Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 522

Risultati da 1 a 10 DI 522

29/10/2014 17:49:04 Il dolore successivo all'esercizio fisico può essere predittivo

Nuovo marcatore per la suscettibilità al dolore cronico
Il dolore che avvertiamo in seguito a un esercizio fisico può essere la spia di una maggiore o minore suscettibilità al dolore cronico. A dirlo è una ricerca della Rutgers School of Dental Medicine pubblicata sul Journal of Pain.
I ricercatori hanno scoperto che i topi che mostravano una minore sensibilità al dolore dopo aver corso su un tapis roulant erano anche quelli con probabilità più basse di sviluppare un dolore cronico legato ad esempio a un infortunio muscolare.
Il dott. Junad ... (Continua)

28/10/2014 10:17:11 Studio di fase III ne rivela l'efficacia
Triptorelina utile per il cancro alla prostata
La somministrazione di triptorelina pamoato 11,25 mg per via sottocutanea si è rivelata utile per il trattamento del carcinoma prostatico localmente avanzato o metastatico.
Lo dimostra uno studio di fase III presentato nel corso del congresso dell'Associazione Europea di Urologia che si è svolto a Cracovia.
La triptorelina è un analogo decapeptidico del GnRH, e il trattamento proposto dai ricercatori ha rivelato, dopo 4 settimane, una riduzione del livelli di PSA in oltre 6 pazienti su ... (Continua)
27/10/2014 14:06:59 Possibilità pressoché infinite

Il potere della nostra immaginazione
V. Gallese, uno degli scopritori dei neuroni a specchio, descrive l’importanza dell’immaginazione come una sorta di simulazione mentale: “In quanto esseri umani, abbiamo la facoltà di immaginare mondi che possiamo avere o non avere visto prima, immaginare di fare cose che possiamo avere o non avere compiuto prima. Il potere della nostra immaginazione può dirsi pressoché infinito.
L’immaginazione visiva condivide con la reale percezione diverse caratteristiche. Ad esempio, il tempo impiegato ... (Continua)

23/10/2014 16:03:00 Risultati confortanti dai primi interventi sugli occhi

Il trapianto di staminali embrionali è sicuro
La tecnica di trapianto di cellule staminali embrionali denominata hESC è sicura e tollerabile a medio e lungo termine. Lo ha stabilito una ricerca pubblicata su The Lancet da un team dell'Advanced Cell Technology.
Lo studio ha preso in esame 18 pazienti affetti da diverse forme di degenerazione maculare e grave compromissione del visus. La tecnica è risultata sicura ed efficace dopo tre anni di follow up.
Il caporicercatore Robert Lanza spiega: “le cellule staminali embrionali sono ... (Continua)

23/10/2014 11:41:06 È un meccanismo molecolare che media la morte neuronale.
Scoperta la causa del Parkinson giovanile
È una mutazione specifica a causare il Parkinson in età giovanile e un team di ricercatori italiani ne ha scoperto la natura.
Tremori, rigidità muscolare e difficoltà a controllare il proprio corpo sono alcuni dei sintomi del Parkinson, che ha un’età media di esordio intorno ai 60 anni ma a volte può manifestarsi anche prima dei 40.
I ricercatori dell’Istituto di neuroscienze (In-Cnr) di Milano, coordinati da Maria Passafaro, in collaborazione con colleghi dell’Istituto auxologico ... (Continua)
23/10/2014 Terapie e tempi di recupero
Lo strappo muscolare
Lo strappo muscolare è la rottura di una parte o tutte le fibre del muscolo, può essere parziale oppure completa.
E' chiamato anche lesione e non bisogna confonderlo con la contrattura
La lacerazione delle fibre muscolari provoca una fuoriuscita di sangue importante, nei casi meno gravi il versamento resta circoscritto all’interno del muscolo, mentre nei casi più importanti si forma un’ematoma.
La lesione di solito si forma agli estremi del muscolo, raramente al centro del ventre ... (Continua)
22/10/2014 16:55:00 Può lavorare fino a 14 ore

L’instancabile robot anestesista
Gli anestesisti possono contare sempre di più sugli assistenti che non cedono alla stanchezza. Si tratta del robot anestesista, messo a punto già nel 2008 in Francia nell’ospedale Foch di Parigi ma che si sta sempre più diffondendo in Europa. Secondo gli esperti l’anestesista robot cambia il modo di gestire l’anestesia con il vantaggio di compattare in unica struttura tutti i sistemi di monitoraggio ma non può sostituire l’anestesista. A tal proposito ne abbiamo parlato con Antonio Corcione, ... (Continua)

22/10/2014 Rischiano di più donne che non la fanno

Amniocentesi, il rischio di aborto è nullo
L’amniocentesi non fa più paura. In Italia sempre più donne (circa il 20%) si sottopongono a questo tipo di test, che è in grado di scoprire moltissime anomalie cromosomiche ma anche migliaia di altre patologie. Non più basata su fattori di pericolo, ma solo sulla volontà dei genitori di conoscere lo stato di salute del figlio, l’amniocentesi può essere eseguita da tutte le donne.
E per quanto riguarda il rischio di aborto è diventato nullo grazie all’introduzione della profilassi con ... (Continua)

21/10/2014 14:30:45 Cellule prelevate dal naso consentono a un uomo di superare una lesione spinale

Paraplegico torna a camminare grazie alle staminali
Ecco il precedente che molti aspettavano. Un team di ricercatori inglesi e polacchi ha realizzato un intervento straordinario su un uomo paraplegico, Darek Fidyka, paralizzato dal 2010 a causa di una lesione spinale. Grazie a un trapianto di cellule staminali ricavate dalla cavità nasale, l'uomo può adesso camminare appoggiandosi a una stampella.
Nel 2012, i ricercatori anglo-polacchi hanno espiantato l'intero bulbo olfattivo dell'uomo, una vera e propria fonte di cellule staminali. Le ... (Continua)

20/10/2014 14:35:00 Ricerche giungono a conclusioni discordanti

Testosterone e infarto, c'è un nesso?
Troppo testosterone fa male al cuore? È l'ormone maschile per antonomasia, contribuisce a garantire fertilità all'uomo, ed è essenziale per lo sviluppo della libido. Eppure, se assunto in dosi eccessive, può procurare l'infarto.
A sostenerlo da tempo erano diverse ricerche internazionali, che hanno spinto la FDA (l'ente governativo americano che regolamenta l'uso dei farmaci) ad aprire in merito un'indagine. Ma mentre l'agenzia statunitense non ha ancora sciolto le sue riserve, quella ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale