Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 1111 a 1120 DI 2113

20/12/2011 09:22:26 Allo studio nuovi approcci per facilitare il decorso

Lesioni dei calciatori, le soluzioni nel sangue
C'è sempre molto fermento nel campo della ricerca sulle lesioni alla cartilagine articolare, ormai note al grande pubblico perché colpiscono i calciatori professionisti ma anche i semplici appassionati.
Abbiamo parlato delle ultime novità con Alberto Gobbi - presidente della O.A.S.I. (Orthopaedic Arthroscopic Surgery International) Bioresearch Foundation Gobbi ONLUS, centro internazionale di studio delle cartilagini, dell’invecchiamento articolare e delle lesioni da sport con sede a Milano – ... (Continua)

20/12/2011 La malattia denuncia un'impronta genetica

Un gene scatena la sindrome di Weaver
Definirla rara è un eufemismo. La sindrome di Weaver affligge circa 30 persone in tutto il mondo, ma i suoi effetti sono devastanti. Per questo motivo, i genetisti della University of British Columbia si sono dedicati al suo studio, giungendo alla pubblicazione di un'approfondita ricerca genetica sulle pagine dell'American Journal of Human Genetics.
I ricercatori canadesi hanno evidenziato la presenza di un gene responsabile dei casi sporadici, mentre in passato altri geni erano stati ... (Continua)

20/12/2011 La pelle accusa maggiormente i segni del tempo a causa del glucosio

Lo zucchero ci invecchia
Un altro buon motivo per non cedere troppo spesso alla tentazione dei dolci è rallentare l'invecchiamento della pelle. Un recente studio olandese dell'Università di Leiden sottolinea infatti il nesso fra una più alta concentrazione di glucosio nel sangue e un aspetto più “datato” del nostro volto.
Si tratta di una ricerca pubblicata su New Scientist che riguarda un totale di 569 volontari sani divisi in tre gruppi, a seconda della concentrazione di glucosio nel sangue a fine pasto. Come ... (Continua)

19/12/2011 09:47:54 I livelli di colesterolo diminuiscono con una dieta a base di carne magra

Colesterolo alto? Il segreto è la carne magra
Carne e colesterolo è spesso considerato un binomio a rischio, e non a torto. Una recente ricerca americana sottolinea però il fatto che un'alimentazione che preveda una buona percentuale di carne magra aiuti in realtà a mantenere bassi i livelli di colesterolo nel sangue.
Lo studio, firmato da ricercatori della Pennsylvania State University e pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition, evidenzia la pari efficacia di una dieta costruita attorno al consumo di carne magra, rispetto ... (Continua)

19/12/2011 Ricercatori italiani identificano marcatori specifici per la sclerosi multipla

Le differenze di genere nella sclerosi multipla
Attraverso una ricerca innovativa per l’utilizzo di un approccio di “medicina di genere”, analisi di genomica funzionale hanno permesso di identificare biomarcatori specifici per la sclerosi multipla mediante un semplice prelievo di sangue.
È il risultato di uno studio pubblicato su Journal of Autoimmunity. La ricerca è stata condotta da un gruppo di ricerca dell’Istituto San Raffaele coordinato da Cinthia Farina; nel pool di scienziati anche Marco Di Dario, giovane ricercatore che ha ... (Continua)

16/12/2011 11:33:15 Opzione terapeutica valida anche sul lungo termine
Aspirina alternativa economica agli anticoagulanti
Uno studio italiano evidenzia l'efficacia dell'aspirina nella terapia del tromboembolismo venoso. Si tratta di una ricerca dell'Università di Perugia illustrata durante l'ultimo congresso della Società americana di ematologia di San Diego dalla ricercatrice Cecilia Becattini.
''L'aspirina, un farmaco di uso quanto mai diffuso e sicuro, può essere una valida alternativa agli anticoagulanti per la terapia a lungo termine del tromboembolismo venoso. Questa alternativa appare di particolare ... (Continua)
14/12/2011 09:38:07 Pochi istanti di esercizio fisico intenso scongiurano la malattia

Prevenire il diabete con 20 secondi di sport
Davvero non ci sono più scuse. Secondo una ricerca inglese basterebbero 20 secondi al giorno di attività fisica per prevenire l'insorgenza del diabete. Almeno è quanto affermano i ricercatori dell'Università di Bath, che hanno verificato l'effetto prodotto da un esercizio fisico così limitato sull'organismo grazie a un gruppo di volontari che si sono sottoposti a brevissime sedute di cyclette.
L'unico sforzo richiesto loro è stato quello di eseguire un vero e proprio sprint in quei 20 ... (Continua)

13/12/2011 Il consumo di alcol aumenta la possibilità di rapporti non protetti

Alcol e sesso, il nesso è scientifico
Ciò che era facilmente intuibile ha trovato una validazione scientifica. L'alcol spinge le persone a liberarsi delle proprie inibizioni favorendo i rapporti sessuali occasionali e non protetti. A determinarlo in maniera ufficiale è un meta-studio pubblicato su Addiction che ha preso in esame 12 ricerche precedenti.
In base ai dati è stato stabilito che un aumento di 0,1 mg/ml di alcol nel sangue corrisponde a un innalzamento del 5 per cento delle probabilità di avere rapporti sessuali a ... (Continua)

13/12/2011 Ricerca su malattia rara produce risultati interessanti per il diabete

Staminali trasformate in cellule del pancreas
Lo studio di una rara patologia genetica ha portato alcuni ricercatori a scoprire i meccanismi utili per la trasformazione di cellule staminali in cellule pancreatiche. Si tratta di un risultato importante anche alla luce della lotta al diabete.
Come detto, la scoperta è nata dall'analisi di una malattia di natura genetica, l'agenesia, che ostacola la produzione di una massa del pancreas. Anche se erano già note alcune alterazioni genetiche alla base della malattia, gli scienziati del ... (Continua)

12/12/2011 Sembra funzionare un nuovo trattamento sperimentale

Terapia genica per l'emofilia
La prima sperimentazione umana sulla terapia genica per guarire dall'emofilia sembra dare risultati positivi. La terapia genica prevede la sostituzione del gene difettoso che genera la patologia con uno sano.
Dai risultati pubblicati sul New England Journal of Medicine emerge il successo della ricerca condotta presso il Royal Free Hospital di Londra, dove sei pazienti colpiti da emofilia di tipo B, una delle più comuni, hanno tratto giovamento dalla terapia, con un aumento significativo ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale