Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 799

Risultati da 151 a 160 DI 799

09/01/2015 14:36:00 Il regime alimentare previene l'insorgenza dei tumori
La dieta mediterranea in campo contro il cancro
Fra i tanti benefici che le vengono attribuiti va aggiunto anche un fattore di protezione nei confronti dei tumori. Parliamo della dieta mediterranea, oggetto di studio da parte dell'Università di Catania, che ha dimostrato le peculiarità di un regime dietetico sano, equilibrato e ricco di folati.
La ricerca è stata realizzata da scienziati del dipartimento di Scienze mediche, chirurgiche e Tecnologie avanzate “Gian Filippo Ingrassia”, presso l'ateneo catanese. Il campione era costituito da ... (Continua)
09/01/2015 Il frutto a fine pasto aumenta il senso di sazietà

L'avocado fa bene al cuore e non fa ingrassare
Uno studio americano segnala la possibile efficacia preventiva esercitata dall'avocado rispetto alle patologie cardiovascolari. La ricerca dell'Università della Pennsylvania si è concentrata sulla varietà Hass ed è stata presentata nel corso dell'American Society for Nutrition Scientific Sessions and Annual Meeting at Experimental Biology.
Il dott. Li Wang, che ha coordinato lo studio, spiega: «il consumo di avocado diminuisce il numero delle particelle di colesterolo LDL piccolo e denso nei ... (Continua)

08/01/2015 14:26:03 Polifenoli e betaglucani le armi dei frutti

I datteri prevengono il cancro
I datteri sarebbero in grado di ridurre le probabilità di insorgenza del cancro. A dirlo è uno studio della Qassim University, in Arabia Saudita, pubblicato sulla rivista International Journal of Clinical and Experimental Medicine.
I ricercatori arabi hanno realizzato una metanalisi sull'argomento prendendo in esame una serie di studi pubblicati negli scorsi anni, dai quali emergevano i benefici indotti da questi particolari frutti, spesso consumati nel corso delle feste natalizie.
Il ... (Continua)

07/01/2015 14:32:00 Gli stravizi alimentari producono effetti anche sull'epidermide

I bisogni della pelle dopo gli eccessi
Dopo le grandi abbuffate natalizie la prima preoccupazione, soprattutto femminile, è quella di rimettersi in forma, cercando freneticamente con dieta e allenamento intensivo di smaltire i chili accumulati. Anche la pelle, però, ha bisogno di una remise en forme per riprendersi dagli eccessi culinari e non solo.
“Chi decide di concedersi dei giorni di riposo in montagna, sulle piste da sci, si espone a un clima molto freddo e secco che provoca disidratazione cutanea, dovuta a ... (Continua)

07/01/2015 12:17:21 Un pasto immaginario in pillola

La pillola che ti «convince» di aver mangiato
Mandi giù una pillola e sei convinto di aver mangiato a sazietà. È l'ultima novità sperimentata da un gruppo di ricercatori del Gene Expression Laboratory del Salk Institute di La Jolla, in California.
La pillola, descritta sulle pagine di Nature Medicine, inganna l'organismo inducendolo a bruciare grassi nella convinzione di aver consumato del cibo. “Questa pillola è come un pasto immaginario: invia gli stessi segnali che normalmente partono all'interno dell'organismo quando si ingeriscono ... (Continua)

07/01/2015 10:17:00 Aiuta il fegato a combattere l’accumulo di grassi

Smaltiamo i dolci delle feste con il tè di Rooibos
Contro le abbuffate natalizie arriva il tè rosso del Sudafrica. Battezzato da qualcuno come il tè di Mandela, il tè di Rooibos rappresenta la soluzione migliore per digerire in maniera naturale gli abbondanti pasti natalizi.

Le preziose proprietà naturali della bevanda sudafricana sono state confermate da diverse ricerche internazionali, ultima delle quali lo studio svolto da medici spagnoli associati al Centre de Recerca Biomedica presso l’Universitat Rovira i Virgili di Reus. Il ... (Continua)

31/12/2014 Il rischio è di ingrassare due chili nel giro di pochi giorni

Capodanno col botto... di calorie
C'è da aver timore di questi giorni di festa stando ai dati sulle calorie in eccesso assunte o che assumeremo presto. A fare una stima ci prova Pier Luigi Rossi, docente presso le Università di Bologna, Parma e S. Marino, secondo il quale ingurgiteremo circa 1.000 calorie in più ogni giorno, che moltiplicate per due settimane di durata media delle feste arrivano a produrre un eccesso di 14.000 calorie, ovvero 2 kg di grasso in più.
E l'accoppiata veglione del 31 e pranzo del 1 gennaio è ... (Continua)

29/12/2014 Come evitare influenza e malanni muscolari

Attenti al grande freddo
Alla fine è arrivato. Il grande freddo proveniente dalla Siberia è giunto anche in Italia e minaccia il benessere del nostro organismo. Con l'abbassamento delle temperature, il corpo reagisce cercando di salvaguardarsi come può.
Claudio Cricelli, presidente della Società italiana di medicina generale e delle cure primarie (Simg), spiega: “l'apparato cardiocircolatorio è costretto a lavorare di più, perché con l'esposizione alle temperature rigide l'organismo è come un motore che deve girare ... (Continua)

24/12/2014 Piccoli accorgimenti per evitare il pieno di calorie

Natale, l'obiettivo è limitare i danni
Arriva Natale e bisogna prepararsi alla valanga di calorie che minaccia di crollarci addosso tra pranzi e cene in famiglia o con gli amici. Buoni consigli a tal proposito arrivano dal nutrizionista Ciro Vestita, che suggerisce di avvicinarsi al banco di prova del cenone della vigilia o del pranzo di Natale con un piccolo antipasto di verdure crude, magari condite con un po' di aceto balsamico. Va bene anche mangiare un finocchio o una mela, che producono un doppio effetto, quello di ridurre il ... (Continua)

17/12/2014 14:45:48 Scoperte le alterazioni che provocano l'infarto del miocardio fra i giovani

Le cause genetiche dell'infarto giovanile
Un altro passo in avanti nella comprensione delle cause genetiche che determinano l’infarto del miocardio. Pubblicati nei giorni scorsi sulla prestigiosa rivista scientifica Nature i risultati di una nuova ricerca a cui hanno partecipato attivamente alcuni ricercatori italiani.
Il nuovo studio, coordinato da Sekar Kathiresan dell’Università di Harvard e del Massachusetts Institute of Technology di Boston, si è focalizzato sui soggetti con infarto giovanile o “precoce”, ovvero che insorge ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale