Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 841 a 850 DI 1779

25/04/2012 La sostanza produce una riduzione del volume di certe aree

La cocaina fa invecchiare il cervello
Chi fa uso di cocaina è a maggior rischio d’invecchiamento cerebrale rispetto a chi non la utilizza.
Giunge dall’Università di Cambridge questa affermazione in cui si conferma che un utilizzo cronico della sostanza produca un più veloce decadimento delle funzioni cerebrali.
I risultati della ricerca sono stati pubblicati su Molecular Psychiatry e descrivono le evidenze riguardo 120 soggetti di pari età, di sesso omologo e con un Qi verbale identico.
Circa il 50% della ... (Continua)

23/04/2012 23:11:51 Il rimanere allo stato d’immaturità dipende da un meccanismo ben preciso

La cellula resta staminale grazie ad una cerniera molecolare
Una sorta di cerniera molecolare sarebbe la responsabile dell’eterna giovinezza delle cellule staminali, ma grazie a questa scoperta sarà possibile farle maturare nelle serie cellulari desiderate. È questa una delle più recenti scoperte fatte da un gruppo di ricercatori della Columbia University di New York coordinato da Antonio Iavarone e Anna Lasorella.
‘’La nostra scoperta riguarda le cellule staminali del cervello, ma riteniamo che valga anche per altri tipi di cellule staminali con ... (Continua)

23/04/2012 Al Gaslini applicata una tecnica che ha pochissimi precedenti
Salvato dal soffocamento grazie all’Ecmo
Avrebbe potuto morire a soli 22 mesi per colpa di un fagiolo. È la storia di un bambino giunto in gravissime condizioni all’Istituto Scientifico Pediatrico Giannina Gaslini di Genova, nella notte tra giovedì e venerdì scorso.
“Alle ore 3.40 il piccolo di 1 anno e 10 mesi è giunto presso il Pronto Soccorso dell’Istituto, trasferito dall’Ospedale San Paolo di Savona, con diagnosi di inalazione di corpo estraneo bronchiale, in gravissima crisi respiratoria, con desaturazione estrema che ... (Continua)
21/04/2012 L'effetto afrodisiaco del mangiare sano

La dieta mediterranea accende il desiderio
Mangiare in maniera equilibrata fa bene, anche al sesso. Lo dice ad esempio una ricercatrice dell'Università di Napoli, Katherine Esposito, secondo cui “la cucina mediterranea, favorendo il benessere generale, può concorrere a una buona vita sessuale: le proprietà antiossidanti dei cibi hanno effetti benefici sulla salute delle arterie e, quindi, sulle prestazioni sessuali. Questa dieta - ha spiegato Esposito - è caratterizzata da un modello nutrizionale rimasto costante nel tempo, costituito ... (Continua)

20/04/2012 18:07:09 Aumentare l’attenzione e la capacità di “problem solving”

Il soliloquio non è un segno di follia
Se si sente la necessità di dialogare tra sé e sé anche a voce alta non significa necessariamente essere persone disturbate, anzi è molto probabile che questo comportamento aiuti in qualche modo a superare le piccole prove che la vita quotidiana richiede.
A confermare l’utilità di questo comportamento c’è una ricerca
pubblicata sul Quarterly Journal of Experimental Psychology. Condotta dagli psicologi Gary Lupyan (Università del Wisconsin) e Daniel Swingley (Universita' della ... (Continua)

20/04/2012 18:07:09 Le predisposizioni genetiche poco considerate prima

I geni associati all'Alzheimer
Un altro studio sulla malattia di Alzheimer e la componente genetica pubblicato su Nature Genetics dalla University of California of Los Angeles riporta che questo fattore avrebbe un ruolo primario nell’insorgenza della patologia: i geni, infatti, avrebbero in mano l’efficienza della parte del nostro cervello deputata alla gestione della memoria. Ovvero l’ippocampo. A loro si dovrebbe, o meglio al loro funzionamento, l’insorgenza in parte dell’Alzheimer. La loro presenza, ad un certo tratto ... (Continua)

16/04/2012 18:08:57 Come portare i farmaci in loco senza distruggere le vie sane

Trattamento del tumore cerebrale con un vettore virale
Al San Diego Moores Cancer Center ricercatori e chirurghi sono tra i primi ad effettuare un trattamento soggetti affetti da tumore recidivante al cervello direttamente attraverso l'iniezione di un vettore virale.
"Questo studio clinico sul glioblastoma - uno delle forme di tumore cerebrale più letale", ha detto Santosh Kesari direttore della neuro-oncologia nel Moores Cancer Center e del Dipartimento di Neuroscienze presso l'Università di California, San Diego. "I trials clinici per le ... (Continua)

16/04/2012 Lo sviluppo encefalico della specie umana risiederebbe negli degli acidi grassi

Omega 3 e 6 alla base dell’intelligenza umana
Se il cervello umano ha avuto questo particolare sviluppo evolutivo lo de-ve alla presenza degli acidi grassi di tipo omega 3 e 6. Lo afferma una ri-cerca effettuata da un gruppo di ricercatori della Uppsala University, e pubblicata su The American Journal of Human Genetics Scientists.
Essi hanno analizzato i geni dei due enzimi indispensabili per la sin-tesi di Omega-3 e Omega-6, evidenziando come soltanto gli esseri umani posseggano una tale tipologia che ne garantisce un aumento della ... (Continua)

14/04/2012 10:10:43 Gli uomini di fronte alle donne “perdono la testa”

Tutta colpa del testosterone
Di fronte al fascino femminile i maschi rimbambiscono un po’ più delle femmine, lo afferma uno studio dell’Università olandese di Radboud pubblicato su Archives of Sexual Behaviour; la ricerca è stata condotta utilizzando un noto test di Stroop che in passato veniva utilizzato per valutare la capacità di concentrazione di un individuo; si tratta di una presentazione di carte colorate in cui è scritto il nome di un colore non corrispondente alla colore della carta presentata, cosicchè il ... (Continua)

14/04/2012 09:10:30 Fenomeni a volte fisiologici che non vanno trascurati

Le allucinazioni nella fanciullezza e preadolescenza
Esiste un periodo della vita di un bambino in cui è possibile sentire la voce di un amico o compagno immaginario. Succede che i piccoli conversano come se ci fosse la presenza dell’altro. In verità si tratta di dispercezioni di tipo allucinatorio, caratteristico a volte proprio dell’età in cui la maturazione del cervello non è giunta a compimento.
A confermare questo dato è uno studio svolto in Irlanda che ha valutato lo stato psicopatologico di circa 2.550 soggetti al di sotto dei 16 anni. ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale