Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 75

Risultati da 11 a 20 DI 75

03/10/2014 14:20:00 La procedura prefigura la possibilità di creare organi artificiali

Vasi sanguigni in 3D, primo passo verso i reni stampati
Un team di ricercatori dell'Università di Harvard ha realizzato un tessuto completamente vascolarizzato grazie all'utilizzo di una stampante in 3D. Il team diretto da Jennifer Lewis si è servito di una stampante personalizzata a quattro teste e con inchiostro svanente, grazie alla quale ha creato un tessuto contenente cellule epiteliali e materiale strutturale biologico intessuto con strutture simili a vasi sanguigni.
La tecnica, pubblicata su Advanced Materials, è la prima a mettere a punto ... (Continua)

29/09/2014 15:45:00 Una sostanza stimola la riparazione del cuore dopo un infarto

Dall'orzo un aiuto per il cuore
L'orzo fa bene a chi è sopravvissuto a un infarto. Una sostanza contenuta al suo interno, il beta-glucano idrosolubile, ha la capacità di stimolare la formazione di nuovi vasi sanguigni, caratteristica fondamentale in caso di forte stress ossidativo, come accade nelle persone infartuate.
A evidenziare la proprietà ci ha pensato uno studio pubblicato sul Journal of Cellular and Molecular Medicine da un gruppo di ricerca della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa e presentato durante il recente ... (Continua)

09/09/2014 14:28:00 Il ruolo di una proteina nella regolazione della pressione arteriosa

Ipertensione arteriosa, il ruolo di Emilina-1
Una ricerca italiana ha messo in luce nuovi meccanismi implicati nella regolazione della pressione arteriosa e nello sviluppo dell'ipertensione.
Lo studio dei ricercatori del Dipartimento di Angio-Cardio-Neurologia dell’IRCCS Neuromed di Pozzilli, guidato dal professor Giuseppe Lembo, ha ottenuto importanti riconoscimenti internazionali.
Lo studio condotto dai ricercatori Neuromed ha approfondito il ruolo giocato nella regolazione della pressione arteriosa da una proteina, la Emilina-1, ... (Continua)

09/09/2014 14:09:00 Cellule immunitarie reclutate dal tumore
Cancro ai polmoni, scoperte cellule che ci tradiscono
Un team tutto italiano ha identificato un nuovo sottotipo di cellule immunitarie che infiltrandosi nei tumori “tradiscono” la loro naturale missione di proteggerci, sostenendo la crescita e progressione neoplastica.
Si tratta di una particolare popolazione, battezzata TINK dei linfociti Natural Killer (NKs). Le NK sono cellule dell’immunità innata in grado di riconoscere in maniera spontanea (naturale, come suggerisce il nome) i tumori ed eliminarli. Il team di ricerca ha scoperto che i ... (Continua)
05/09/2014 09:24:00 Individuato un bersaglio terapeutico promettente

Scoperto come far morire di fame il cancro
Un team di ricercatori italiani ha scoperto un nuovo possibile target terapeutico da utilizzare in caso di cancro. L'idea è di togliere alla neoplasia la possibilità di alimentarsi, portando le cellule corrotte alla morte per "fame".
Il risultato è frutto del lavoro di ricercatori dell'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, che hanno individuato nella molecola del sistema nervoso L1 il nuovo bersaglio da colpire. La molecola viene espressa anche sulla superficie endoteliale dei vasi ... (Continua)

02/09/2014 14:33:21 Ricerca italiana fa luce sul ruolo della proteina osteopontina

Cancro al seno, scoperto meccanismo che genera metastasi
Uno studio italiano ha identificato un nuovo meccanismo responsabile delle metastasi nel carcinoma mammario che coinvolge una proteina della matrice extracellulare, chiamata “osteopontina", normalmente presente al di fuori delle cellule e coinvolta nella regolazione di diversi processi fisiologici tra cui la stessa sopravvivenza cellulare.
La ricerca è stata condotta da Claudia Chiodoni e dal gruppo guidato da Mario Paolo Colombo, direttore della Struttura Complessa di Immunologia Molecolare ... (Continua)

01/07/2014 12:00:00 Malattia a sé stante e indipendente dalla sclerosi multipla

CCSVI, confermata l'esistenza della patologia venosa
La CCSVI (Insufficienza Venosa Cronica Cerebrospinale) esiste, è una patologia vascolare a tutti gli effetti, indipendente dalla sclerosi multipla.
Lo rileva in modo inoppugnabile e per la prima volta uno studio compiuto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Ferrara guidati dal prof Paolo Zamboni, appena pubblicato sulla rivista della Royal Society of Medicine, Phlebology.
Lo studio, intitolato “Ultrastruttura delle valvole difettose delle vene giugulari interne“, è anche il ... (Continua)

30/04/2014 09:41:02 Studio italo-americano svela il meccanismo di diffusione del cancro

Il microchip che svela le metastasi
Come agisce un tumore all'interno dell'organismo? Quali sono i meccanismi che ne consentono la diffusione? Sono gli interrogativi che hanno spinto alcuni ricercatori italiani e americani a intraprendere una collaborazione.
Simone Bersini, Chiara Arrigoni e Matteo Moretti del Laboratorio di Ingegneria Cellulare e Tissutale dell’IRCCS Galeazzi hanno lavorato insieme ai colleghi del prestigioso Massachusetts Institute of Technology di Boston per cercare nuove risposte.
Lo studio, ripreso ... (Continua)

04/04/2014 16:41:33 Primo e unico farmaco per la cura della patologia
Defibrotide per la malattia veno occlusiva epatica grave
Entra in commercio defibrotide, il primo e unico farmaco approvato in Europa per il trattamento della malattia veno occlusiva epatica grave (definita sVOD o VOD grave) in adulti e bambini di oltre 1 mese di età, sottoposti a trapianto di cellule staminali ematopoietiche (TCSE).
Ad annunciarlo sono Jazz Pharmaceuticals e Gentium Spa.
Defibrotide, interamente frutto della ricerca italiana, è stato recentemente lanciato in Germania e Austria. In Italia, nel mese di marzo, l’Agenzia del ... (Continua)
21/03/2014 16:02:00 Nuove strade per bloccare l’instabilità della placca aterosclerotica

Scoperta la causa alla base dell’aterosclerosi
Un nuovo studio condotto da ricercatori dell’Università di Verona svela i meccanismi che stanno alla base dell’aterosclerosi, le cui complicanze determinano patologie diffuse quali infarto del miocardio e ictus ischemico.
Il lavoro “I derivati ossidati degli acidi grassi polinsaturi agiscono sull'apoptosi mediata dallo stress del reticolo endoplasmatico nelle placche carotidee umane?" è stato pubblicato sulla rivista statunitense Antioxidants & Redox Signaling, punto di riferimento ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale