Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 799

Risultati da 751 a 760 DI 799

18/04/2003 

Dimagrire senza la dieta? Sarà possibile con la genetica
Scoperto nei topi un gene 'interruttore' che puo' essere acceso e ridurre il grasso corporeo, anche se la dieta e' ricca di grassi e l'attivita' fisica e' scarsa . Uno studio statunitense, pubblicato sulla rivista 'Cell', rivela che l'attivazione di questo gene permette di far dimagrire anche i topi che sono geneticamente predisposti all'obesita' e suggerisce che farmaci che riescano ad 'accenderlo' potrebbero essere utilizzati con successo per combattere l'obesita' anche negli esseri umani. Il ... (Continua)

15/04/2003 

Un bicchiere di latte in più al giorno fa dimagrire
Potrebbe bastare un bicchiere di latte in piu' al giorno per dimagrire senza dover 'tirare la cinghia' o passare ore in palestra. La scoperta, che potrebbe far contenti pigri e buongustai, arriva dai ricercatori statunitensi dell'Universita' delle Hawaii ed e' stata presentata a San Diego al meeting dell'American Society for Nutritional Sciences Experimental Biology. In particolare, gli esperti hanno scoperto che le ragazze che seguono una dieta ricca di calcio sono meno inclini a prendere peso ... (Continua)

09/04/2003 

Lo stesso gene lega obesità, rughe e capelli
Cosa hanno in comune l'obesita', le rughe e la crescita di peli e capelli? Potrebbero essere 'legati' ad uno stesso gene. La mutazione del gene Fatp4 (Fatty Acid Transport Protein 4) 'coinvolto' nell'obesita' sarebbe infatti responsabile anche dell'assenza di rughe e di un difetto di crescita dei peli. La scoperta ''del tutto inattesa'' e' stata fatta da ricercatori americani della Washington University School of medicine, che studiando alcuni topi con questa mutazione responsabile ... (Continua)

02/04/2003 
Pigri e bevitori di caffé a rischio reflusso esofageo
In media 50enni, nel complesso virtuosi, cioe' non inclini al vizio del fumo, all'uso di bevande alcoliche o ad altri stili di vita 'trasgressivi'. Ma pigri, cioe' riluttanti a spostarsi in bicicletta o sulle proprie gambe e a dedicare anche poche ore alla settimana a qualche sport, forti bevitori di caffe' e assidui consumatori di farmaci.
Questo l'identikit dell'italiano che soffre di malattia da reflusso gastroesofageo (Mrge) tracciato dallo studio 'Axis', promosso dalla Societa ... (Continua)
02/04/2003 
Mangiare pesce fa bene a donne diabetiche
Il cuore delle donne diabetiche preferisce una dieta ricca di pesce. Il diabete, infatti, e' una condizione che mette seriamente a rischio di malattie cardiovascolari la popolazione femminile. ''Ma basta fare cinque pasti a base di pesce a settimana - spiegano i ricercatori dell'Harvard University - per assistere a una riduzione del rischio del 64% rispetto alle donne che scelgono solo occasionalmente di mangiare pesce''. Ma per l'autore della ricerca, Frank B. Hu, analoghi risultati ... (Continua)
27/03/2003 
La proteina C fattore predittivo del rischio cardiovascolare
Parte il primo studio a lungo termine sugli effetti delle statine sulla proteina C Reattiva AstraZeneca annuncia il via di JUPITER, il primo grande studio per determinare l’impatto di rosuvastatina su di un nuovo fattore predittivo del rischio cardiovascolare, la proteina C reattiva.
AstraZeneca annuncia l’avvio di JUPITER, il primo studio prospettico su larga scala che esamina il ruolo della terapia con statine in pazienti, donne e uomini, con elevati livelli di proteina C reattiva (CRP) ... (Continua)
25/02/2003 
Un nuovo farmaco regolerà l'insulina in base agli zuccheri
Scoperta una proteina su cui e' possibile agire per attivare la secrezione di insulina 'all'occorrenza', cioe' solo quando aumentano gli zuccheri nel sangue. Questo permettera' di creare una nuova classe di farmaci per regolare la produzione di insulina nei pazienti diabetici. La funzione della proteina, chiamata 'recettore associato alle proteine G' (GPR40), e' stata identificata da uno studio giapponese, pubblicato sulla rivista 'Nature'.
Shuji Hinuma e Shoji Wakayama, della Takeda ... (Continua)
20/02/2003 
Dieta mediterranea fa bene contro l'artrite reumatoide
La dieta mediterranea riduce infiammazione da artrite reumatoideI primi miglioramenti dei sintomi compaiono dopo circa un mese e mezzo quando cominciano a diminuire le manifestazioni di tipo infiammatorio.
Inoltre, lo studio svedese, pubblicato sulla rivista 'Annals of the Rheumatic Diseases', sottolinea che questo regime alimentare ha anche altri effetti positivi: riduce il peso corporeo e il colesterolo, migliorando le condizioni di salute generali. Lars Skoldstam, del Visby Hospital ... (Continua)
20/02/2003 
La molecola della sazietà aiuterà gli obesi
Scoperto nei topi un nuovo 'bersaglio' per le terapie anti-obesita'. Si tratta di una molecola che serve a trasmettere la sensazione di sazieta', il Trasduttore di segnale e attivatore della trascrizione (STAT3). Secondo uno studio statunitense, pubblicato sulla rivista 'Nature', farmaci che potenzino l'attivita' dello STAT3 potrebbero ridurre il desiderio di mangiare e il grasso corporeo, senza interferire con altri processi metabolici e ormonali.
Martin G. Myers Jr, del Beth ... (Continua)
19/02/2003 
Dieta mediterranea per combattere l'osteoporosi
Dieta mediterranea per combattere l'osteoporosi a tavola. A casa ma anche in mensa, dunque, la malattia va sconfitta a 'colpi' di ''bresaola con rughetta, pizza marinara con alici, pasta e fagioli, spaghetti alle cozze, insalata di polpo e calamari al pomodoro''.
A suggerire alle aziende di ''cominciare ad adeguarsi a questi piatti se vogliono contribuire alla lotta contro l'impoverimento delle ossa'' e' il Servizio prevenzione e protezione del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale