Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1075

Risultati da 991 a 1000 DI 1075

21/04/2004 
Antidepressivi possono causare il “blocco dello scrittore”
Qualche tempo fa la poetessa americana, Eve Stern, ricevette la diagnosi di depressione maggiore, per curare la quale gli furono prescritti più di 50 tipi diversi di antidepressivi. Uno degli effetti collaterali riferiti, però, fu la totale mancanza di ispirazione, facilmente intuibile se si pensa allo sconquasso chimico che la poetessa dovette subire nel proprio cervello.
La neurologa Alice Flaherty, del Massachusetts General Hospital specializzata in disturbi del movimento ... (Continua)
19/04/2004 
Ingestione di caustici, le regole per affrontare il problema
Dal centro antiveleni al pronto soccorso; disponibili terapie mediche e chirurgiche. Ma l’arma migliore è la prevenzione.
Contattare telefonicamente uno dei centri antiveleni attivi 24 ore su 24; evitare interventi "fai-da-te" che possono solamente peggiorare la situazione come somministrare latte o provocare il vomito; portare il bambino al pronto soccorso e comunicare ai medici il nome esatto e possibilmente la quantità della sostanza tossica ingerita e il tempo trascorso ... (Continua)
07/04/2004 
Cure per la fertilità causano disfunzioni psico-sessuali
Il 70% degli uomini in cura per la fertilità manifesta disfunzioni sessuali transitorie di natura psicologica.
Uno studio, coordinato dal Prof. Andrea Lenzi e condotto nell’ambito del progetto COFIN, ha dimostrato il ruolo positivo di sildenafil sullo stress da performance negli uomini in cura per l’infertilità.
Fertilità e sessualità sono collegate, più di quanto si pensi. La cura dell’infertilità nell’uomo rappresenta per i pazienti un motivo di stress, poiché comporta ... (Continua)
05/04/2004 
Troppa tv rende i bambini disattenti e iperattivi
Più i bambini guardano la televisione nell’età compresa tra 1 e 3 anni, più grande è il rischio di avere problemi di deficit dell’attenzione all'età di 7 anni. È il risultato di una ricerca statunitense appena pubblicata.
I ricercatori hanno osservato che ogni ora di televisione al giorno in più per i bambini in età pre-scolare aumenta il rischio di soffrire crescendo di deficit dell’attenzione e iperattività quasi del 10%.
Secondo gli autori dello studio, ... (Continua)
04/04/2004 
Scoperto un gene responsabile dello sviluppo del cervello
Certo un solo gene non può spiegare la meravigliosa complessità del cervello umano, ma di certo la via è ormai aperta e vale la pena seguirne ogni passo, ogni evoluzione. Stavolta la scoperta è stata indiretta, potremmo quasi dire frutto di una casualità, o meglio un caso di vera e propria deduzione.
In pratica è stato identificato il gene di un tipo di ritardo mentale recentemente diagnosticato. I ricercatori del Beth Israel Deacones Medical Center hanno quindi probabilmente ... (Continua)
29/03/2004 

Depressione bipolare: un farmaco e un gene
Isolamento, disperazione, alternarsi di fasi maniacali a fasi depressive, idee suicide, che nel 50% dei casi sfociano in un tentativo, purtroppo riuscito in 15-20 casi su 100. La depressione bipolare è una forma depressiva caratterizzata dall'alternarsi di euforia a momenti di profonda prostrazione.
E' un disturbo che arriva a colpire fino al 5% della popolazione generale, secondo le ultime stime.
Chi è colpito da questa particolare forma depressiva attraversa variazioni ... (Continua)

24/03/2004 

Ipocondria: il dialogo aiuta i malati immaginari
Una terapia a base di parole può aiutare gli ipocondriaci a capire che la malattia è soltanto nella loro testa.
Con l’ipocondria si verifica uno spreco di risorse per i sistemi sanitari: persone, spesso in buona salute, fanno spendere denaro pubblico. Ciò però non vuol dire che non vadano aiutate, si tratta piuttosto di un aiuto diretto alla psiche della persona. L’ipocondria affligge un americano su 20 e costa 150 miliardi di dollari all'economia Statunitense. Si tratta di un ... (Continua)

17/03/2004 

Alla ricerca della sede della coscienza nel cervello
Un gruppo di 375 convenuti, tra medici, ricercatori e bioeticisti internazionali da oggi si incontrano a Roma per 4 giorni allo scopo di mettere a confronto gli studi sulle persone che vivono in stato vegetativo. Tra gli argomenti in discussione: La possibilità di identificare nel cervello la sede della coscienza. Gli scienziati ci provano alla luce di nuove 'prove'. 'Finora sembrava accertato un collegamento tra la corteccia cerebrale e la coscienza, ma sembra non sia piu' cosi' e c'e' ... (Continua)

08/03/2004 
Cancro rettale: il futuro è nella terapia combinata
Ogni anno nel nostro paese si registrano 270.000 nuovi casi di tumore, tra questi il cancro al colon retto colpisce oltre 44.000 persone ponendo l’Italia al primo posto in Europa per incidenza. Il progressivo invecchiamento della popolazione spiega in parte il primato italiano del carcinoma rettale (maggiore è l’età e più probabile è la manifestazione della neoplasia), importante problema di sanità pubblica e terza causa di incidenza e di mortalità.
Cercare una metodologia di ... (Continua)
25/02/2004 
Un nuovo farmaco per la cura dei tumori da amianto
E’ stato approvato oggi dalla Food and Drug Administration americana il primo e unico regime farmacologico di cui sia stata dimostrata la capacità di aiutare a prolungare la vita dei pazienti colpiti da tumore da esposizione ad amianto. Il farmaco sarà utilizzato nei pazienti esclusi dal trattamento chirurgico con l’indicazione di ‘uso compassionevole’. Si tratta di un metodo per fornire farmaci sperimentali non ancora in commercio a pazienti in gravi condizioni di salute per i quali non è ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale