Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 537

Risultati da 241 a 250 DI 537

08/02/2013 Effetti nocivi anche sul peso

Rischio di diabete anche con le bibite senza zucchero
Uno studio francese svela l'amara verità, vale a dire che anche le bibite “light” aumentano il rischio di diabete. A dirlo sono i ricercatori dell'Inserm di Parigi, che hanno pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition il resoconto di un'analisi effettuata su 66 mila donne francesi seguite per 14 mesi e sottoposte ad esami del sangue e a un questionario sulle abitudini alimentari.
I medici hanno così potuto scoprire che le donne che bevevano bibite gassate zuccherate mostravano ... (Continua)

06/02/2013 I supplementi multivitaminici non sembrano invece coinvolti

Rischio calcoli renali con la vitamina C
Una supplementazione a base di vitamina C aumenta il rischio di formazione dei calcoli renali. A stabilirlo è una ricerca appena apparsa sulla rivista JAMA Internal Medicine e firmata da scienziati del Karolinska Institutet.
Stando ai dati di un'analisi effettuata su oltre 23 mila uomini seguiti per un totale di 11 anni, l'integrazione di vitamina C è associata a una maggiore probabilità di soffrire di questa patologia renale. Sembra invece che lo stesso effetto non si verifichi nel caso ... (Continua)

01/02/2013 17:16:51 Sistema utile anche per il controllo della funzionalità renale

Una tutina per prevenire la morte improvvisa nei neonati
I genitori dei neonati durante la notte sbirciano continuamente nella stanza dei loro bambini per assicurarsi che respirino ancora. Alcuni mettono i neonati a dormire nella loro stanza, sperando di notare qualsiasi arresto respiratorio e di poter intervenire prima che sia troppo tardi.
La mancanza di informazioni è quello che in parte rende la sindrome della morte improvvisa del neonato (SIDS) così terrificante. La SIDS è la causa principale di morte tra i bambini di età compresa tra un ... (Continua)

30/01/2013 Studio rivela l'efficacia dell'effetto placebo in caso di cefalea

Placebo come un farmaco per l'emicrania nei bambini
Bambini e adolescenti colpiti da emicrania possono trovare beneficio anche da un placebo. A dirlo è una ricerca pubblicata sulla rivista specializzata Jama Pediatrics da un gruppo di ricercatori della Cleveland Clinic guidati dal dott. Jeffrey Jackson.
I ricercatori hanno analizzato una serie di farmaci utilizzati in caso di cefalea, confrontandone l'efficacia con il placebo. Soltanto in due casi i farmaci hanno mostrato risultati migliori, e comunque la differenza era minima. Gli scienziati ... (Continua)

29/01/2013 Una petizione sul web per superare i pregiudizi

Sesso e disabili, un tabù da sfatare
Una petizione per sfidare il tabù del sesso legato al tema della disabilità. In molti paesi d'Europa, l'argomento è trattato con molta serenità e diverse sono le soluzioni legislative che regolamentano questi aspetti, del tutto sottaciuti nel nostro paese.
Ora, una sottoscrizione on line proposta da Max Ulivieri, un web designer affetto da grave disabilità, si pone come obiettivo minimo l'apertura di una discussione: “in poco più di due mesi, e senza nessuna pubblicità, si sono già raccolte ... (Continua)

28/01/2013 10:06:39 Prove di possibile concausa per i calcoli renali

Attenti alla plastica alimentare
Utilizzare piatti e bicchieri in materiale plastico per contenere cibi e bevande calde da consumare, qualora non siano appositamente previsti, può essere nocivo per la salute. Infatti la plastica a temperatura elevata cede alla bevanda o all’alimento una quantità di agenti chimici.
A rincarare la dose c’è uno studio, in realtà statisticamente poco rilevante, condotto presso la Kaohsiung Medical University e Kaohsiung Hsiao-Kang Hospital (Taiwan). Per tre settimane sono stati esaminati due ... (Continua)

23/01/2013 Ricerca associa un'alterazione a carico di NPSAS3 con la malattia mentale

Scoperta mutazione genetica che sfocia in schizofrenia
Una ricerca firmata dagli scienziati della prestigiosa Johns Hopkins University ha messo in luce l'esistenza di una rara alterazione genetica associata allo sviluppo della schizofrenia. Per arrivare a questa conclusione, i ricercatori hanno studiato una famiglia con un'incidenza della patologia molto alta, il che conferma ancora una volta l'estrema importanza del fattore genetico nell'insorgenza di questa malattia mentale.
Il gene coinvolto in questo tipo di alterazione è NPAS3. Chi mostra ... (Continua)

15/01/2013 Lo squilibrio di un'area specifica predispone a comportamenti deviati

Gelosia e stalking, un'area cerebrale li attiva
Rabbrividire al semplice arrivo di un sms, sentirsi continuamente spiati e controllati, vivere da reclusi in casa propria. Sono solo alcune delle conseguenze di un comportamento aggressivo e deviato come lo stalking, che degenera spesso anche in casi di omicidio e di suicidio.
La forma delirante ed esasperata di gelosia a cui lo stalking è associato pare abbia origine dallo squilibrio di una zona cerebrale ben precisa, che alcuni ricercatori dell'Università di Pisa hanno analizzato, ... (Continua)

11/01/2013 14:57:14 L'associazione fra i due tipi di farmaci provoca danni acuti

A rischio i reni con antipertensivi e Fans
La prescrizione contemporanea di farmaci antinfiammatori non steroidei (Fans) e antipertensivi può mettere a serio rischio la salute dei reni dei pazienti. A dirlo è un grande studio condotto dal dott. Francesco Lupo, farmacoepidemiologo presso il Centre for Epidemiology del Jewish General Hospital di Montreal, in Canada.
Lo studio, che ha riguardato oltre 480 mila soggetti che hanno assunto antipertensivi, è stato pubblicato sul British Medical Journal. Nel corso del follow up – lungo 5 ... (Continua)

10/01/2013 14:55:26 I consigli del Dott. Augusto Morgia per rimettersi in forma dopo le feste

Anno nuovo dieta nuova
Da alcuni anni le diete iperproteiche, al primo posto la Dukan, sono sempre più popolari e usate per perdere peso. Segreto di bellezza di molte star, sono viceversa costantemente criticate dai professionisti dell’alimentazione.
Per fare un po’ di chiarezza, facciamo qualche domanda al dott. Augusto Morgia, medico chirurgo e medico estetico.

Dott. Morgia, cosa pensa della famosa dieta del Dott. Dukan?

“Dukan applica una dieta iperproteica che fa perdere peso perché produce un ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale