Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2155

Risultati da 641 a 650 DI 2155

04/04/2014 10:33:55 Farmaco già in sviluppo per la cheratite neurotrofica
Una molecola per la retinite pigmentosa
È italiana la ricerca di un nuovo trattamento per la Retinite Pigmentosa, malattia di origine genetica che colpisce mediamente una persona ogni 3.500-5.000.
Un percorso che trae origine dalle ricerche di Rita Levi Montalcini, premio Nobel per la Medicina, sull'individuazione dei fattori di crescita nervosa. L'eredità dei suoi studi e stata raccolta da Dompe, azienda biofarmaceutica italiana impegnata nella ricerca di nuove soluzioni terapeutiche per il trattamento delle patologie rare e ... (Continua)
03/04/2014 10:31:07 Va esaminato con maggior attenzione il nesso per cercare soluzioni

Atrofia cerebrale e sclerosi multipla
In caso di sclerosi multipla si verifica una perdita di volume cerebrale molto più alta rispetto alla media delle persone sane. Il ruolo dell'atrofia cerebrale va valutato con estrema attenzione per configurarla come predittore di disabilità a lungo termine e come parametro per la verifica dell'efficacia di una certa terapia.
Sono gli obiettivi del convegno “Questione di sostanza”, organizzato nei giorni scorsi a Milano e che ha visto la partecipazione di 200 clinici e ricercatori neurologi ... (Continua)

03/04/2014 10:10:58 Identificate le mutazioni genetiche alla base del grave disturbo
Scoperta una nuova sindrome che causa disabilità
Un gruppo internazionale di ricercatori coordinato dall’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) ha identificato le cause genetiche di alcuni specifici disturbi cognitivi e fisici nell’uomo, i quali sono stati correlati a una nuova sindrome.
La scoperta permetterà di approfondire la diffusione della patologia nella popolazione e di investigarla ulteriormente, con lo scopo di dare supporto ai pazienti.
La cura delle disabilità cognitive, pur a fronte degli innumerevoli successi della ... (Continua)
02/04/2014 17:11:26 Il lungo addio alla carta

Ecco il fascicolo sanitario elettronico
La sanità italiana è alla vigilia di una grande rivoluzione. La parola d’ordine è digitalizzazione, un taglio netto con il passato che porterà all’abbandono di qualsiasi supporto fisico per tutta la nostra documentazione medica. In questo senso, il fascicolo sanitario elettronico rappresenta un’assoluta priorità, e non a caso è stato uno dei temi trattati durante l’undicesima edizione dell’Health It, il convegno su sanità e information technology organizzato dall’Istituto Internazionale di ... (Continua)

01/04/2014 Sotto controllo il numero di piastrine e leucociti

La dieta mediterranea riduce l’infiammazione cronica silente
La dieta mediterranea, ormai affermata in tutto il mondo e celebrata come una potente arma di prevenzione contro gravi patologie, da quelle cardiovascolari a quelle neurodegenerative, segna un altro punto a suo favore.
Secondo uno studio condotto da ricercatori dell’IRCCS Istituto Neurologico Mediterraneo Neuromed di Pozzilli, in Molise, questo modello alimentare potrebbe infatti portare vantaggi anche per quella forma di infiammazione cronica non ancora manifesta a livello clinico, oggi ... (Continua)

31/03/2014 11:21:26 Come evitare labbra a canotto e zigomi a palloncino

Bellezza, il decalogo del «buon» botulino
Labbra a canotto e zigomi "a palloncino"? La conclusione a cui spesso si giunge è che è tutta colpa del botulino. «In realtà, in questi casi, la tossina botulinica non c'entra. Per dirla con una battuta, quando si parla di "punturine" si tende a fare di tutta l'erba un fascio, senza fare distinzione tra filler e botulino.
Quando per esempio si parla di labbra o zigomi, il riferimento sono i filler, non certo il botulino che non viene utilizzato per trattare queste zone», afferma Massimo ... (Continua)

28/03/2014 12:29:00 La prassi porta a ritardi nella disponibilità dei farmaci per gli adulti

Emofilia, abolire la sperimentazione sui bambini
L’agenzia europea del Farmaco richiede che ogni nuovo medicinale, oltre che sugli adulti, venga testato anche sui bambini prima di essere messo in commercio. Ma questo rischia di frenare la disponibilità dei nuovi farmaci contro l’emofilia, portando addirittura “ad un ritardo irragionevole nell’accesso a queste terapie per tutti i pazienti che soffrono di questa patologia in Europa”.
È l’allarme lanciato sulla rivista scientifica Nature da un gruppo di esperti che ha come primi firmatari ... (Continua)

26/03/2014 11:59:03 Oltre l’80% delle donne over 65 colpite da osteoporosi o da osteopenia

Osteoporosi, pandemia tra la popolazione femminile
Nella popolazione femminile over 65, oltre il 33% è colpito da osteoporosi e circa il 47% da osteopenia e circa il 17% delle donne è andato incontro ad almeno una frattura non traumatica. È quanto emerge dalla ricerca realizzata da Fondazione per l’Osteoporosi Piemonte e Città della Salute e della Scienza di Torino, pubblicato sulla rivista internazionale “Calcified Tissue International”: lo studio sottolinea l’esistenza di una grave pandemia silenziosa, destinata a diventare anche un alto ... (Continua)

22/03/2014 10:08:48 Non riuscire ad allacciarsi le scarpe potrebbe essere un sintomo

Come scoprire uno scompenso cardiaco nascosto
Tante persone soffrono di insufficienza cardiaca senza rendersene conto. L'organismo continua a lavorare anche se il cuore non riesce a pompare sangue a sufficienza. Tuttavia il deficit è contenuto e la condizione può perpetuarsi anche a lungo, ma prima o poi presenterà il conto.
Per questo motivo riuscire a capire di essere affetti dal problema potrebbe costituire una vera e propria svolta. I ricercatori dello University of Texas Southwestern Medical Center hanno suggerito un possibile ... (Continua)

21/03/2014 16:02:00 Nuove strade per bloccare l’instabilità della placca aterosclerotica

Scoperta la causa alla base dell’aterosclerosi
Un nuovo studio condotto da ricercatori dell’Università di Verona svela i meccanismi che stanno alla base dell’aterosclerosi, le cui complicanze determinano patologie diffuse quali infarto del miocardio e ictus ischemico.
Il lavoro “I derivati ossidati degli acidi grassi polinsaturi agiscono sull'apoptosi mediata dallo stress del reticolo endoplasmatico nelle placche carotidee umane?" è stato pubblicato sulla rivista statunitense Antioxidants & Redox Signaling, punto di riferimento ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale