Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 75

Risultati da 51 a 60 DI 75

27/11/2008 15:01:10 
Antagomir per una terapia sperimentale dell'infarto
Qual è la strategia migliore per contenere i danni causati da un infarto al miocardio? Si può cercare di prevenire o limitare l’attività degli agenti e dei processi responsabili promuovendo al contempo la crescita di nuovi vasi sanguigni in grado di ripopolare l’area danneggiata. Partendo da queste considerazioni, Stefanie Dimmeler, Professore di Medicina Sperimentale e Responsabile della Sezione di Cardiologia Molecolare all’Università di Francoforte, assieme ai suoi colleghi, ha avviato uno ... (Continua)
12/11/2008 16:39:23 
Il gene Sox18 regolatore chiave del sistema linfatico
Il sistema linfatico è una complessa rete vascolare che gioca un ruolo fondamentale nelle attività di drenaggio della linfa, di protezione e di difesa immunitaria dell’organismo.
Disturbi nella circolazione linfatica possono quindi compromettere pesantemente la funzionalità dell’organismo stesso, ma sono ancora oggi in gran parte ignoti i meccanismi molecolari alla base del suo corretto funzionamento.
Un team internazionale di ricercatori dell’IFOM (Fondazione Istituto FIRC di Oncologia ... (Continua)
30/09/2008 10:26:43 

Nuovi nanostent azzerano rischio infarto
Gli stent sono quella specie di tubicini metallici o di altro materiale tecnologico e biocompatibile che vengono inseriti chirurgicamente all'interno dei vasi sanguigni per evitarne l'occlusione.
Quelli del futuro si “mimetizzano” sempre di più: entro brevissimo tempo dall’intervento sono già completamente rivestiti di endotelio, indistinguibili dal resto del vaso e quindi meno sottoposti alla formazione di trombi e nuove occlusioni.
Per ottenere questo risultato i ricercatori puntano ... (Continua)

25/07/2008 
Scoperta proteina che stabilizza il sistema vascolare
Chi impartisce alle cellule dei vasi sanguigni le regole di convivenza, chi trasmette loro il senso della identità propria e delle cellule adiacenti, la capacità di interagire e comunicare, coese e compatte come in una comunità armoniosa ed efficente ma stando ognuna al proprio posto, senza superare i propri confini?
È una proteina e si chiama VE-Caderina.
Individuata circa 10 anni fa da Elisabetta Dejana (Responsabile del programma di Angiogenesi presso la Fondazione IFOM, ... (Continua)
21/07/2008 
Capillari umani sviluppati all'interno di topi
Topi di laboratorio hanno sviluppato all'interno del loro corpo una rete di capillari umani. Questo grazie agli esperimenti di un gruppo di ricercatori di Harvard. Gli esperti definiscono promettenti i risultati dell'esperimento. Per la formazione dei vasi sanguigni è stato usato un mix di cellule progenitrici (le staminali endoteliali e le mesenchimali) prelevate direttamente dal sangue e dal midollo osseo del paziente che ha permesso di riprodurre tutti i tessuti di cui si compongono i ... (Continua)
01/07/2008 

Farmaco contro i tumori derivato da un fungo
E' nato un farmaco che potrebbe costituire una nuova terapia efficace contro diverse forme di tumore. Il suo sviluppo è stato possibile grazie alle nanotecnologie e all'azione casuale di un fungo che ha contaminato un esperimento.
Il farmaco si chiama iodamina e la sua messa a punto si deve agli studi del ricercatore americano Judah Folkman che fu il primo ad indirizzare i suoi studi sulle terapie basate sull’angiogenesi, mirate ad «affamare» il tumore frenando la crescita dei vasi ... (Continua)

14/04/2008 Metodica ILP per i tumori agli arti
Basta arti amputati a causa dei tumori
Quando un arto viene colpito da tumori localmente estesi (generalmente sarcomi, melanomi e carcinomi spinocellulari) in molti casi si ricorre all'amputazione, senza che questa tecnica aumenti significativamente la speranza di vita e con gravi disagi per il paziente. La perfusione isolata in ipertermica antiblastica degli arti (ILP) è una metodica che può evitare l'amputazione.
Nel 1958 Creech e Krement ebbero l'idea di utilizzare la circolazione extracorporea regionale nel trattamento di ... (Continua)
19/12/2007 

Birra, bevanda anti-leucemia
La birra contiene una sostanza in grado di garantire un potente effetto anti-leucemia.
Un team di ricerca, guidato dalla studiosa italiana Adriana Albini dell’Istituto Scientifico Multimedia, ha scoperto che nel luppolo è presente lo xantumolo, un antiossidante che mostra i suoi benefici effetti già in basse quantità.
Dalle sperimentazioni di laboratorio è emerso che questa sostanza può impedire la proliferazione delle cellule malate, provocare la morte (apoptosi) delle cellule ... (Continua)

31/05/2007 

Cytomegalovirus e aterosclerosi
L’Università di Verona conferma il suo prestigio nel campo della ricerca scientifica. A riconoscerlo è PlosOne, la rivista scientifica internazionale che ha pubblicato il nuovo studio condotto da ricercatori dell’ateneo veronese e dell’istituto Gaslini di Genova sull’importanza del Cytomegalovirus nella genesi dell’aterosclerosi.
L’aterosclerosi, la malattia delle arterie per cui sulle pareti interne si creano alcune placche che possono provocare un'ostruzione del flusso del sangue, e’ la ... (Continua)

30/03/2007 
Cuore infartuato rigenerato con le staminali
Nei laboratori dell’Istituto nazionale di biostrutture e biosistemi per la prima volta cuori di ratti sottoposti ad infarto sperimentale sono stati rigenerati col trapianto di cellule staminali umane di tipo mesenchimale, isolate da placenta a termine.
Le ricerche sono state coordinate dal professor Carlo Ventura in collaborazione con il prof. Fabio Recchia, il prof. Gian Paolo Bagnara, il prof. Gianandrea Pasquinelli. Lo studio è stato appena pubblicato sul prestigioso “Journal of ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale