Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2155

Risultati da 771 a 780 DI 2155

09/10/2013 14:39:24 Molto frequenti i casi di allergie ai ricci di mare e al polpo

Alcuni ingredienti della dieta mediterranea causano allergie
Un italiano su quattro soffre di allergie. Gli allergeni più pericolosi sono le graminacee e i pollini. Tra questi soggetti, uno su quattro soffre di allergie legate all’alimentazione. Cifre che si sono quasi raddoppiate nel corso degli ultimi dieci anni. La fascia d’età più colpita è quella che va dai bambini più piccoli agli adulti intorno ai 50 anni.
“I prodotti che colpiscono di più sono quelli legati alla dieta mediterranea, ossia vegetali, frutta e crostacei, specialmente il gambero – ... (Continua)

08/10/2013 15:00:26 Il losartan aumenta il flusso sanguigno nei tumori solidi
Un farmaco per l'ipertensione utile contro il cancro
Un medicinale utilizzato per il trattamento dell'ipertensione arteriosa, il losartan, potrebbe rivelarsi utile anche contro il cancro. A ipotizzarne un suo impiego in tal senso è un gruppo di medici inglesi e americani che ha pubblicato su Nature Communications i primi risultati della sperimentazione su modello murino.
Ora gli scienziati del Massachusetts General Hospital stanno per avviare un nuovo trial su soggetti con cancro al pancreas, uno dei tumori con il tasso di sopravvivenza più ... (Continua)
08/10/2013 Disponibile al San Raffaele la nuova tecnologia

Tumori, nuova tomoterapia più veloce e precisa
Colpire i tumori in maniera sempre più precisa e rapida. Questo l'obiettivo dei nuovi strumenti terapeutici come la tomoterapia. Presso l'Ospedale San Raffaele ne è stata installata in questi giorni una di ultimissima generazione, la prima in Italia e la seconda in Europa, con una tecnologia ancora più avanzata della precedente, per la radioterapia dei tumori.
Uno dei primi risultati sarà la riduzione del tempo della singola seduta di trattamento, che si abbatterà del 70% rispetto ... (Continua)

07/10/2013 I trattamenti con fili riassorbibili per rassodare

Ringiovanire con un filo
Largo ai fili riassorbibili in medicina estetica. Il principio su cui si basano è semplice: stimolare i tessuti affinché, producendo collagene, la pelle possa avere degli effetti di rassodamento e ringiovanimento.
L'ultima novità in materia di medicina estetica sono i fili biostimolanti e bioriassorbili. “Garantiscono ringiovanimento e rassodamento della pelle sia del viso sia di quelle zone che solitamente vengono ritenute difficili da trattare, in particolare collo, interno braccia e ... (Continua)

04/10/2013 14:56:14 Studio rivoluziona le conoscenze sugli organelli fondamentali per le cellule
I mitocondri possono causare difetti cardiaci congeniti
I mitocondri sono le centrali elettriche delle cellule, note anche per il loro ruolo nello smaltimento delle cellule vecchie o danneggiate. In uno studio finanziato da Telethon e pubblicato su Science, il gruppo di ricerca guidato da Luca Scorrano, professore di Biochimica all’Università di Padova e ricercatore dell’Istituto Telethon Dulbecco, ha dimostrato per la prima volta come queste importanti strutture cellulari siano in grado di determinare “in senso cardiaco” il destino della cellula a ... (Continua)
04/10/2013 La sordità va diagnosticata presto per un intervento precoce

Lo screening audiologico nei neonati
Bastano pochi secondi e un test non invasivo ed economico per capire se un neonato è affetto da sordità alla nascita. Il test si chiama Oae e si basa sulle Emissioni Otoacustiche. È stata individuata nella sede delle cellule ciliate la fonte dell'emissione di tali segnali che partono spontaneamente o dopo adeguata stimolazione, sin dalle prime ore di vita di un bimbo sano. L'ipotesi di poter verificare l'emissione di tali onde e quindi l'integrità dell'organo, ci permette di sperare in una ... (Continua)

03/10/2013 Un campo dell'ortopedia ricco di novità

Le opzioni migliori per la cura della caviglia
Se per l’artroscopia del ginocchio esiste una consolidata Evidence Base Medicine, e gli esperti discutono di nuove piccole migliorie delle tecniche d’intervento, la caviglia è per alcuni versi ancora un campo tutto da scoprire che riserverà nei prossimi 7-8 anni grandi sorprese.
“È stato solo a partire dal 2003 – dichiara il Prof Francesco Lijoi, Direttore U.O. Ortopedia e Traumatologia, Forlì – che per primi gli italiani sono riusciti a confermare che è possibile operare per via ... (Continua)

03/10/2013 L'esercizio fisico ha effetti paragonabili a quelli dei medicinali

Lo sport come farmaco
Un'attività sportiva svolta con costanza ha effetti sull'organismo e su molte malattie paragonabili a quelli prodotti dai farmaci. Ad affermarlo è uno studio pubblicato sul British Medical Journal, una metanalisi che ha preso in esame la letteratura scientifica prodotta sull'argomento dalla London School of Economics, dall'Harvard Pilgrim Health Care Institute at Harvard Medical School e dalla Stanford University School of Medicine.
La ricerca si basa su un campione di 340mila pazienti e sul ... (Continua)

30/09/2013 Disponibile anche in Italia un nuovo principio attivo
Nuovo farmaco per la vescica iperattiva
Mirabegron è il nome del nuovo principio attivo a disposizione di medici e pazienti affetti da sindrome della vescica iperattiva. Il farmaco sarà presto disponibile anche in Italia dopo che l’Agenzia europea del farmaco, l’Ema, ne ha approvato nei mesi scorsi la commercializzazione.
Il medicinale è un agonista dei recettori beta-3 adrenergici del muscolo della vescica e agisce facilitando il rilassamento vescicale durante la fase di riempimento. In tal modo, la capacità della vescica ... (Continua)
25/09/2013 Una farmaco per la psoriasi risulta utile in caso di diabete
Alefacept per il diabete di tipo 1
Per il trattamento del diabete di tipo1 potrebbe essere utilizzato Alefacept, un farmaco già in uso per la psoriasi. A dirlo è uno studio della Indiana University e del Riley Hospital for Children di Indianapolis, i cui ricercatori hanno studiato l’effetto del medicinale su questa forma di diabete.
Il diabete di tipo 1 è una patologia auto-immune. L’organismo aggredisce per errore le cellule pancreatiche che producono insulina determinando un deficit dell’ormone e il conseguente aumento del ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale