Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 501 a 510 DI 1779

02/05/2014 17:20:00 Stanchezza ed irritabilità per gli italiani che tornano al lavoro dopo il ponte

Come superare lo stress da rientro
Più di 15 milioni di italiani, che hanno staccato da lavoro e impegni famigliari e si ‘goduti’ il lungo ponte primaverile iniziato a Pasqua fino al week end del primo maggio, sono a rischio ‘stress da rientro’, definito dagli esperti ‘post vacation blues’. L’esperto di ansia e Direttore Sanitario del Centro Medico Santagostino di Milano Michele Cucchi, autore del libro ‘Vincere l’ansia con l’intelligenza emotiva’, spiega il perché e cosa fare per tornare in ufficio con serenità
Con la fine ... (Continua)

30/04/2014 16:00:00 Nuova procedura sperimentata al Bambino Gesù

Un robot corregge i disturbi del movimento nei bimbi
Per la prima volta in Europa un'équipe di neurochirurghi dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ha eseguito una nuova procedura di stimolazione cerebrale profonda robot-assistita su un bambino di 10 anni affetto da una rara forma di distonia genetica resistente ai farmaci, che gli impediva di camminare e di svolgere le normali attività quotidiane come mangiare, scrivere e giocare.
Questa nuova metodica, grazie all'elaborazione dei dati di TAC e risonanza magnetica, consente di pianificare ... (Continua)

29/04/2014 15:15:00 Nesso fra la mancanza di emozioni e la perdita di materia grigia e bianca

La depressione restringe il cervello degli anziani
La depressione negli anziani è un problema serio che non si limita a coinvolgere solo l'aspetto umorale. Pare infatti ci sia un nesso fra i sintomi depressivi e la perdita di materia grigia e bianca cerebrale.
A studiare il fenomeno è un'analisi della Icelandic Heart Association e degli statunitensi National Institutes of Health e National Institute on Aging, che hanno pubblicato sulla rivista Neurology il resoconto dell'Age, gene/environment susceptibility (Ages)-Reykjavik study.
Il ... (Continua)

26/04/2014 11:04:00 Il gioco serve a verificare la presenza di problemi neurologici
Diagnosticare l'Alzheimer con un videogame
Anche l'industria dei videogiochi tenta di dare il proprio contributo a favore dei tanti malati di Alzheimer. Nello specifico, l'azienda Akili Interactive Labs ha stretto un accordo con la casa farmaceutica Pfizer per l'organizzazione di uno studio su pazienti in età avanzata che ha come obiettivo lo sviluppo di un videogioco da utilizzare per l'eventuale diagnosi del morbo di Alzheimer.
Il gioco si chiama Project:Evo e al momento gira solo su iPad e iPhone. L'utente comanda un alieno che ... (Continua)
22/04/2014 15:04:24 L'esame rivela processi cognitivi nascosti
La Pet scopre chi può recuperare dallo stato vegetativo
Di fronte a un paziente in stato vegetativo, la Pet può rivelare le possibilità che il soggetto ha di recuperare uno stato di coscienza. Lo dice uno studio pubblicato su The Lancet da un team dell'Università di Liegi, in Belgio, coordinato dal prof. Steven Laureys, che spiega: “i dati raccolti indicano che la Pet può rivelare processi cognitivi invisibili attraverso il normale esame clinico, aiutando i medici a identificare i pazienti con possibilità di recupero a lungo termine”.
La ... (Continua)
22/04/2014 12:42:00 Dormire il giusto da giovani predispone a una buona attività sessuale

Il sonno aiuta il sesso
Sarà forse vero che chi dorme non piglia pesci, ma di certo può consolarsi con attività molto più divertenti. Uno studio della Perelman School of Medicine presso l'Università della Pennsylvania spiega infatti che dormire un buon numero di ore per notte da giovani assicura una vita sessuale futura più che soddisfacente.
Stando allo studio pubblicato su Science, le lunghe dormite tipiche della giovinezza sono lo strumento migliore per assicurare al cervello uno sviluppo corretto e garantiscono ... (Continua)

18/04/2014 Diverse ricerche puntano a questa grande conquista della medicina

Il sangue artificiale è quasi realtà
Prima o poi ci si arriverà. Il sangue artificiale sembra a portata di mano, e diverse sono le ricerche che annunciano passi in avanti in questa direzione. Nel giro di un paio di anni, in Gran Bretagna, prenderà inizio un trial clinico per testare l'efficacia e la sicurezza di sangue di gruppo zero universale creato in laboratorio.
È Marc Turner del Centro di Medicina Rigenerativa del Medical Research Council e Università di Edimburgo a darne l'annuncio, spiegando che la sperimentazione ... (Continua)

17/04/2014 Anche un uso sporadico produce effetti negativi

La marijuana fa male al cervello
Un uso occasionale di marijuana non mette al riparo da possibili effetti negativi sulle performance cerebrali. lo dice un nuovo studio pubblicato sul Journal of Neuroscience da un team della Northwestern University, del Massachusetts General Hospital e dell'Harvard Medical School.
La ricerca si è concentrata sugli effetti prodotti in quella categoria di persone non dipendenti dall'utilizzo della cannabis, ma che si concedono uno spinello una volta ogni tanto. I medici americani hanno ... (Continua)

16/04/2014 12:31:53 Studio del San Raffaele fa luce su questa malattia immunologica rara
Scoperta la causa dell’istiocitosi di Erdheim-Chester
Medici e ricercatori dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano scoprono la causa della malattia di Erdheim-Chester. Si tratta di una forma molto rara di istiocitosi, ovvero una patologia nella quale alcune cellule del sistema immunitario (gli istiociti) invadono i diversi tessuti dell’organismo danneggiandoli e provocando, a seconda dell’organo colpito, sintomi differenti, quali dolori ossei, danni ai reni o al cuore, problemi al sistema nervoso centrale.
Lo studio, coordinato dal professor ... (Continua)
15/04/2014 16:17:00 Benefici dei nuovi farmaci ridotti da scarsa diffusione
Fibrillazione atriale, nuovi farmaci e ablazione chirurgica
C'è la burocrazia di mezzo nella scarsa diffusione dei nuovi anticoagulanti orali ideati per la fibrillazione atriale. Si tratta di medicinali più sicuri ed efficaci dei farmaci classici, ma il loro impiego non va oltre il 6 per cento dei pazienti a causa della complessità del piano terapeutico.
I medici, infatti sono costretti a dedicare 25 minuti per mettere a punto a norma di legge le ricette necessarie. Si tratta di un ostacolo da rimuovere assolutamente, dal momento che i nuovi ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale