Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 799

Risultati da 481 a 490 DI 799

12/04/2011 Ricerca dell'Inran mette in luce le proprietà benefiche della bevanda

Il vino rosso aiuta a ridurre i grassi
Limitare l'accumulo di grassi nel sangue grazie a un bicchiere di vino rosso. È quanto suggerisce una ricerca firmata dall'Inran, l’ente pubblico italiano per la ricerca in materia di alimenti e nutrizione, che ha effettuato uno studio per valutare le capacità del vino rosso di contrastare l'azione dei grassi ossidati.
Lo studio è stato effettuato su un campione di 12 volontari sani, 6 uomini e 6 donne, tra 24 e 35 anni, a cui è stato chiesto di mantenere la dieta abituale e di non ... (Continua)

11/04/2011 Spopola in rete la proposta dietetica di un medico americano

La dieta dei 17 giorni
Sta assumendo i contorni di un fenomeno mediatico la nuova dieta proposta da un medico americano di nome Michael Moreno. Soprattutto grazie ai social network, il regime alimentare ha fatto proseliti e molti sono pronti a giurare sulla sua reale efficacia.
Da parte sua, il medico statunitense sostiene che la sua dieta è ideale per mantenere il peso ideale una volta che ci si è liberati della zavorra di adipe che ci opprimeva. Tutto ruota attorno al numero 17, perché secondo i convincimenti ... (Continua)

08/04/2011 Nel frutto il ruolo assicurato dalla nobitelina

Mandarino, antinfiammatorio naturale
Per contrastare i problemi di diabete e di cuore potrebbe essere utile consumare mandarini. Lo rivela una ricerca canadese dell'Università del Western Ontario, secondo cui nella buccia del tangerino, una varietà di mandarini, vi sarebbe una sostanza naturale in grado di agire contro il diabete e di scongiurare obesità, infarto e ictus.
La sostanza in questione, la nobitelina, è un flavonoide che dà ai mandarini il colore arancio, ed è presente in una concentrazione 10 volte più potente ... (Continua)

06/04/2011 Consigli per prepararsi all'evoluzione naturale del proprio seno

Come si trasforma il seno in gravidanza
Uno dei primi segni evidenti della gravidanza riguarda le modificazioni del seno, in particolare l'aumento di volume delle mammelle. Già a partire dalle prime settimane di gravidanza, infatti, i seni cominciano il loro percorso di avvicinamento all'allattamento e appaiono subito più gonfi, sensibili e turgidi. L'ingrossamento è dato dall'aumento di volume della ghiandola mammaria e dei dotti galattofori, ovvero quella sorta di canali in cui passa il latte materno, che cominciano peraltro a ... (Continua)

04/04/2011 Il livello di glucosio nel sangue resta alto se si chiude il pranzo con il caffè

Il caffè pregiudica il recupero da un pasto abbondante
Chiudere un pranzo luculliano con una apparentemente innocua tazzina di caffè non è la scelta migliore. Un recente studio dell'Università di Guelph, in Canada, sottolinea infatti il ruolo negativo che svolge la caffeina nel metabolismo degli zuccheri.
Dopo un pasto abbondante e ricco di grassi, come quelli proposti dai fast-food, i livelli di zucchero nel sangue si alzano in maniera evidente, ma la curva glicemica si impenna del doppio quando si aggiunge anche un caffè alla fine, ... (Continua)

30/03/2011 E compromette anche gli effetti benefici sul sistema circolatorio

Il latte annulla le proprietà dimagranti del tè
I benefici del tè vengono vanificati quando nella bevanda si aggiunge il latte. È questa la conclusione a cui è giunto un ricercatore indiano, Devajit Borthakur, della Tea Research Association. Bere una o più tazze di tè al giorno aiuta a ridurre il peso, ma se macchiato con il latte le sue proprietà vengono meno.
La bevanda infatti è ricca di composti naturali che aiutano il metabolismo a bruciare i grassi, formando una barriera interna all'intestino che ostacola l'assorbimento dei grassi ... (Continua)

23/03/2011 09:25:26 L'estratto della pianta avrebbe effetti preventivi sulle patologie cardiache

Un aiuto al cuore dall'olio di cartamo
Uno studio americano scopre le proprietà benefiche dell'olio di cartamo, una pianta simile a quella dello zafferano. Secondo gli esiti di una ricerca pubblicata su Clinical Nutrition da un gruppo di scienziati della Ohio State University guidati da Martha Belury, due cucchiaini al giorno dell'olio estratto dalla pianta di cartamo aiuterebbero a tenere sotto controllo eventuali disturbi cardiovascolari.
L'olio influenzerebbe positivamente i livelli di colesterolo buono (HDL), la sensibilità ... (Continua)

16/03/2011 Rischio anemia per una buona percentuale di giovani
La carenza di ferro negli adolescenti
Uno studio condotto dall'Inran, l’ente pubblico italiano per la ricerca in materia di alimenti e nutrizione, ha valutato la carenza di ferro negli adolescenti europei. Lo studio, pubblicato su “European Journal of Clinical Nutrition”, si basa su un campione di 940 ragazzi, 438 maschi e 502 femmine, tra 12 e 17 anni, provenienti da 10 città europee (tra cui Roma) ed evidenzia come la prevalenza di carenza di ferro tra gli adolescenti sia un fenomeno trasversale nei diversi paesi ... (Continua)
15/03/2011 Il rischio di sviluppare la malattia scende del 50% mangiando pesce

Pesce, dieta e regole contro la degenerazione maculare
Mangiare pesce fa bene agli occhi, in virtù degli acidi grassi Omega 3 contenuti nel pesce azzurro, nel salmone e in altre specie ittiche. Una dieta ricca di pesce, infatti, può rallentare la Degenerazione Maculare Legata all'Età (DMLE), una patologia che offusca la visione centrale e che compare di solito dopo i 60 anni.
Infatti stando ad una ricerca della Harvard Medical School e pubblicata sugli Archives of Ophthalmology, una porzione di pesce alla settimana diminuisce quasi della meta' ... (Continua)

25/02/2011 Celiachia non diagnosticata dietro molti aborti e riduzione della fertilità

Attenzione ai sintomi atipici della celiachia
Alterazioni nella fertilità non altrimenti spiegabili, aborti ricorrenti senza una specifica causa, parti pre-termine, ridotto peso del neonato alla nascita, diminuzione della durata del periodo di allattamento. Secondo gli esperti queste potrebbero essere alcune delle conseguenze di una celiachia non ancora diagnosticata o non ancora trattata con una dieta priva di glutine.
La celiachia è un’intolleranza al glutine di origine genetica, caratterizzata da una reazione immunitaria a una ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale