Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3332

Risultati da 1 a 10 DI 3332

22/10/2014 10:49:45 Sintomi ridotti grazie all'assunzione di integratori
La vitamina D aiuta in caso di dermatite atopica
Uno studio sulla dermatite atopica ha rivelato l'efficacia di un'integrazione a base di vitamina D per ridurre i sintomi del disturbo. A firmare la ricerca è un gruppo della Harvard Medical School diretto da Carlos Camargo, che ha pubblicato sul Journal of Allergy and Clinical Immunology gli esiti dell'analisi.
Il dott. Camargo spiega: “questa casistica, più numerosa della precedente, probabilmente aveva bassi livelli di vitamina D, e la somministrazione giornaliera di integratori poco ... (Continua)
20/10/2014 15:55:00 Tutti i disturbi che costringono il bambino a saltare la scuola

La sindrome della campanella
Suona la campanella a scuola, qualche settimana di lezione e poi si ricomincia con le assenze, la febbre, la tosse giorno e notte, il raffreddore. Per molte mamme un film già visto, il cui finale è sempre lo stesso: uno stress infinito, per i bambini ma anche per i genitori.
Allora, a scuole appena iniziate, gli esperti lanciano un invito ai genitori a non abbassare la guardia perché il bambino potrebbe essere interessato dalla “sindrome della campanella”, ovvero da quell’insieme di ... (Continua)

20/10/2014 14:35:00 Ricerche giungono a conclusioni discordanti

Testosterone e infarto, c'è un nesso?
Troppo testosterone fa male al cuore? È l'ormone maschile per antonomasia, contribuisce a garantire fertilità all'uomo, ed è essenziale per lo sviluppo della libido. Eppure, se assunto in dosi eccessive, può procurare l'infarto.
A sostenerlo da tempo erano diverse ricerche internazionali, che hanno spinto la FDA (l'ente governativo americano che regolamenta l'uso dei farmaci) ad aprire in merito un'indagine. Ma mentre l'agenzia statunitense non ha ancora sciolto le sue riserve, quella ... (Continua)

18/10/2014 11:32:31 La sostanza contenuta nei broccoli mostra efficacia

Il sulforafano migliora i sintomi dell'autismo
I sintomi dell'autismo potrebbero essere ridotti grazie all'utilizzo del sulforafano, una delle componenti dei broccoli. A dirlo è una ricerca condotta dal MassGeneral Hospital for Children e dalla Johns Hopkins University School of Medicine pubblicata su Pnas.
Il piccolo studio pilota portato a termine mostra miglioramenti significativi a livello comportamentale e nella comunicazione in sole 4 settimane di trattamento con una dose giornaliera di sulforafano.
Il dott. Andrew Zimmerman, ... (Continua)

17/10/2014 17:22:26 L'arte di conquistare è sempre meno praticata

Sesso, la tecnologia non aiuta
Investiti da un flusso comunicativo senza precedenti grazie alle nuove tecnologie, gli esseri umani stanno via via perdendo la capacità di relazionarsi in maniera “reale”, senza i filtri tecnologici costituiti da Internet, social network e chat, che pure ci paiono così rassicuranti.
A sondare gli umori degli italiani fra i 25 e i 40 anni è un sondaggio di Eurodap, l'Associazione europea disturbi da attacchi di panico, che ha reclutato un campione di 300 persone. Ebbene, un italiano su tre ... (Continua)

17/10/2014 15:55:00 Cure sempre più personalizzate per il disturbo

Il radar che sconfigge l'acne
Comprendere l’impatto dell’acne sulla vita quotidiana del paziente, ottimizzare al meglio la scelta di una terapia appropriata e identificare anche la eventuale necessità di un sostegno psicologico. Sono questi gli obiettivi dell’Acne Radar, un nuovo strumento diagnostico per la valutazione della qualità di vita nei malati di acne che promette di migliorare molto l’adesione alla terapia farmacologica da parte dei più giovani.
A idearlo sono stati Giuseppe Monfrecola e Gabriella Fabbrocini, ... (Continua)

17/10/2014 14:45:00 Approvato il farmaco negli Stati Uniti
Nintedanib cura la fibrosi polmonare idiopatica
Il farmaco Nintedanib ha ricevuto l'approvazione della FDA americana per la cura della fibrosi polmonare idiopatica. Si tratta di una malattia polmonare invalidante con esito infausto e sopravvivenza mediana di 2–3 anni dal momento della diagnosi.
Sino ad oggi non esistevano terapie approvate dalla FDA per la Fibrosi Polmonare Idiopatica. Dopo aver ottenuto la designazione di Terapia Fortemente Innovativa (Breakthrough Therapy) da parte dell’agenzia americana, nintedanib è il primo e unico ... (Continua)
17/10/2014 12:00:00 Un progetto per il riconoscimento veloce dei sintomi
Autismo, un network per i bambini ad alto rischio
Inizia dalla gravidanza e continua fino a due anni di età la sorveglianza per la diagnosi precoce dei Disturbi dello spettro autistico (ASD). È cominciato nel 2011 il percorso dell’Istituto Superiore di Sanità per il riconoscimento tempestivo di disturbi dell’età evolutiva, attraverso due progetti che hanno visto impegnati il Reparto di Neurotossicologia e neuroendocrinologia dell’ISS insieme con altre Unità operative di 4 Regioni.
I primi risultati saranno presentati nell’ambito della ... (Continua)
16/10/2014 17:07:24 Livelli elevati costituiscono uno dei fattori di rischio principali

L'acido urico è un rischio per il cuore
Non è sufficiente tenere sotto controllo colesterolo, glicemia e pressione. Per salvaguardare la salute del nostro cuore bisogna porre attenzione anche ai livelli di acido urico nel sangue. Nel 40 per cento dei casi, infatti, l'infarto è correlato proprio con questo fattore di rischio.
A lanciare l'allarme è Claudio Borghi, docente di Medicina Interna presso l'Università di Bologna e coordinatore del documento di consenso sulla revisione dei livelli di acido urico come fattore di rischio ... (Continua)

16/10/2014 09:42:00 Obesità e colesterolo ridotti, minor rischio di malattie cardiovascolari

La dieta mediterranea efficace contro la sindrome metabolica
La dieta mediterranea dimostra ancora una volta la sua efficacia nel salvaguardare la nostra salute. Uno studio apparso sul Canadian Medical Association Journal sostiene che il regime alimentare dei paesi mediterranei sia molto utile per la salute di cuore e arterie, e per contrastare gli effetti della sindrome metabolica.
Si tratta di una condizione caratterizzata da una serie di squilibri metabolici che rappresentano altrettanti fattori di rischio cardiovascolare, oltre a rendere più ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale