Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 535

Risultati da 1 a 10 DI 535

28/05/2015 16:59:33 Di gran moda fra i lavoratori della Silicon Valley

I nootropi, le nuove droghe «intelligenti»
Arriva un nuovo tipo di droga, i nootropi. Si tratta di sostanze che aumentano le capacità cognitive dell'essere umano, al contrario di quelle tradizionali che tendono invece ad ottundere i sensi.
Il termine nootropo deriva dalle due parole greche “noos” (mente) e “tropein” (sorvegliare). Le sostanze nootropiche agiscono aumentando il rilascio degli agenti neurochimici, ovvero neurotrasmettitori, ormoni ed enzimi, migliorando l'apporto di ossigeno al cervello e stimolando la crescita ... (Continua)

26/05/2015 16:25:00 Evolocumab più efficace delle statine

Nuovi farmaci per abbassare il colesterolo
I farmaci inibitori della proteina PCSK9 hanno la capacità di ridurre il colesterolo Ldl con conseguente effetto di riduzione della mortalità nei pazienti affetti da ipercolesterolemia.
Lo dice uno studio pubblicato su Annals of Internal Medicine da un team della Heinrich Heine University di Düsseldorf guidato da Eliano Pio Navarese, che spiega: “gli inibitori di PCSK9 aumentano l'assorbimento di colesterolo da parte del fegato bloccando appunto la proteina PCSK9 circolante. Quest'ultima, ... (Continua)

25/05/2015 12:38:00 Curiosa proposta di uno studio spagnolo

Trattenere il respiro aiuta a fare un'iniezione
Se avete paura delle iniezioni provate a trattenere il respiro. È il suggerimento emerso da una ricerca spagnola dell'Università di Jaén pubblicata su Pain Medicine.
Gli studiosi intervistati dal New Scientist spiegano: “quando si trattiene il respiro la pressione sanguigna aumenta e il corpo attiva in modo naturale un meccanismo per riportarla giù. Sensori di pressione sui vasi sanguigni nei polmoni inviano infatti segnali al cervello per ridurre la pressione e questi segnali attivano anche ... (Continua)

21/05/2015 09:20:00 Ringiovanire in una seduta senza interventi chirurgici

Ultherapy, il lifting delle star
Arriva in Italia il trattamento che ha già conquistato mezzo milione di persone nel mondo, tra cui numerose star di Hollywood.
Courteney Cox e Jennifer Aniston hanno dichiarato ai media statunitensi che preferiscono il lifting non chirurgico Ultherapy per mantenere un viso giovane.
Basta una sola seduta, della durata di circa un’ora, per innescare il naturale processo di ringiovanimento della pelle, stimolando la produzione di collagene. Non si usano bisturi o aghi e non ci sono tempi di ... (Continua)

28/04/2015 12:23:08 Le piante e il loro aiuto per ritrovare le energie

Eleuterococco e rodiola aiutano ad affrontare la primavera
Aprile, dolce dormire! Con l’arrivo della primavera ci si trova spesso a dover affrontare disturbi come la spossatezza, l’apatia e l’irritabilità. Tutto ciò è legato principalmente al cambio di stagione ed è ulteriormente inasprito dal passaggio all’ora legale.
Il cambio di stagione fisiologico che l’organismo deve affrontare è effettivamente difficoltoso dato che deve adattarsi al diverso ritmo di luce e buio e alle temperature che iniziano gradualmente a salire. Per affrontare la nuova ... (Continua)

15/04/2015 17:13:59 Salviamo schiena, collo e polsi

5 posizioni da evitare con lo smartphone
Hanno cambiato la nostra vita, in molti casi rendendola più facile, ma possono anche nascondere insidie per la salute. Parliamo degli smartphone, che fanno preoccupare i medici non solo per i possibili danni agli occhi e i presunti – e mai provati – effetti cancerogeni legati all'emanazione di radiazioni elettromagnetiche.
Anche gli ortopedici hanno da ridire sull'uso e troppo spesso sull'abuso di questi strumenti. Un uso eccessivo e scorretto dello smartphone può causare infatti mal di ... (Continua)

10/04/2015 15:10:00 Efficace il DBS test per screening della rara patologia metabolica
Diagnosi più accurata per la malattia di Pompe
Fino ad una decina di anni fa, la rara malattia di Pompe era una patologia incurabile, senza nessuna terapia in grado di contrastare i danni che la carenza dell’enzima a-glucosidasi (GAA) provocava nelle persone affette.
Per questi pazienti le conseguenze erano drammatiche: nelle forme classiche - quelle che si manifestano subito dopo la nascita - il neonato era destinato a morire entro i primi 2 anni di vita, mentre nelle forme ad esordio tardivo - quelle che possono manifestarsi a ... (Continua)
09/04/2015 09:54:30 Effetti positivi sulla linea e protezione dall'osteoporosi

Fare le scale è un toccasana
Lasciate perdere l'ascensore, quando arrivate a casa o in ufficio affrontate qualche piano di scale e ne vedrete i benefici per la salute. Lo confermano anche gli esperti del ministero della Salute, secondo cui per restare in forma non è necessario iscriversi in palestra, ma basta sfruttare le occasioni proposte dall'ambiente circostante.
Se è vero che l'Oms consiglia di svolgere almeno 30 minuti di attività fisica durante il giorno, è altrettanto vero che fare le scale contribuisce al ... (Continua)

03/04/2015 10:26:00 Decisive la carenza di sonno e un'alimentazione squilibrata

Chi fa le ore piccole rischia il diabete
Fare le ore piccole non conviene per tanti motivi, uno dei quali è il rischio aumentato di sviluppare il diabete. Lo dice uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism da un team del Korea University College of Medicine di Ansan.
Chi è abituato ad addormentarsi tardi la sera, e di conseguenza a svegliarsi tardi la mattina, oltre al diabete mostra un maggior rischio di sviluppare la sindrome metabolica e la sarcopenia. Tutto ciò è dovuto a un abbassamento ... (Continua)

19/03/2015 11:32:00 Disponibile anche in Italia il nuovo farmaco
Ruxolitinib per la mielofibrosi
Ruxolitinib (nome commerciale Jakavi), è il primo farmaco specifico per il trattamento della mielofibrosi ad essere rimborsato SSN in Italia. La molecola ha rivoluzionato lo scenario terapeutico della mielofibrosi, poiché è l’unico farmaco ad aver dimostrato di aumentare significativamente la sopravvivenza nei pazienti con patologia per la quale finora non erano disponibili terapie in grado di modificarne il decorso.
I pazienti trattati con Ruxolitinib inoltre, sperimentano una regressione ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale