Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 59

Risultati da 1 a 10 DI 59

04/07/2016 14:24:08 Opzione alternativa per quelle dell’anca e del collo femorale

Fratture, una soluzione mininvasiva
Gli interventi all'anca rappresentano una evenienza molto comune e una sfida per i chirurghi ortopedici.
La frequenza di questi interventi è dovuta sia all’artrosi dell’articolazione dell’anca sia alle fratture del femore prossimale, evenienze molto diffuse nella popolazione anziana e tra le più frequenti di disabilità e perdita di autonomia. Questi interventi risultano impegnativi sia per il chirurgo sia per il paziente. Per questo negli ultimi anni, nella comunità scientifica ortopedica si ... (Continua)

26/05/2016 09:51:00 Efficace il DBS test per screening della rara patologia metabolica

Novità sulla malattia di Pompe
Fino ad una decina di anni fa, la rara malattia di Pompe era una patologia incurabile, senza nessuna terapia in grado di contrastare i danni che la carenza dell’enzima a-glucosidasi (GAA) provocava nelle persone affette.
Per questi pazienti le conseguenze erano drammatiche: nelle forme classiche - quelle che si manifestano subito dopo la nascita - il neonato era destinato a morire entro i primi 2 anni di vita, mentre nelle forme ad esordio tardivo - quelle che possono manifestarsi a ... (Continua)

07/03/2016 12:27:00 Responsabili alcuni neuroni poco efficienti, ma la logopedia funziona

Disprassia, la malattia che blocca parole e movimenti
A volte parlare o correre è davvero complicato. Per alcuni bambini è così, sono quelli colpiti dalla disprassia, una malattia che riguarda 5-6 bambini su 100, con una prevalenza per il sesso maschile. La recente Giornata Europea della Logopedia si è focalizzata proprio su questo disturbo, che rende più difficili attività quotidiane come camminare, correre, scrivere e disegnare.
Il problema nasce non da un deficit cognitivo, ma dalla scarsa efficienza di alcuni neuroni, come spiega Tiziana ... (Continua)

24/02/2016 16:45:00 L'instabilità del ginocchio è una delle cause principali di cadute e fratture

Cadute degli anziani, necessario trattare il ginocchio
Ogni trattamento volto a migliorare la stabilità delle ginocchia è fondamentale per ridurre il rischio di caduta negli anziani. A dirlo è una ricerca condotta dall'Università di San Francisco e pubblicata su Arthritis Care & Research.
Michael Nevitt, coordinatore dello studio, spiega: «Tra i problemi clinici più seri delle persone avanti con gli anni, le cadute dovute a un incerto equilibrio causano elevati tassi di mortalità e morbilità. E l'instabilità del ginocchio, che colpisce in ... (Continua)

11/02/2016 12:31:00 Un'altra speranza per i pazienti paralizzati

Phoenix, un nuovo esoscheletro per camminare
Il mercato degli esoscheletri è uno dei più promettenti in ambito medicale negli ultimi anni. Queste tute hi-tech hanno lo scopo di far camminare quei pazienti costretti altrimenti a muoversi utilizzando esclusivamente una sedia a rotelle a causa di una paralisi.
L'ultimo arrivato si chiama Phoenix, e ha l'obiettivo di abbattere i costi finora eccessivi della tecnica. Il prezzo si aggira infatti attorno ai 40mila dollari, cifra rilevante ma comunque inferiore alla media dei prodotti già ... (Continua)

11/12/2015 12:13:00 Anche in assenza di sintomi della malattia di Alzheimer

Deambulazione degli anziani legata alla proteina amiloide
La quantità di proteina beta-amiloide accumulata a livello cerebrale determina modifiche alle capacità deambulatorie degli anziani. Ciò anche in assenza di sintomi evidenti di Alzheimer.
A dirlo è uno studio pubblicato su Neurology da un team guidato da Natalia del Campo dell'Università di Tolosa. Il trial ha visto la partecipazione di 128 soggetti con età media di 76 anni senza segni di demenza, ma considerati a rischio di svilupparla per la presenza di un lieve deterioramento ... (Continua)

18/11/2015 12:26:58 I risultati di uno studio multicentrico italiano

Parkinson, alterazioni posturali e fattori di rischio
Il morbo di Parkinson è segnato da un graduale incremento del grado di disabilità del paziente dovuto all’insorgenza di disturbi non-motori (disturbi dell’umore, del sonno e cognitivi) e motori tra cui alterazioni posturali, spesso invalidanti, quali la deviazione laterale del tronco (Pisa Syndrome), la flessione anteriore del tronco (Camptocormia) e del collo (Anterocollo).
Il rapido riconoscimento dei disturbi posturali e l’adozione di specifiche procedure farmacologiche e riabilitative ... (Continua)

15/10/2015 17:37:55 Se non trattato adeguatamente può degenerare

Quando il dolore postoperatorio diventa cronico
Il dolore postoperatorio è da mettere in conto dopo un intervento chirurgico, ma va tenuto sotto controllo affinché non sfoci in dolore cronico. Può infatti avere numerosi effetti negativi: dalle conseguenze psicologiche all’aumento delle secrezioni gastrointestinali, dalla ritenzione urinaria alle complicanze polmonari.
Ne abbiamo parlato in questa lunga intervista con Antonio Corcione, neo presidente SIAARTI e direttore Anestesia e Rianimazione all’ospedale Monaldi di Napoli
Professore ... (Continua)

15/06/2015 14:47:00 Efficace per la fase dolorosa acuta

Neridronato per l'artrosi del ginocchio
Risultati incoraggianti per il trattamento del dolore acuto al ginocchio nei casi di artrosi in cui la risonanza magnetica rilevi un edema midollare arrivano da uno studio condotto da alcuni medici dell’Istituto Ortopedico Gaetano Pini di Milano.
La ricerca, svolta da un gruppo di lavoro composto dal dottor Massimo Varenna insieme alla dottoressa Simonetta Failoni e al dottor Massimo Berruto, è stata pubblicata sulla rivista Rheumatology.
“Si tratta di uno studio, in doppio cieco, ... (Continua)

15/06/2015 12:39:00 Intervento rivoluzionario effettuato presso il Rizzoli di Bologna

Impiantate le prime ossa stampate in 3D
Sono cinque i pazienti già operati all’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna utilizzando protesi stampate in 3D. Pazienti giovani – età media 25 anni – con le ossa del bacino compromesse a causa di un tumore maligno o dal fallimento di una protesi precedente, che mettono a rischio la possibilità futura di camminare.
La progettazione della protesi su misura (“custom made”) si basa sui dati del singolo paziente, ricavati con tac e risonanza, a partire dai quali viene realizzato un bacino ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale