovvia, e le Near Death Experiences (NDE), appunto le esperienze di pre-morte, sono da attribuire a fenomeni biologici, così come i sintomi avvertiti: sensazione di morte imminente, visione di una luce verso cui il soggetto tende, senso generalizzato di benessere.
Dean Mobbs, neuroscienziato presso il Medical Research Council Cognition and Brain ... (Continua)

15/09/2011 Un composto al loro interno combatte le cellule tumorali

Semi di lino contro il cancro al seno
Dai semi di lino una speranza per le donne affette da cancro al seno. Una ricerca tedesca ha mostrato come i fitoestrogeni contenuti in questo alimento riescano ad ostacolare lo sviluppo tumorale, prevenendo al contempo la nascita di altre metastasi attraverso il contenimento del fenomeno dell'angiogenesi.
Gli elementi che agiscono contro le cellule corrotte sono i lignani, sostanze naturali che le piante utilizzano per proteggersi dagli attacchi di microrganismi ostili, ma di cui a quanto ... (Continua)

15/09/2011 Ricercatori italiani aprono la strada a nuove terapie
Scoperta una nuova cellula staminale
Dall'ospedale di Pescara arriva la notizia della scoperta di una nuova cellula staminale. Il risultato, frutto del lavoro del Dipartimento di medicina trasfusionale, riaccende le speranze per nuovi trattamenti e per la messa a punto di nuovi medicinali in grado di ostacolare lo sviluppo tumorale e addirittura farlo regredire.
La scienziata Anna Berardi, responsabile del laboratorio di ricerca, ha individuato insieme al suo team una sottopopolazione di cellule staminali, una cellula ... (Continua)
14/09/2011 16:20:02 Nelle donne il piacere pare sganciato da funzionalità biologiche

Sesso, l'orgasmo femminile è inutile?
L'orgasmo femminile è un sottoprodotto dell'evoluzione maschile. Cosa vuol dire? Che l'unico motivo per cui anche la donna prova – o può provare – piacere nel rapporto sessuale è la somiglianza biologica con l'uomo. Ciò significa che il piacere femminile è legato a cause del tutto accidentali in quanto non ha alcuna utilità pratica, a differenza di quanto succede nell'uomo. Non è necessario ricordare, infatti, come l'uomo abbia bisogno di giungere all'apice dell'eccitazione per adempiere al ... (Continua)

14/09/2011 Insieme a riso e legumi diminuiscono le probabilità di ammalarsi

Frutta e verdura prevengono cancro al colon retto
E' il terzo tumore più diffuso in Italia, registra ogni anno circa 30-35mila nuovi casi e colpisce spesso sopra i 50 anni. Per prevenirlo basta una sana ed equilibrata alimentazione, a base di frutta e verdura di colore giallo: peperoni, arance, mandarini, carote, meloni, ananas e limoni, prodotti ad alto contenuto di beta-carotene. Poi bisogna sottoporsi una volta all'anno al test della ricerca del sangue occulto nelle feci e per i soggetti con familiarità, anche la colonscopia.
Contro ... (Continua)

14/09/2011 Nuovo farmaco potrebbe rappresentare una svolta nel trattamento
Desmoteplase, una speranza contro l'ictus
Un grande passo in avanti nel trattamento dell'ictus. Così viene definito da esperti della materia il nuovo farmaco in sperimentazione Desmoteplase, ricavato da proteine della saliva di pipistrello. Il farmaco potrebbe salvare le vite di molti pazienti colpiti da ictus di natura ischemica, il più comune.
La molecola sfrutta le proprietà contenute nella saliva del pipistrello, che per nutrirsi del sangue delle sue vittime ha bisogno di renderlo più fluido. La sostanza quindi attiva un ... (Continua)
13/09/2011 Ricercatori statunitensi scoprono un indicatore per problemi cardiaci
Un ormone predice la morte nelle malattie renali
Un team di ricercatori americani ha scoperto un ormone che sembra predire il rischio di morte prematura in pazienti che soffrono di patologie renali. Gli scienziati della School of Medicine dell'Università del Colorado hanno individuato nell'ormone FGF-23 un parametro per la valutazione del rischio di morte precoce, segnalando il pericolo di dialisi e di problemi cardiaci.
Michael Chonchol, nefrologo presso l'Università del Colorado, spiega: “questa scoperta ci permette di predire i ... (Continua)
12/09/2011 In caso di esposizione al virus Hiv c'è ancora una possibilità

Aids, la PEP allontana il contagio
Per tutte quelle persone che hanno il timore o la certezza di essersi esposte al virus Hiv e di rischiare il contagio, c'è la possibilità di sottoporsi alla PEP. Si tratta della Post-Exposure Prophylaxis, ovvero profilassi post-esposizione, che viene messa in atto attraverso la somministrazione della terapia antiretrovirale seguita da chi è già contagiato.
In questo caso, il trattamento serve ad abbattere il rischio di infezione se applicato nelle prime ore successive al presunto contagio. ... (Continua)

09/09/2011 Il NicVaX eliminerà la dipendenza da sigarette

Un vaccino e la voglia di fumo si spegne
Un vaccino ci salverà. È quasi giunta al termine l'ultima fase di sperimentazione per NicVAX, un vaccino che promette di far abbandonare le sigarette anche ai fumatori più incalliti. Il vaccino stimola l'organismo ad aggredire la nicotina in circolo nel sangue, che viene così ostacolata nel suo viaggio verso il cervello, dove creerebbe l'effetto dipendenza.
A causa delle sue dimensioni, in condizioni normali la nicotina riesce a superare la barriera ematoencefalica che protegge il ... (Continua)

08/09/2011 Parassiti fuori gioco nel giro di 2 settimane

Nuovo farmaco contro i pidocchi
È tempo di rientrare a scuola e i pidocchi sono pronti a colpire. A disposizione di ogni genitore ora arriva un nuovo farmaco direttamente dagli Stati Uniti. Si tratta di un prodotto a base di spinosad, una sostanza ad azione insetticida, da usare per risciacquare i capelli. Pare che la sua azione sia efficace anche nei confronti dei pidocchi più resistenti.
Due studi hanno coinvolto nel complesso 552 bambini sottoposti a un trattamento di 10 minuti. Dopo due settimane l'84 per cento dei ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale