Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2155

Risultati da 541 a 550 DI 2155

01/08/2014 Un passo avanti nella comprensione delle metastasi e delle staminali

Ecco la proteina diapason per capire i tumori
Arti plastiche, quelle che mettono in atto le cellule per difendersi e per migrare. Arti i cui presupposti molecolari sono ancora in gran parte misteriosi. Una ricerca pubblicata oggi su Cell e condotta da Ifom (Istituto Firc di oncologia molecolare) e dall’Università degli Studi di Milano con la collaborazione dell'Istituto di Meccnobiologia della National University di Singapore e con il Danish Cancer Society Research Centre di Copenhagen, individua ora la proteina che attribuisce alle ... (Continua)

31/07/2014 16:23:00 Nutrimento migliore anche in terapia intensiva

Allattamento fondamentale per i neonati prematuri
Anche i neonati pretermine possono beneficiare delle proprietà del latte materno. Elisabeth Husebye, ricercatrice presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Bergen, in Norvegia, è l'autrice di uno studio sull'argomento: «a causa dei molteplici benefici per la salute materno-infantile, il nutrimento migliore per i neonati prematuri è il latte umano, che in Norvegia viene somministrato dalla mamma con il normale allattamento o in alternativa da madri donatrici».
I ricercatori hanno ... (Continua)

31/07/2014 11:02:00 Non solo il controllo del diabete

Le tante applicazioni delle lenti a contatto
Qualche settimana fa è uscita la notizia di un accordo fra Google e Novartis per la produzione di lenti a contatto da utilizzare per il monitoraggio dei livelli di glucosio nel sangue.
Non è l'unica applicazione possibile per questa nuova categoria di prodotti tecnologici altamente performanti. Thomas Quinn, capo della sezione lenti a contatto e cornee dell'American Optometric Association, commenta: "ho molti pazienti che sono in cura ... (Continua)

30/07/2014 11:52:00 Il farmaco antidolorifico associato a un aumento del rischio nelle donne

Rischio di ictus e infarto legato al naprossene
Nelle donne in post-menopausa l'utilizzo dell'antidolorifico naprossene è associato a un aumento del rischio di ictus e di infarto. Lo segnala uno studio apparso su Circulation e firmato da ricercatori dell'Università della Florida.
Anthony Bavry, uno degli autori, spiega: "era già noto che gli anti-infiammatori non steroidei (Fans) inibitori selettivi dell’enzima COX-2 incrementano le probabilità di eventi acuti cardiovascolari, ma dai nostri dati emerge il medesimo rischio anche per i Fans ... (Continua)

28/07/2014 11:37:00 S1P può essere bloccata per aumentare l'efficacia della terapia

Una molecola rende il glioblastoma più aggressivo
Il glioblastoma è il tumore più comune e il più maligno del cervello. Al suo interno contiene delle cellule staminali 'cattive' che sono di fatto il 'motore' del tumore: lo sostengono e lo fanno diventare sempre più grosso e aggressivo. Nonostante l’intensità delle cure, la sopravvivenza media dei pazienti con questo tumore è di 12-16 mesi dalla diagnosi. Ora però i ricercatori hanno un'arma in più per tentare, in futuro, di sconfiggerlo.
Uno studio appena pubblicato dalla rivista ... (Continua)

22/07/2014 Analisi correla i dati su natalità, visite e i fattori stagionali “anti-sesso”

Sesso d'estate? Solo a parole
“Il dato forse più sorprendente emerso dall’analisi è la riduzione della frequenza di rapporti sessuali nei periodi di forte caldo e l’incremento di visite per problemi sessuali di coppia al rientro dai periodi di ferie” – spiega il Dott. Bruno Giammusso, Coordinatore Scientifico della campagna nazionale contro la Disfunzione Erettile “Chiedi Aiuto”. Una disamina che smentisce drasticamente il luogo comune che vede l’estate come un mese favorevole per incontri e rapporti sessuali.
“Un fatto ... (Continua)

21/07/2014 14:38:53 Nuove speranze attraverso un'ingegnerizzazione delle cellule T
Terapia cellulare personalizzata contro le leucemie
Il Recettore antigenico chimerico CTL019 (ora di Novartis) ha ottenuto un iter privilegiato che serve a portare rapidamente sul mercato medicinali che trattano patologie gravi. Il Car, Chimeric antigen receptor permette di ottenere una terapia cellulare personalizzata per il trattamento di pazienti adulti e pediatrici affetti da leucemia linfoblastica acuta in recidiva o refrattaria. Questa nuova terapia sfrutta la tecnologia Car per riprogrammare le cellule T del paziente affinché attacchino ... (Continua)
17/07/2014 15:29:29 C. Elegans è immune all’intossicazione da alcol

Da un verme la cura per l’alcolismo
Potrebbe essere un verme a costituire la chiave di volta negli studi che intendono trovare una soluzione alla dipendenza da alcol. Il suo nome è C. elegans ed è già noto alle cronache scientifiche per essere stato oggetto di ricerca degli scienziati Brenner, Horvitz e Sulston che nel 2002 vinsero il premio Nobel per la medicina.
Ora un’altra ricerca dell’Università del Texas coordinata da Jon Pierce-Shinomura ha trasformato l’animaletto in un verme mutante che non si intossica con l’alcol. ... (Continua)

16/07/2014 17:41:00 Inutile il trattamento più prescritto

Sindrome di Sjögren, l’idrossiclorochina non serve
Non c’è alcun beneficio legato all’assunzione di idrossiclorochina per i pazienti affetti da sindrome di Sjögren. A stabilirlo è uno studio dell’Università di Strasburgo pubblicato su Jama.
Nel corso di 24 settimane di trattamento su 120 pazienti il farmaco non ha prodotto miglioramenti nei sintomi. I volontari sono stati divisi in due gruppi, il primo dei quali ha assunto idrossiclorochina, mentre l’altro solo placebo.
"Nel presente studio, l'idrossiclorochina non ha dimostrato ... (Continua)

15/07/2014 17:38:00 Pioglitazone sembra prevenire la malattia

Speranza per l’Alzheimer da un farmaco per il diabete
Un farmaco utilizzato per il controllo del diabete potrebbe rivelarsi utile in caso di Alzheimer. Si tratta di pioglitazone, medicinale che sembra prevenire la patologia neurodegenerativa.
A sostenerlo è uno studio tedesco del Centro tedesco per le malattie neurodegenerative, secondo cui le persone che assumono pioglitazone – farmaco dell’azienda farmaceutica giapponese Takeda commercializzato con il nome di Actos - hanno un rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer più basso della ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale