Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2155

Risultati da 631 a 640 DI 2155

12/04/2014 11:08:00 Risultati sorprendenti dal farmaco trifluoperazina

Antipsicotico efficace contro il cancro alla prostata
Un medicinale normalmente utilizzato per il trattamento della psicosi si è rivelato efficace nel trattamento del cancro prostatico. Lo rivela uno studio pubblicato su BMC Cancer da un team di ricercatori della Saarland University, in Germania.
Di recente è stata messa a punto una nuova terapia a base di analoghi della tapsigargina, un inibitore derivato da una pianta comune nell'area mediterranea, la Thapsia garganica. La sostanza riesce a eliminare in maniera selettiva le cellule tumorali ... (Continua)

11/04/2014 15:49:00 L’eccesso di ormoni tiroidei causa modifiche sostanziali della scrittura

Se la tiroide è «sottosopra» ne risente anche la grafia
La grafia di una persona può essere influenzata anche dalla tiroide. Un team di ricercatori dell’Università Cattolica – Policlinico A. Gemelli di Roma ha infatti scoperto che uno squilibrio degli ormoni tiroidei provoca dei cambiamenti nel modo di scrivere del paziente, in particolare che l'ipertiroidismo, ovvero l'eccesso di ormoni tiroidei nel sangue, causa significative variazioni grafiche.
La scoperta è frutto di uno studio clinico supervisionato dal professor Alfredo Pontecorvi, ... (Continua)

11/04/2014 Tre miliardi sprecati per farmaci inutili

Aviaria, l'inefficacia di Tamiflu
Tre miliardi di euro. Tanto è costato ai governi la corsa ad accaparrarsi scorte industriali di Tamiflu con la speranza di fronteggiare così la diffusione dell'influenza aviaria nel 2006. Tuttavia, secondo un rapporto degli esperti della Cochrane Collaboration, si tratterebbe di una spesa del tutto superflua, dal momento che il Tamiflu avrebbe nei confronti dell'aviaria la stessa efficacia del comune paracetamolo.
Sia nel caso dell'aviaria sia nel caso dell'influenza suina, la H1N1 del 2009, ... (Continua)

10/04/2014 15:22:00 Novità utile soprattutto per gli emofilici

Un braccialetto per gestire le emergenze
La comunità emofilica può contare da oggi su un nuovo supporto, il braccialetto Sa.Me.Da.® L.I.F.E.® Local Infomed For Emergency, un dispositivo tecnologico in fase di sperimentazione che garantisce una maggiore sicurezza nell'emergenza/urgenza medica.
Il braccialetto consiste in una vera e propria chiavetta USB. Il sistema è già impiegato in forma di pendaglio dai meccanici della scuderia della Toro Rosso, mentre in forma di braccialetto è in uso nella sperimentazione, definita ... (Continua)

10/04/2014 La tecnica sembra in grado di eliminare il tessuto cancerogeno
Onde sonore contro il cancro al cervello
Per la prima volta alcuni ricercatori hanno utilizzato le onde sonore per tentare di arrestare il cancro. La ricerca è firmata da scienziati del Focused Ultrasound Center of Children Hospital University di Zurigo e si basa sull'uso del sistema Exablate Neuro di InSightec.
Gli ultrasuoni si concentrano su un punto preciso del corpo ed esercitano i loro effetti biologici benefici sui tessuti cancerogeni. La sperimentazione ha riguardato un paziente affetto da glioma.
“Il paziente era ... (Continua)
10/04/2014 Ricerca condotta su oltre 10.000 donne
Dieta ricca di grassi aumenta il rischio di tumore al seno
Una dieta ricca di grassi saturi aumenta il rischio di tumore al seno e il rischio è più elevato nelle donne che sviluppano tumori della mammella ormono-dipendenti: sono queste le conclusioni di uno studio condotto da ricercatori dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano guidati da Sabina Sieri della struttura di Epidemiologia e Prevenzione del Dipartimento di Medicina Predittiva e Preventiva.
Lo studio ha riguardato più di 10.000 donne che hanno sviluppato il tumore al seno tra le oltre ... (Continua)
09/04/2014 14:16:00 Troppi grassi e zuccheri predispongono al disturbo allergico

La dieta che causa l'asma
Anche il regime alimentare che si adotta nel corso della vita può favorire la comparsa dell'asma. Secondo una ricerca dell'Università di Newcastle, in Australia, la presenza di troppi cibi grassi, zuccheri e alimenti trasformati può stimolare in maniera indebita il sistema immunitario favorendo l'insorgenza dell'asma nei soggetti predisposti.
I cibi ricchi di grassi saturi non solo aumentano le probabilità di asma, ma riducono oltretutto l'effetto benefico dei medicinali utilizzati per il ... (Continua)

08/04/2014 11:37:00 Ricerche sperimentano nuovi approcci
Nuove speranze per l'atassia di Friedreich
Un team di ricerca dell'Istituto di Genetica e Biologia Cellulare e Molecolare di Illkirch, in Francia, ha messo a punto una terapia genica in grado di correggere un difetto cardiaco derivato dall'atassia di Friedreich. La patologia danneggia il cuore e il sistema nervoso, portando a grandi problemi di movimento.
La ricerca, pubblicata su Nature Medicine, mostra una potenziale applicazione terapeutica per i soggetti affetti dalla patologia. I malati di atassia di Friedreich sono portatori di ... (Continua)
05/04/2014 10:49:24 I sintomi sono simili a quelli delle altre altre forme di allergia

C'è anche l'allergia alla cannabis
Dici primavera e pensi subito a occhi, naso e gola irritati dai pollini di cipressi, betulle, pioppi, castagni, graminacee e chi più ne ha più ne metta. In realtà, c'è un'altra pianta che può causare gli stessi sintomi nonostante il suo nome venga associato a tutt'altra cosa, la cannabis o canapa, che appartiene alla famiglia delle Cannabaceae.
Uno studio di ricercatori belgi della Facoltà di medicina e di scienze dell'Università di Anversa mette in guardia contro questa inedita forma di ... (Continua)

04/04/2014 16:41:33 Primo e unico farmaco per la cura della patologia
Defibrotide per la malattia veno occlusiva epatica grave
Entra in commercio defibrotide, il primo e unico farmaco approvato in Europa per il trattamento della malattia veno occlusiva epatica grave (definita sVOD o VOD grave) in adulti e bambini di oltre 1 mese di età, sottoposti a trapianto di cellule staminali ematopoietiche (TCSE).
Ad annunciarlo sono Jazz Pharmaceuticals e Gentium Spa.
Defibrotide, interamente frutto della ricerca italiana, è stato recentemente lanciato in Germania e Austria. In Italia, nel mese di marzo, l’Agenzia del ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale