Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 566

Risultati da 1 a 10 DI 566

10/06/2016 10:47:47 Sostanze utili per chi deve assumere le statine

Gli aminoacidi prevengono la miopatia
Nel 2010, con uno studio pubblicato sull’autorevole Cell Metabolism, si era dimostrato un elisir di lunga vita. Oggi si propone, in un nuovo lavoro pubblicato online sulla rivista internazionale di ricerca Antioxidants and Redox Signaling, come soluzione per un problema sicuramente rilevante e frequente in chi quotidianamente prende una categoria di farmaci - le statine - che tanta parte hanno nella prevenzione delle malattie cardiovascolari in chi ha colesterolo elevato o altri fattori di ... (Continua)

26/05/2016 09:51:00 Efficace il DBS test per screening della rara patologia metabolica

Novità sulla malattia di Pompe
Fino ad una decina di anni fa, la rara malattia di Pompe era una patologia incurabile, senza nessuna terapia in grado di contrastare i danni che la carenza dell’enzima a-glucosidasi (GAA) provocava nelle persone affette.
Per questi pazienti le conseguenze erano drammatiche: nelle forme classiche - quelle che si manifestano subito dopo la nascita - il neonato era destinato a morire entro i primi 2 anni di vita, mentre nelle forme ad esordio tardivo - quelle che possono manifestarsi a ... (Continua)

25/05/2016 15:10:00 L'antipsicotico è associato a stimoli compulsivi e incontrollabili

Aripiprazolo può stimolare comportamenti compulsivi
L'aripiprazolo, un farmaco utilizzato per la cura della schizofrenia e di altri disturbi mentali, può associarsi a stimoli compulsivi o incontrollabili. Lo dice un avviso di sicurezza della Food and Drug Administration pubblicato sul proprio sito istituzionale.
Sebbene l'etichetta del medicinale faccia riferimento al possibile nesso con il gioco d'azzardo compulsivo, secondo gli esperti della Fda la descrizione non rispecchia in pieno la natura del rischio. Inoltre, non ci sono riferimenti ... (Continua)

20/05/2016 11:40:10 Possibile seguire il decorso della Distrofia muscolare facio-scapolo-omerale

La risonanza magnetica svela i segreti della FSHD
Un team di ricercatori italiani ha per la prima volta dimostrato che con la risonanza magnetica è possibile vedere passo dopo passo il decorso di una grave malattia che colpisce i muscoli, la Distrofia muscolare facio-scapolo-omerale (FSHD).
Lo studio, condotto da scienziati dell’Università Cattolica del Sacro Cuore – Policlinico A. Gemelli di Roma, è stato pubblicato su Annals of Neurology, una tra le più prestigiose riviste di neurologia clinica e neuroscienze.
Si tratta di ... (Continua)

17/05/2016 15:32:34 Gli effetti del mesoglicano, molecola sviluppata in Italia

Una molecola ridona elasticità alle arterie
Il mesoglicano, una molecola sviluppata in Italia, manifesta tutte le sue proprietà in ambito vascolare. All'efficacia già comprovata nel trattamento delle ulcere venose croniche, si aggiungono oggi nuove evidenze circa gli effetti positivi del mesoglicano sulla fisiologia vascolare.
Nello specifico, la molecola sviluppata da Mediolanum Farmaceutici ha dimostrato notevoli effetti sull’elasticità delle arterie e sulla funzionalità dell'endotelio, il tessuto che riveste la superficie interna ... (Continua)

09/05/2016 15:49:00 Ne impedisce la differenziazione causando lo sviluppo parziale dell'organo

Gli effetti di Zika sulle staminali del cervello
Un team di scienziati dell'Università della California di San Diego ha scoperto il meccanismo preciso con il quale agisce il virus Zika nel cervello dei feti in via di sviluppo.
Il virus aggredisce le staminali neurali dell'organo, impedendone la differenziazione. Ciò comporta lo sviluppo parziale e scorretto dell'organo, e quindi la microcefalia.
Anche se noto già dal 1947, Zika è salito alla ribalta della cronaca medica lo scorso anno, quando ricercatori brasiliani hanno proposto il ... (Continua)

02/05/2016 12:45:42 Utile nel trattamento della sindrome

Febbri periodiche, ecco canakinumab
La Food and Drug Administration (FDA) ha concesso tre designazioni di Breakthrough Therapy (“terapia fortemente innovativa”) a canakinumab per il trattamento di tre rari tipi di Sindrome da febbre periodica, nota anche come Febbre periodica ereditaria.
Le sindromi da febbre periodica sono una classe di malattie autoinfiammatorie che causano febbri invalidanti e ricorrenti, che possono essere accompagnate da dolore e gonfiore articolare, dolore muscolare ed eruzioni cutanee, con complicanze ... (Continua)

02/05/2016 L'efficacia di Ocrelizumab e del suo meccanismo d'azione
Nuovo farmaco per la sclerosi multipla
I malati di sclerosi multipla hanno una nuova speranza. Si chiama Ocrelizumab ed è un nuovo farmaco davvero innovativo, perché agisce in base a un meccanismo d'azione del tutto diverso da quello dell'interferone beta 1a, il trattamento più utilizzato al momento.
L'azienda che lo ha sviluppato, Roche, ha presentato i nuovi dati ottenuti da tre studi di fase III del farmaco sperimentale ocrelizumab in occasione del 68esimo Convegno annuale dell'American Academy of Neurology di ... (Continua)
11/04/2016 16:20:00 Piccole regole di buona condotta per stare meglio

Malattie da trombosi, un caso su tre si può prevenire
Muoversi e mangiare bene. È questa la strada da intraprendere per condurre una vita sana. Una sorta di “terapia delle piccole cose”, per costruirci un presente e un futuro di benessere. Diffondere la cultura dell’attività fisica e di un’alimentazione guidata dal buon senso è il punto cardine della lotta contro la trombosi condotta dall’Alt, dal 1997 in prima linea per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.
L’obiettivo è creare le condizioni per scongiurare (al netto dei fattori ... (Continua)

07/04/2016 10:30:00 I farmaci sono associati all'insorgenza di allucinazioni

Le donne consumano più antibiotici
C'è una chiara differenza di genere nel consumo degli antibiotici. A rivelarlo è uno studio pubblicato sul Journal of Antimicrobial Chemotherapy da Evelina Tacconelli, infettivologa italiana in forza all'Università di Tubingen, in Germania.
Secondo i dati emersi dallo studio, le donne hanno una probabilità che venga loro prescritto questo tipo di farmaci maggiore del 27 per cento rispetto agli uomini.
Nella fascia d'età 16-34 anni, la stessa probabilità sale al 36 per cento, mentre in ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale