Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 521

Risultati da 1 a 10 DI 521

17/12/2014 11:30:00 Ridotte le tensioni provocate dallo stress

Lo yoga fa bene al cuore
Praticare yoga aiuta a prevenire le malattie cardiache, riducendo tensioni e ansia. Lo conferma una meta-analisi dell'Erasmus University Medical Center di Rotterdam pubblicata sullo European Journal of Preventive Cardiology e basata sulla revisione di 37 studi precedenti.
Dalla meta-analisi emerge che la pratica dello yoga determina una serie di vantaggi legati a un minor rischio di obesità, di ipertensione e di ipercolesterolemia.
In ogni caso, gli appassionati di yoga possono essere ... (Continua)

10/12/2014 12:25:00 Rileva i primi sintomi di una crisi

Un braccialetto per l'epilessia
Predire l'arrivo di una crisi epilettica grazie a un braccialetto. È l'idea messa in campo dalla startup Empatica, che ha realizzato un braccialetto pensato per le persone che soffrono di epilessia, ma in grado anche di individuare un picco nel livello di stress.
La superficie del braccialetto è caratterizzata da un anello che si illumina per segnalare l'orario, il livello di stress e l'eventuale attività convulsiva, in modo tale che il soggetto possa avvertire in tempo amici o familiari ... (Continua)

26/11/2014 11:18:00 Individuato enzima responsabile della regolazione del metabolismo

La pillola dell'esercizio fisico
Vi piacerebbe ottenere l'effetto prodotto dall'esercizio fisico quotidiano senza faticare? In futuro potrebbe essere possibile grazie a una pillola o a una bevanda che ne emuleranno l'effetto.
Lo prefigura uno studio condotto dai ricercatori della Nestlé, che hanno pubblicato su Chemistry & Biology i dettagli della scoperta di un enzima responsabile della regolazione del metabolismo che può essere stimolato attraverso un composto denominato C13.
È l'inizio di una sperimentazione che ... (Continua)

24/11/2014 14:20:00 8 donne su 10 ne sono colpite

5 consigli per battere la cellulite
Una sorta di maledizione dalla quale è immune solo una piccola schiera di privilegiate. Parliamo della cellulite, che affligge più di 8 donne su 10. Le categorie più colpite sono le donne che si trovano fra il periodo della gravidanza e quello della menopausa, orientativamente fra i 30 e i 50 anni.
Si rivolgono agli esperti, però, soprattutto le più giovani fra i 17 e i 25 anni. Sono dati emersi dall'ultimo congresso dell'Aesthetic Medicine Practical International Congress di ... (Continua)

22/11/2014 Come contrastare la fragilità ossea e le sue conseguenze

Fratture, dieci consigli per evitare una ricaduta
Sono tante, circa 100mila, le fratture del collo del femore che ogni anno colpiscono gli italiani, in particolare le donne, con una prevalenza di 8 casi su 10. Numeri destinati ad aumentare con il progressivo invecchiamento della popolazione.
La frattura del collo del femore è la conseguenza delle cadute più frequente e più temuta dalle donne sopra i 65 anni poiché comporta importanti conseguenze per la paziente: dal ricovero per l’intervento chirurgico, a prolungati periodi di immobilità, ... (Continua)

19/11/2014 14:28:00 Il prodotto può stimolare anche le infezioni

Il Triclosan e i danni al fegato
Una sostanza contenuta in molti saponi per le mani in commercio, l'antimicrobico Triclosan, può favorire l'insorgenza di fibrosi epatica e del cancro al fegato. A dirlo è uno studio pubblicato su Pnas da un team dell'Università della California.
La ricerca ha evidenziato su modello murino un innalzamento del rischio di danni epatici con un'esposizione a lungo termine del prodotto, attraverso un'alterazione dei meccanismi molecolari che arriva a danneggiare in maniera irreversibile il ... (Continua)

11/11/2014 12:25:00 Cosa fare e cosa evitare di fronte a una crisi

Le convulsioni febbrili nei bambini
Alcuni bambini sono preda di convulsioni febbrili in determinate circostanze. Capita a bambini sani, senza infezioni del sistema nervoso e senza precedenti danni cerebrali, quando si verifica un aumento rapido della temperatura corporea.
Sono di breve durata (non superiore a 15 minuti) e non si ripetono nelle 24 ore. Interessano il 2-5% dei bambini sani, tra i 6 mesi e i 5 anni di vita. Non sono sempre associate a febbri; talvolta la febbre non è presente al momento della convulsione, ma ... (Continua)

07/11/2014 10:00:00 Latte e antiossidanti contro il declino del tono muscolare

Più forza ai muscoli degli anziani
Opporsi al declino. Mantenere un tono muscolare sufficiente a non imprecare di fronte a un ascensore fuori uso. Per far ciò dopo i 40 anni, e in particolare dopo i 60, occorre mettere in atto una strategia adeguata, che si basi innanzitutto su un regime alimentare ricco di latte e antiossidanti.
Le proteine solubili contenute all'interno del latte migliorano infatti la forza muscolare e la risposta adattativa negli anziani. Uno studio placebo-controllato ha verificato gli effetti di un ... (Continua)

03/11/2014 14:36:47 Sopravvivenza legata all'appropriatezza dell'esame diagnostico

Tumore alla vescica, fondamentale la qualità della biopsia
Una biopsia fatta bene può salvare la vita. Uno studio dell'Università della California con sede a Los Angeles ha determinato un rapporto diretto fra qualità della stadiazione diagnostica identificata dalla biopsia e probabilità di sopravvivenza in caso di tumore vescicale.
Karim Chamie, docente di Urologia e coautore dell'articolo pubblicato su Cancer, spiega: “per dirla in altri termini, i pazienti nei quali la biopsia non è ottimale hanno maggiori probabilità di morire per la ... (Continua)

29/10/2014 17:49:04 Il dolore successivo all'esercizio fisico può essere predittivo

Nuovo marcatore per la suscettibilità al dolore cronico
Il dolore che avvertiamo in seguito a un esercizio fisico può essere la spia di una maggiore o minore suscettibilità al dolore cronico. A dirlo è una ricerca della Rutgers School of Dental Medicine pubblicata sul Journal of Pain.
I ricercatori hanno scoperto che i topi che mostravano una minore sensibilità al dolore dopo aver corso su un tapis roulant erano anche quelli con probabilità più basse di sviluppare un dolore cronico legato ad esempio a un infortunio muscolare.
Il dott. Junad ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale