Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 799

Risultati da 551 a 560 DI 799

13/01/2010 Le donne con le curve corrono meno rischi di infarto, afferma uno studio inglese

Cuore più sano con fianchi abbondanti
Se il vostro ideale è un corpo da top model, con curve femminili appena accennate, una ricerca inglese potrebbe farvi venire qualche dubbio. Secondo un’équipe di Oxford, infatti, avere un po’ di grasso in eccesso localizzato nei fianchi, sulle cosce e sul sedere svolgerebbe un’azione protettiva riguardo potenziali patologie di carattere cardiaco e metabolico.
Il grasso localizzato in queste aree del corpo femminile ha la capacità di respingere gli acidi grassi nocivi e contiene un agente ... (Continua)

10/12/2009 15:35:54 Quando il cibo diventa una forma di dipendenza

Schiavi del cioccolato
Il cioccolato come l'alcool o la droga. Il nostro organismo costretto a subire crisi di astinenza paragonabili con quelle provocate dalla rinuncia al vino o all'eroina. A stabilire un possibile parallelo interviene uno studio della Boston University School of Medicine in collaborazione con l'Università La Sapienza di Roma.
I ricercatori americani, coordinati dagli italiani Pietro Cottone e Valentina Sabino, sono arrivati alla conclusione che cibi ricchi di grassi e zuccheri avrebbero effetti ... (Continua)

23/11/2009 I fattori di rischio moderni non bastano a spiegare le malattie cardiovascolari

Gli Antichi Egizi avevano un cuore moderno
È facile puntare il dito contro lo stress e la cattiva alimentazione quando si tratta di malattie del cuore. Lo afferma una ricerca condotta da un gruppo di medici americani ed egiziani, i quali hanno deciso di analizzare lo "stato di salute" di alcune mummie egizie.
La scoperta che hanno fatto è stata sorprendente: anche gli Antichi Egizi soffrivano di arteriosclerosi, l'indurimento delle arterie che finora sembrava appannaggio esclusivo degli uomini moderni.
I ricercatori hanno ... (Continua)

13/11/2009 14:36:51 Dieta priva di pasta e pane porta alla depressione, ma ci pensa il cioccolato

Carboidrati e cacao, meglio non astenersi
Due diverse ricerche fanno luce sulla connessione fra alimentazione e stati d'animo.
Non farsi prendere dalla foga di dimagrire ad ogni costo, altrimenti si rischia la depressione. È quanto suggeriscono alcuni ricercatori australiani che hanno lavorato a uno studio sull'influenza che l'assunzione di carboidrati avrebbe sul nostro umore.
Un regime alimentare privo o con pochi carboidrati è non solo sfiancante per il nostro fisico, ma a lungo andare determina uno stato d'animo negativo e ... (Continua)

06/11/2009 11:16:21 Prendersela comoda a tavola ha i suoi vantaggi

Mangia piano e sarai magro
Chi è costretto a una pausa pranzo veloce, adesso più di prima non vedrà l'ora che arrivi il sabato. Consumare in fretta il proprio pasto, infatti, avrebbe come temibile conseguenza quella di ingrassare più facilmente.
Più volte in passato, inviti in tal senso erano giunti dalla comunità scientifica, soprattutto in rapporto a una corretta digestione, ma ora arriva la conferma da una ricerca dell'ospedale Laiko di Atene coordinata dal professor Alexander Kokkinos.
Gli scienziati greci ... (Continua)

05/11/2009 17:48:18 La giusta alimentazione per i più piccoli

Evitare i cibi sbagliati per i bambini
Attenzione a quello che mangiano i nostri figli. I bimbi italiani mangiano male e troppo: sono sempre più spesso obesi o in sovrappeso e rischiano il diabete, l'ipertensione e altre malattie cardiovascolari da adulti.
Il dott.Claudio Maffeis, del Dipartimento Materno Infantile e Biologia Genetica, Sezione di Pediatria, Università di Verona, ricorda che l'alimentazione dei fanciulli italiani è passata da una malnutrizione per difetto, presente fino agli anni Cinquanta del Novecento, a quella ... (Continua)

30/10/2009 11:19:30 Le proprietà terapeutiche di pesce e verdura

Da fibre e omega 3 un aiuto contro le infiammazioni
È risaputo ormai che l'alimentazione può influenzare in maniera positiva il nostro rapporto con la salute. Ad ulteriore conferma arrivano due diversi studi che si concentrano sugli effetti benefici di fibre e omega 3, i grassi buoni contenuti nel pesce.
Sulla rivista Nature, una ricerca riafferma la capacità che le fibre hanno di rafforzare il sistema immunitario. La novità, in questo caso, è che un'alimentazione attenta all'assunzione di una buona quantità di fibre ha un effetto anche su ... (Continua)

12/10/2009 15:16:54 Nasce la scheda di programmazione per tiralatte

Allattamento al seno nelle terapie intensive neonatali
Allattare un neonato in terapia intensiva è difficile, ma non impossibile.
Il tiralatte è uno strumento indispensabile in questo senso: riesce a stimolare la ghiandola mammaria così come farebbe un neonato.
Da oggi c’è una novità che aiuta le mamme ad allattare da “lontano”: il team di ricerca dell’University Medical Center di Chicago, supportato dalla ditta Medela, ha ideato Preemie+.
Nelle NICU (Neonatal Intensive Care Unit) gli effetti benefici e protettivi del latte materno sono ... (Continua)

12/10/2009 La dieta mediterranea combatte la depressione

Più felici e meno tristi con la dieta mediterranea
Volete essere più sereni, meno stressati e depressi? Aiutatevi mangiando mediterraneo. Uno studio spagnolo annovera, tra i molteplici effetti positivi della dieta mediterranea, la capacità di combattere la depressione, gratificando al contempo il palato.
La ricerca scientifica, pubblicata sugli “Archives of General Psychiatry”, dimostra come i cibi nostrani abbiano una positiva incidenza sull'umore.
I ricercatori iberici, dell'Università di Las Palmas di Gran Canaria e della Clinica ... (Continua)

08/10/2009 15:20:03 La capsaicina aiuta a controllare il senso di sazietà

Alleviare la fame con peperoncino e tè verde
Mantenersi in forma non è solo questione di buone abitudini alimentari e di un sano stile di vita: chi ha molta fame, infatti, ha più difficoltà a controllarsi a tavola e a mantenere una linea invidiabile.
Un aiuto per controllare il desiderio di cibo in modo naturale può venire dalla capsaicina, molecola che conferisce al peperoncino il caratteristico gusto piccante. Questo componente può avere un effetto favorevole sul controllo dell’appetito, sulla spesa energetica e sull’ossidazione dei ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale