Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 193

Risultati da 111 a 120 DI 193

16/12/2010 L'attacco alla cellulite va fatto su più fronti

Pancia e fianchi modellati con le proteine
Perdita di peso, senso di sazietà e benessere mentale, ma soprattutto la possibilità di intervenire in modo naturale su pancia e fianchi, le zone che di solito risentono maggiormente della presenza di grassi.
Puntare sulle proteine per la propria alimentazione è una scelta che può portare a decisi benefici: senza troppe rinunce, è possibile avere risultati in quelle zone dove è più facile accumulare grasso e da dove è più difficile togliere centimetri. È quanto è emerso dal quarto simposio ... (Continua)

24/11/2010 La pianta è un valido ausilio e non ha controindicazioni

Iperico, un aiuto per il nostro benessere
L'hypericum perforatum, popolarmente conosciuto come “Erba di San Giovanni”, è una pianta conosciuta fin dall'antichità e il cui millenario utilizzo affonda le radici nelle pratiche salutistiche di greci e romani, che lo utilizzavano come diuretico, antimalarico, cicatrizzante, lenitivo, contro la sciatica e le fratture, e per regolarizzare il flusso mestruale. Nel Medioevo era considerato un utile rimedio per ansia, la malinconia e i disturbi del sonno.
L’origine del nome non è del tutto ... (Continua)

18/11/2010 11:25:13 Le persone in sovrappeso hanno un fiuto più spiccato per il cibo

Obesità, colpa dell'olfatto troppo sensibile
Non è chiaro se sia l'olfatto troppo sviluppato che induca le persone a mangiare oltre misura e quindi a far mettere su chili di troppo o se sia invece l'obesità ad acuire il fiuto per il cibo. Quel che è certo è che il nesso tra obesità e capacità di riconoscere gli odori esiste ed è provata.
Tutti noi, prima di un pasto, abbiamo una capacità olfattiva maggiore, siamo affamati e il nostro organismo reagisce di più alle molecole odorose. Normalmente quando ci saziamo però questa sensibilità ... (Continua)

08/11/2010 Si attivano ben 30 zone cerebrali

Per raggiungere l'orgasmo la donna usa il cervello
Uno studio americano ha dimostrato che durante l'apice del piacere sessuale, l’attività neuronale nel cervello delle donne attiva fino a 30 zone diverse, tra cui quelle responsabili per il tatto, le emozioni, la gioia, la soddisfazione e la memoria.
Se uno studio di un paio di anni fa, pubblicato sulla rivista Scientific American aveva voluto cercare quali aree del cervello vengano spente per riuscire a raggiungere il massimo piacere, questa volta invece l'obiettivo è stato individuare ... (Continua)

25/10/2010 15:26:55 Ovvero come tenersi in forma senza soffrire la fame

Dall'Australia la dieta “Cut the C.R.A.P.”
Il personal trainer dei divi internazionali, James Duigan, ha appena messo a punto un regime alimentare disintossicante e dimagrante per avere un fisico mozzafiato senza fare la fame. Qual'è il trucco? Semplice, “Cut the Crap” significa “taglia le schifezze” e la parola CRAP è l'acronimo per Caffeine, Refined Sugar, Alcohol e Processed food ( caffè, zuccheri raffinati, alcolici e cibi industriali).
Duigan dichiara che “in termini di tempo è sorprendente come quanto velocemente il corpo ... (Continua)

20/09/2010 10:42:37 Scoperta la capacità dell’organismo di limitare il dolore a livello periferico

Un antidolorifico che non fa male
Una ricerca internazionale apre la strada alla messa a punto di nuovi farmaci antidolorifici che non entrino in conflitto con il sistema nervoso centrale. È stato pubblicato, infatti, sulla prestigiosa rivista Nature Neuroscience uno studio frutto della collaborazione internazionale tra gruppi di ricerca dell’Istituto Italiano di Tecnologia, dell’Università della California Irvine, dell’Università della Georgia (USA) e delle Università di Napoli “Federico II” e di Urbino.
Per l’Istituto ... (Continua)

08/09/2010 Ricerca americana si pone l'obiettivo più ambizioso

L'ultima frontiera, leggere nel pensiero
La scienza si diverte a rincorrere la fantascienza. Come in un romanzo d'avanguardia, infatti, potrebbe essere presto possibile ricostruire il pensiero umano e violare così una delle poche dimensioni intime che ci sono rimaste.
A tentare ciò che appare ancora adesso impossibile è un gruppo di ricercatori statunitensi guidati dal bioingegnere Bradley Greger dell'Università dello Utah, i quali hanno messo a punto un sistema computerizzato in grado di riconoscere – nel 90 per cento dei casi – ... (Continua)

12/07/2010 10:02:26 La “dieta da bagnasciuga” scongiura il rischio di cattive scelte alimentari

Dieci consigli per mangiare bene d'estate
Tutto l’anno si suda in palestra e si sta attenti a quello che si mangia per arrivare in forma smagliante alla prova costume. Se non si fa attenzione, però, mentre si è in spiaggia e si ammicca alla vicina di ombrellone riaffiora la pancetta tanto temuta.
E per non rischiare di perdere tutto arriva in soccorso la “dieta da bagnasciuga”. Quali sono dunque le scorrette abitudini alimentari estive? Sicuramente il caldo costringe a mangiar meno, afferma il 61% degli esperti, un effetto ... (Continua)

06/07/2010 10:07:08 Dieta a colori e una nuova sostanza per ridurre l'appetito

Diete, le nuove vie per dimagrire
Per i forzati delle diete arrivano novità interessanti. La prima è una dieta a base di alimenti rossi e blu che servirebbe a scongiurare il sovrappeso e le possibili patologie che da esso scaturiscono. L'idea viene dai ricercatori del Progetto Athena, secondo cui una serie di prodotti come le melanzane, l'uva, i mirtilli, e arance, fragole, cocomero e ciliegie produrrebbero effetti significativi sul metabolismo dei pazienti.
Al Progetto Athena hanno partecipato sei gruppi di ricerca, fra cui ... (Continua)

04/06/2010 Gli spuntini delle ore piccole compromettono la salute dei denti

Fame notturna? Denti in pericolo
Cedere alla tentazione e aprire il frigo nel bel mezzo della notte potrebbe rivelarsi fatale per i nostri denti. A mettere in guardia gli appassionati degli spuntini notturni sono i ricercatori danesi dell'Università di Copenhagen, i quali sostengono che il panino trangugiato a notte inoltrata aumenti considerevolmente il rischio di perdere i denti per problemi di carie.
I medici scandinavi hanno esaminato circa 2300 cartelle cliniche, dalle quali è emerso che l'8 per cento delle persone ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale