Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2155

Risultati da 1041 a 1050 DI 2155

19/06/2012 L'analisi del globulo polare diminuisce gli aborti spontanei

Uno screening genetico aiuta la gravidanza in età avanzata
Ridurre al minimo il rischio di aborto in una gravidanza per aumentare le speranze di diventare mamma. Questo l'obiettivo del nuovo test che il centro per la medicina della riproduzione ProCrea di Lugano ha attivato al proprio interno.
A fronte di un costante aumento dell'età delle donne che affrontano un percorso di procreazione medico assistita, ProCrea propone lo screening genetico con analisi del globulo polare che permette di individuare l'ovocita migliore e così aumentare i livelli di ... (Continua)

18/06/2012 10:44:40 Se di natura infiammatoria potrebbe trattarsi di patologia reumatica

Rischio spondilite quando il mal di schiena è persistente
A volte un mal di schiena persistente può nascondere la presenza di una patologia infiammatoria di tipo reumatico. Se ne è discusso nel corso del Congresso dell'Eular (European League Against Rheumatism) che si è tenuto a Berlino.
Il reumatologo Ignazio Olivieri spiega: “un mal di schiena che dura da almeno tre mesi, con un dolore che aumenta con il movimento e diminuisce a riposo, è in genere legato a cause meccaniche, per esempio artrosi o patologie dei dischi vertebrali. Nella lombalgia ... (Continua)

15/06/2012 Se attiva ha un effetto protettivo sui neuroni
Scoperta proteina che regola le informazioni cerebrali
Un team di neuroscienziati britannici ha compiuto un'importante scoperta che potrebbe portare a nuove terapie per l'ictus e l'epilessia. La scoperta riguarda una proteina in grado di regolare il trasferimento di informazioni tra le cellule nervose nel cervello.
Quando si attiva, sarebbe in grado di proteggere i neuroni dai danni creati durante un'insufficienza cardiaca o un attacco epilettico. Lo studio finanziato anche dall'Unione Europea, è stato pubblicato sulle riviste Nature ... (Continua)
14/06/2012 10:40:42 Un apporto calorico ridotto permette al cuore di mantenersi in forma

Meno calorie per un cuore più giovane
Un team di ricerca internazionale ha evidenziato i benefici indotti da un regime alimentare ipocalorico nel mantenimento di un cuore sano e giovane. I ricercatori della Facoltà di Medicina dell'Università di Washington di St Louis e quelli dell'Istituto Superiore di Sanità di Roma hanno scoperto che le persone che consumano meno calorie allo scopo di vivere più a lungo possiedono cuori che funzionano come quelli di soggetti di 20 anni più giovani. Le scoperte dello studio sono state illustrare ... (Continua)

14/06/2012 L'alterazione di una proteina causa una malattia di origine genetica

Scoperta una nuova malattia intestinale e la sua causa
In via di pubblicazione sul New England Journal of Medicine uno studio che identifica e descrive per la prima volta una malattia genetica fino ad oggi sconosciuta causata da amiloidosi. Quest’ultima è un fenomeno patologico che determina la perdita di struttura in una data proteina, con la formazione di fibre allungate e robuste (fibrille amiloidi), che si depositano nell’organismo con effetti nocivi per gli organi interessati, e in ultima analisi per la salute generale.
Lo studio è stato ... (Continua)

12/06/2012 15:40:13 Arriva anche in Italia la terapia oloproteica

In forma senza chirurgia, arriva la “liposuzione alimentare”
È arrivata l’estate e con lei tutti i problemi legati a silhouette, peso forma e prova costume. L’ultima moda in materia, soprattutto per chi non si è curato troppo nei mesi invernali ed ha accumulato grasso in alcune parti del proprio corpo, è la “Liposuzione Alimentare”. Niente più bisturi o silicone per aggiustare quei piccoli difetti dovuti all’età e alla gola, basta un’alimentazione controllata per tre settimane.
Questo è quanto sostiene il dott. Giuseppe Castaldo, Responsabile della ... (Continua)

07/06/2012 I rimedi farmacologici e alternativi per il mal d'auto

Cinetosi, spesso la causa è ereditaria
La cinetosi, comunemente conosciuta come “mal d’auto o mal di viaggio”, è un disturbo tipico del viaggiatore che colpisce soprattutto i bambini, ma che non risparmia gli adulti. Malessere generale, sudorazione fredda, pallore, sonnolenza, mal di testa, nausea e vomito sono i sintomi più comuni di un male insidioso, che può seriamente compromettere l’esito della vacanza. La causa va ricercata in una ipersensibilità del sistema vestibolare, organo deputato al mantenimento dell'equilibrio, e i ... (Continua)

06/06/2012 10:54:50 Il disturbo colpisce anche i più piccoli

Apnee notturne, un rischio anche per i bambini
Essere bambini non rende immuni dalle malattie, questo si sa, ma le apnee notturne sembravano un'esclusiva dell'età adulta, alimentata da comportamenti sbagliati. Così non è, perché anche se in misura ridotta – circa il 2 per cento in età infantile contro il 4 dell'età adulta – la sindrome OSAS (Obstructive Sleep Apnea Syndrome) riguarda anche i più piccoli.
La patologia contempla una parziale o completa ostruzione delle vie aeree durante il sonno e la conseguente interruzione della normale ... (Continua)

05/06/2012 Ma la terapia con vemurafenib dà buoni risultati

Rischio melanoma per una tintarella da ultimo minuto
Non occorre rosolarsi al sole per giornate intere. Anche un'esposizione di poche ore e di pochi giorni nel corso dell'anno può provocare danni, se si trascurano le normali precauzioni. A dirlo è l'incidenza della patologia in forte aumento nel corso degli ultimi anni, contrassegnati peraltro da vacanze più brevi e di conseguenza da esposizioni solari meno prolungate.
Un sondaggio effettuato in Francia su 1500 persone con o senza figli ha messo in luce il comportamento incoerente dei ... (Continua)

04/06/2012 Risultati ottimi dal nuovo farmaco trastuzumab emtansine

Tumore al seno, ecco il farmaco postino
Sono positivi i risultati dello studio di fase III EMILIA sul farmaco trastuzumab emtansine (T-DMI), composto dall'anticorpo trastuzumab e dall'agente chemioterapico DM1, uniti attraverso un linker stabile. Trastuzumab emtansine è stato studiato per colpire in maniera mirata e inibire la segnalazione mediata da HER2 e per somministrare la chemioterapia direttamente all'interno delle cellule cancerogene HER2-positive.
La casa farmaceutica Roche ha annunciato che lo studio di Fase III EMILIA ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale