Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 921 a 930 DI 1779

29/12/2011 15:59:22 Due funzioni superiori collegate tra loro

L’integrazione sensoriale e l’attenzione
Come reagisce il nostro cervello quando è sottoposto contemporaneamente a più stimoli sensoriali diversi? In che modo il “focus” della coscienza, ossia, l’attenzione viene a essere elicitata?
In una recente ricerca svolta da un gruppo di studiosi del Max Planck Institute for Biological Cybernetics di Tubinga in Germania, sono state analizzate Risonanze magnetiche funzionali di musicisti e non, con lo scopo di tracciare una mappa delle aree cerebrali attivate durante l’esecuzione di vari ... (Continua)

29/12/2011 11:52:03 Esercizi mentali e fisici per rendere più abili i pazienti

Un approccio olistico per il Parkinson
Già da qualche tempo la ricerca aveva messo a punto programmi specifici di riabilitazione motoria per il Parkinson in cui ai classici sintomi motori (tremore, rigidità, bradicinesia) si associano nel tempo problemi a carico dell'equilibrio. In particolare i deficit di stabilità. L'evoluzione della malattia condiziona in modo importante la qualità di vita del soggetto, limitandone l'autonomia nelle azioni di vita quotidiana e disturbi della deambulazione sono due fenomeni ... (Continua)

28/12/2011 13:27:18 Nei roditori e nell'uomo il grasso corporeo provoca gliosi ipotalamica

L'obesità può essere associata a lesione ipotalamica
L'obesità è un problema sanitario importante per tutti i paesi industrializzati. Nonostante i progressi sostanziali nella comprensione della neurobiologia dell’omeostasi energetica, si sa ancora poco sui sistemi che il cervello ha a disposizione per promuovere la stabilità del peso corporeo e in che modo eventuali strutture possano risultare alterate nelle forme comuni di obesità
Modelli animali in cui è stata indotta l’obesità attraverso una dieta ricca di grassi, hanno mostrato una ... (Continua)

27/12/2011 Un composto al suo interno sembra in grado di colpire le staminali leucemiche

Dall'olio di pesce uno spunto per curare la leucemia
La cura per la leucemia potrebbe passare per uno studio approfondito delle proprietà benefiche dell'olio di pesce. Un team di scienziati della Penn State University ha scoperto che un composto contenuto all'interno dell'olio di pesce è in grado di colpire le cellule staminali leucemiche.
In una sperimentazione su modello murino, il composto Delta-12-protaglandin J3 ha mostrato di poter eliminare le staminali correlate alla leucemia mieloide cronica. Il composto deriva dall'EPA, l'acido ... (Continua)

24/12/2011 Troppi acquisti compulsivi, un questionario per questa malattia

A Natale sindrome da shopping
Parola al neurologo: si tratta di una sindrome compulsiva, le più colpite sono le donne. Dagli esperti della Societa' italiana di intervento sulle patologie compulsive (Siipac), il 'questionario-verita'' per scoprire se si e' vittime della 'sindrome da shopping'. Sono tredici domande che 'misurano' il grado di dipendenza dagli acquisti.

1. Quando ho del denaro a disposizione non posso fare a meno di spenderne una parte o anche tutto.
2. Quando faccio degli acquisti sono spesso ... (Continua)

21/12/2011 15:37:35 Un nuovo strumento portatile per la diagnosi dei traumi cranici

Gli infrarossi “vicini” per gli ematomi subdurali
Attraverso l’utilizzo di raggi infrarossi, i cosiddetti “vicini infrarossi” è stata costruita un’apparecchiatura portatile in grado di rilevare in modo veloce e pratico la presenza intracranica di ematomi prodotti da traumi. Studiosi statunitensi hanno pubblicato la loro ricerca su Biomedical Optics Express, dimostrando che con questo macchinario si può rilevare una qualsiasi variazione di quantità di sangue presente nella membrana epidurale, rivestimento più esterno del cervello; sarà quindi ... (Continua)

20/12/2011 14:49:41 La persistenza dell’oggetto è presente anche nei neonati

L’oggetto c’è anche quando non si vede
Nel cervello dei neonati ci potrebbe essere la possibilità di disporre di aree con funzioni di “puntatori”, ossia meccanismi in grado di immagazzinare in qualche modo la presenza di un oggetto o di una persona. Questo consentirebbe al neonato di mantenere l’esistenza di ciò che ha visto anche quando l’oggetto o la persona si allontanano dal suo campo visivo. La “permanenza dell’oggetto” è una capacità che si acquisisce in modo completo e preciso, intorno agli 8 mesi di vita. Fino a questo ... (Continua)

19/12/2011 11:52:03 Il rilassamento e la gestione del dolore

L’ipnosi durante il parto
L'ipnosi potrebbe rivelarsi la soluzione più semplice e meno invasiva nel limitare i dolori dovuti al parto. A sostenerlo è un gruppo di medici della britannica Central Lancashire University. Negli ospedali delle città di Blackburn e Burnley, i ricercatori inglesi, finanziati dal sistema sanitario britannico, insegneranno alle donne in attesa tecniche di auto-ipnosi da attuare al momento del parto. I ricercatori daranno lezioni sui modi più indicati per autoindurre uno stato di rilassatezza e ... (Continua)

16/12/2011 UCM765 renderà attivo l’ormone endogeno, una vera svolta per gli insonni

Una nuova molecola che stimola la melatonina
Un nuovo ritrovato farmacologico il cui codice tecnico è Ucm765 stimola la produzione di melatonina endogena, ormone che regola il ritmo sonno-veglia ed è importante nella regolazione del sonno profondo. Le fasi del sonno presentano lo stadio del sonno profondo che avrebbe non solo una funzione di ristoro dall’attività diurna, ma un ruolo di facilitatore della capacità di memoria. Quindi questa nuova scoperta potrebbe indurre la produzione di farmaci ipnoinducenti che rivoluzionerebbero ... (Continua)

16/12/2011 Cause della disfonia e suoi rimedi

Quando la voce va giù
È l'autunno la stagione per eccellenza per la comparsa delle disfonie, ovvero i disturbi della voce. Sono tanti i sintomi che caratterizzano questo tipo di disturbo: raucedine, abbassamento del tono, debolezza o totale assenza di voce. Nella maggior parte dei casi, la causa della disfonia è di tipo meccanico, vale a dire provocata da uno sforzo eccessivo nel parlare, ma a volte può nascondere anche patologie più gravi.
Altri fattori di rischio sono il fumo, l'abuso di alcolici, essere ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale