Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
PubblicitÓ

ARTICOLI TROVATI : 40

Risultati da 1 a 10 DI 40

28/06/2014 Una gravidanza dopo i 33 anni aumenta le probabilitÓ di una lunga vita

Donne pi¨ longeve se diventano mamme pi¨ tardi
Non tutto il male vien per nuocere. Secondo uno studio della Boston University School of Medicine, infatti, le donne che faticano a rimanere incinte, o quelle che scelgono consapevolmente di avere un figlio in etÓ matura, hanno una maggiore probabilitÓ di vivere pi¨ a lungo della media.
Lo studio, pubblicato sulla rivista Menopause, rivela che le donne che hanno un bambino dopo i 33 anni mostrano una possibilitÓ pi¨ alta di essere pi¨ longeve rispetto a quelle che rimangono incinte ... (Continua)

12/05/2014 12:21:47 A disposizione dei ricercatori nuovi sistemi per la riscrittura dei geni

La chirurgia genomica
Il futuro della ricerca medica Ŕ in larga parte legato alle conoscenze sul genoma umano, che via via si accumulano. La sfida in atto riguarda per˛ la possibilitÓ di incidere direttamente sul Dna modificando i geni all'interno di una singola cellula.
╚ il caso ad esempio dell'anemia falciforme, una grave malattia debilitante e spesso dall'esito infausto provocata dall'alterazione di una sola dei tre miliardi di paia di basi del Dna del paziente. I ricercatori sanno bene dove si trova l'errore ... (Continua)

08/03/2014 09:22:24 Renderebbero pi¨ efficaci le terapie di fecondazione

Per la fertilitÓ femminile servono gli ormoni maschili
La fertilitÓ femminile Ŕ sempre pi¨ minacciata da una serie di fattori. Per questo molte donne fanno appello alla fecondazione in vitro per rimanere incinte. Alcune cliniche hanno cominciato a somministrare alle pazienti gel o cerotti a base di testosterone, l'ormone maschile che sembrerebbe in grado di aumentare anche la produzione degli ovuli. Si utilizzano anche integratori a base di DHEA (deidroepiandrosterone), una sostanza che una volta assimilata dall'organismo si trasforma in ... (Continua)

05/11/2013 10:54:18 Contro la sterilitÓ gli ortaggi migliorano la motilitÓ spermatica

Le carote aumentano la fertilitÓ maschile
Uomini, mangiate pi¨ carote! Questo il suggerimento lanciato dai ricercatori dell'UniversitÓ di Harvard ai maschi che hanno il desiderio di diventare padri. Gli scienziati americani hanno pubblicato su Fertility and Sterility una ricerca sugli effetti dell'ortaggio nei confronti della motilitÓ dello sperma, che aumenta proprio grazie all'apporto di carotenoidi.
Lo studio ha coinvolto 200 uomini, ai quali Ŕ stato chiesto di introdurre nella dieta quotidiana diversi tipi di frutta e verdura. ... (Continua)

02/10/2013 10:39:05 Una nuova possibilitÓ per le donne che non riescono a concepire

Nuova tecnica per indurre la fertilitÓ
Un team di ricercatori californiani della Stanford University ha messo a punto una nuova tecnica per indurre la crescita di ovuli nelle donne infertili. Gli scienziati hanno raccolto ovuli da 5 donne colpite da insufficienza ovarica primaria, portando una di esse a partorire un bambino sano, mentre una seconda donna Ŕ ancora in attesa. Altre 27 donne con etÓ media di 37 anni hanno partecipato alla sperimentazione in Giappone.
La tecnica, mostrata nel dettaglio sulle pagine della rivista ... (Continua)

03/09/2013 16:59:02 Procedura che offre la speranza di concepire alle donne affette da cancro
Gravidanza da tessuto ovarico trapiantato nell'addome
Una donna Ŕ riuscita a divenire mamma dopo la tragica esperienza di un tumore alle ovaie. I medici di Melbourne sono riusciti per la prima volta al mondo ad ottenere una gravidanza da tessuto ovarico trapiantato nell'addome. La donna che ha ricevuto il trattamento ha 23 anni ed Ŕ ora incinta di due gemelli, ormai alla 25ma settimana di gestazione. In passato la paziente aveva subito l'asportazione delle ovaie a causa di un cancro e il tessuto ovarico era stato conservato e congelato prima che ... (Continua)
21/05/2013 Risultati incoraggianti da un medicinale in sperimentazione

Un farmaco protegge la fertilitÓ in caso di cancro
Oltre alla preoccupazione per la propria salute, le giovani donne colpite da tumore hanno anche un altro pensiero, la possibilitÓ concreta di perdere la propria fertilitÓ a causa delle cure anticancro. Oggi per˛ conservare la propria fertilitÓ anche in caso di cancro e quindi di trattamento chemioterapico Ŕ possibile. A dirlo Ŕ una sperimentazione in corso della Tel Aviv University sul farmaco AS101, in grado di contrastare gli effetti del ciclofosfamide su modello murino.
Lo studio, ... (Continua)

01/10/2012 10:06:59 Scoperta svedese potrebbe migliorare la tecnica

Fecondazione assistita, come aumentare le possibilitÓ
Un team di ricercatori svedesi dell'UniversitÓ di G÷teborg ha fatto una scoperta che potrebbe aumentare il successo della fertilizzazione in vitro (FIV), un procedimento attraverso il quale un ovulo Ŕ fecondato dallo sperma al di fuori del corpo.
Secondo le stime nel 2099 sono stati effettuate 500.000 FIV in Europa, ma sfortunatamente il trattamento non garantisce il successo e molte persone devono aspettare a lungo prima di provare di nuovo. La speranza per˛ potrebbe essere dietro l'angolo ... (Continua)

24/09/2012 09:50:49 Scoperta proteina che svolge ruolo fondamentale nel processo fecondativo
Ecco la proteina che sveglia gli spermatozoi
Un team di scienziati inglesi ha scoperto una proteina fondamentale per l'attivazione degli spermatozoi. I ricercatori della Scuola di Medicina dell'UniversitÓ di Cardiff guidati da Tony Lai e Karl Swann hanno analizzato il processo fecondativo umano scoprendo che per raggiungere l'obiettivo gli spermatozoi trasferiscono all'ovulo una proteina chiave, definita PLC-zeta (PLCz).
La proteina risulta fondamentale nel processo di attivazione dell'ovulo, uno dei meccanismi chiave per lo sviluppo ... (Continua)
10/09/2012 Creata pillola priva di effetti collaterali

L'ora del pillolo
Una nuova ricerca si avvicina alla messa a punto dell'ormai celebre ôpilloloö, l'anticoncezionale maschile. La sperimentazione Ŕ della Texas University ed Ŕ stata pubblicata su Cell. Il nuovo farmaco sembra privo di effetti collaterali e punta a rendere gli uomini solo temporaneamente sterili.
L'autrice della ricerca, la dott.ssa Qinglei Li, spiega: ôsi tratta di una pillola basata su un composto chiamato JQ1 che funziona come un inibitore della produzione di sperma e della sua mobilitÓ. ... (Continua)

  1|2|3|4

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale