Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 18

Risultati da 1 a 10 DI 18

06/06/2016 11:25:21 Atezolizumab approvato con formula accelerata dalla FDA americana

Tumore della vescica, il primo trattamento immunoterapico
La Food and Drug Administration (FDA) americana ha concesso l'approvazione accelerata per il farmaco Atezolizumab.
Il farmaco è stato autorizzato per il trattamento di pazienti affetti da carcinoma uroteliale localmente avanzato o metastatico (mUC), con progressione della malattia durante o dopo la chemioterapia a base di platino, o la cui malattia sia peggiorata nei dodici mesi successivi alla chemioterapia a base di platino instaurata sia prima (neoadiuvante) sia successivamente ... (Continua)

22/02/2016 17:39:15 Necessaria la collaborazione dei pazienti in fase di anamnesi

Ematuria, le linee guida americane
In caso di ematuria, i medici dovrebbero sempre domandare ai propri pazienti se in passato hanno avuto perdite di sangue nelle urine. Lo affermano le nuove linee guida dell'American College of Physicians sulla gestione della malattia, valide soprattutto in caso di ematuria microscopica.
Matt Nielsen, coautore dell'articolo che lavora presso lo University of North Carolina Lineberger Comprehensive Cancer Center di Chapel Hill, spiega: «Una storia di ematuria macroscopica autolimitata è un ... (Continua)

20/11/2015 09:49:11 Non servirà più la biopsia per scoprire questo tipo di nefropatia

Un prelievo del sangue svela la malattia di Berger
Un semplice esame del sangue aiuterà i medici a scoprire l'esistenza in un paziente della malattia di Berger, anche definita nefropatia IgA. Si tratta di una malattia renale comune che si manifesta quando l'immunoglobulina A è presente nei reni.
È la forma più diffusa di glomerulonefrite a depositi mesangiali di IgA ed è caratterizzata dall'associazione di episodi ricorrenti di ematuria, macroscopica o microscopica, con la presenza di depositi di IgA nel mesangio dei glomeruli renali".
I ... (Continua)

10/09/2014 Nuova metodologia per il trattamento del disturbo
Greenlight, un laser per l’ipertrofia prostatica benigna
Una nuova tecnica mininvasiva per il trattamento dell'ipertrofia prostatica benigna si sta rivelando di notevole efficacia. Si tratta di Greenlight, che si avvale di un nuovo laser "a raggio verde" per risolvere definitivamente in un giorno e in anestesia locale (spinale) l’ipertrofia prostatica benigna - l’ingrossamento della prostata - (IPB), un disturbo che colpisce circa l’ 80 % degli italiani over 50.
“La metodica”, spiega il professor Andrea Tubaro, Professore Associato di Urologia ... (Continua)
15/05/2014 12:40:00 Intanto va avanti un progetto di ricerca italiano

La pravastatina cura il rene policistico
Per trattare la malattia policistica renale autosomica dominanate (ADPKD) potrebbe essere utilizzata la pravastatina. Ad annunciarlo è uno studio condotto da ricercatori della University of Colorado School of Medicine che hanno pubblicato sul Journal of American Society of Nephrology il resoconto di un'analisi sull'argomento.
La pravastatina è un farmaco abitualmente utilizzato per ridurre il colesterolo, ma pare avere anche l'effetto di rallentare la crescita di cisti renali nei bambini e ... (Continua)

29/04/2014 10:32:00 Il sistema di punteggio STONE limita l'uso della Tc

Un nuovo parametro scopre chi è a rischio di calcoli renali
Per individuare i pazienti a rischio di sviluppo dei calcoli renali si può utilizzare un nuovo sistema di punteggio denominato STONE. Il termine è l'acronimo di Sex, Timing, Origin, Nausea, Erithrocytes, ed è stato ideato dal dott. Cary Gross del Dipartimento di Medicina Interna della Yale University School of Medicine di New Haven, in Connecticut.
Il medico, che ha pubblicato la sua analisi sul British Medical Journal, spiega: «la tomografia computerizzata (Tc), descritta come il migliore ... (Continua)

04/07/2013 18:08:14 Ritardate nelle donne rispetto agli uomini
Diagnosi di cancro vescicale e di cancro renale
Una diagnosi tempestiva per i pazienti che presentano sintomi causati da cancro è una priorità urgente per i sistemi sanitari di tutto il mondo. A livello globale, la maggior parte dei pazienti con cancro per prima cosa si rivolge ad un medico non specialista (di solito un medico di medicina generale), che dovrà sospettare in modo appropriato la diagnosi al fine di inviare il paziente ad uno specialista. Pertanto risulta fondamentale che non si verifichino ritardi diagnostici si verificano ... (Continua)
27/05/2013 Come prevenirla e curarla, 50% di responsabilità tra i sessi
L’infertilità maschile
Si definisce infertilità la mancanza di concepimento dopo 12 mesi di rapporti liberi non protetti. E’ fondamentale che la frequenza dei rapporti sia adeguata, e cioè di almeno due volte a settimana.

In passato si riteneva che la mancanza di concepimento dipendesse soprattutto dalla donna. Gli studi condotti negli ultimi anni hanno invece dimostrato che almeno nel 50% dei casi è l’uomo ad avere una ridotta capacità riproduttiva. Ne è una testimonianza l’incremento esponenziale ... (Continua)
16/02/2012 Studio italiano sviluppa un nuovo protocollo diagnostico
Una diagnosi più veloce per la sindrome di Alport
Un nuovo metodo di diagnosi per la sindrome di Alpert. È il frutto del lavoro di un team dell'Università di Siena guidato dalla dott.ssa Rosangela Artuso che si è concentrato su questa particolare condizione genetica caratterizzata dalla progressiva perdita di funzione renale e uditiva. In molti casi viene coinvolta anche la funzione oculare, e si registra ematuria, ovvero presenza di urine nel sangue.
La sindrome, che prende il nome dal dott. Cecil Alport che ne descrisse le ... (Continua)
24/06/2011 Nuovo medicinale si rivela efficace nel contrasto al carcinoma renale
Tumore al rene, un farmaco ne rallenta il progresso
Un nuovo farmaco è a disposizione di quanti sono stati colpiti da tumore al rene. Il carcinoma renale colpisce circa 8200 persone ogni anno in Italia e si caratterizza per essere una patologia alquanto ostica da curare, dal momento che si presenta spesso in stadi già avanzati perché il più delle volte asintomatica.
Dopo aver concluso l'iter di approvazione, è ora disponibile un nuovo trattamento farmacologico, pazopanib, un antiangiogenetico orale che pare in grado di rallentare ... (Continua)

  1|2

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale