Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 391 a 400 DI 1779

03/10/2014 14:45:00 Chi ha un olfatto poco sensibile rischia più di altri di morire precocemente

Il test dell'olfatto ci dirà quanto vivremo
Se son rose fioriranno, ma se non ne avvertite l'odore sono guai. Uno studio pubblicato su Plos One da ricercatori dell'Università di Chicago ha evidenziato un curioso quanto inquietante nesso fra la capacità olfattiva compromessa di un individuo e le probabilità di morire.
Chi non avverte più gli odori in tarda età mostra un rischio di morte entro 5 anni molto più alto della media. La ricerca lo ha stabilito analizzando un campione di oltre 3mila soggetti fra 57 e 85 anni sottoposti a un ... (Continua)

03/10/2014 14:20:00 La procedura prefigura la possibilità di creare organi artificiali

Vasi sanguigni in 3D, primo passo verso i reni stampati
Un team di ricercatori dell'Università di Harvard ha realizzato un tessuto completamente vascolarizzato grazie all'utilizzo di una stampante in 3D. Il team diretto da Jennifer Lewis si è servito di una stampante personalizzata a quattro teste e con inchiostro svanente, grazie alla quale ha creato un tessuto contenente cellule epiteliali e materiale strutturale biologico intessuto con strutture simili a vasi sanguigni.
La tecnica, pubblicata su Advanced Materials, è la prima a mettere a punto ... (Continua)

30/09/2014 12:17:21 Patologia determinata dal restringimento delle arterie della corteccia cerebrale
La sindrome Moyamoya
Moyamoya è il nome dato a una condizione nella quale le arterie della corteccia cerebrale si ostruiscono. Bloccata dalla restrizione dei vasi e dalla presenza di coaguli, il sangue si accumula in vasi piccoli e fragili che vanno spesso incontro a emorragia, trombosi e aneurisma. Ai raggi X questi vasi danno l'impressione di una “nuvola di fumo”, il cui corrispettivo giapponese è appunto “moyamoya”.
Si tratta di una malattia ereditaria associata alla porzione q25.3 sul cromosoma 17. Le ... (Continua)
30/09/2014 10:40:00 Un bambino inglese invecchia 5 volte più rapidamente

Progeria, la malattia che fa invecchiare i bambini
Ha 15 anni, ma è come se ne avesse 50. Harry Crowther è un bambino inglese affetto da una variante di progeria, malattia rara che colpisce in media un bambino su otto milioni. La progeria conduce a un invecchiamento precoce dell’organismo lasciando intatto soltanto il cervello, che rimane l’unico strumento per verificare l’età reale del soggetto.
Per colmo della sfortuna, Harry è portatore di una variante della patologia ancora più rara denominata Sindrome progeroide atipica, tanto che, allo ... (Continua)

30/09/2014 Alzheimer più probabile per chi si accorge di perdere colpi

I problemi di memoria preannunciano la demenza
Quelle piccole défaillances del cervello che ci impediscono a volte di ricordare una parola o un nome potrebbero avere anche una ragione più profonda. Secondo uno studio dell'Università del Kentucky, chi si rende conto di avere problemi di memoria ha una probabilità maggiore di sviluppare una forma di demenza più avanti nel corso della vita.
I ricercatori hanno coinvolto 531 persone con un'età media di 73 anni e privi di demenza. I soggetti hanno risposto a un questionario che verteva su ... (Continua)

26/09/2014 14:15:00 Laser per il bypass e tecnica endoscopica endonasale

Le novità della neurochirurgia
I neurochirurghi italiani riuniti a congresso discutono delle novità emerse negli ultimi anni per questa branca della medicina. Antonio Santoro, direttore del reparto di neurochirurgia del policlinico Umberto 1 di Roma, racconta che la rivascolarizzazione cerebrale del futuro sarà quella con il laser, che consente di poter effettuare l’anastomosi senza interruzione di flusso. Tecnica quest’ultima che prevede un elevato costo e un lungo apprendimento.
“Oggi invece - possiamo distinguere due ... (Continua)

26/09/2014 12:45:00 L'efficacia di un componente della spezia, il turmerone

Dalla curcuma una cura per l'Alzheimer
La curcuma non finisce di stupire e svela un'altra proprietà benefica. Un suo componente, il turmerone, avrebbe la capacità di promuovere la proliferazione e la differenziazione delle cellule staminali del cervello.
Sulla rivista Stem Cell Research & Theraphy, gli esperti dell'Istituto di Neuroscienze e Medicina di Jülich, in Germania, ipotizzano l'utilizzo del composto per la realizzazione di un farmaco diretto al trattamento di patologie neurologiche, fra cui l'Alzheimer e l'ictus.
Il ... (Continua)

25/09/2014 12:35:00 Un aiuto concreto per la cura di numerose patologie

Stimolazione cerebrale profonda, i campi di applicazione
“In un futuro molto vicino la stimolazione cerebrale profonda permetterà di curare gravi malattie neurologiche e psichiche resistenti ai farmaci e alla terapia conservativa”, riferisce Angelo Franzini - direttore dell’Unità di neurochirurgia dell’Istituto neurologico Carlo Besta di Milano durante il Congresso nazionale - ed aggiunge che “sono stati già ottenuti risultati positivi nella cefalea a grappolo cronica, nella depressione maggiore, nelle sindromi ossessivo compulsive e in alcune forme ... (Continua)

24/09/2014 17:20:00 Necessarie almeno 7 ore a notte

Chi dorme poco va male a scuola
Dormire poco ha effetti negativi sul rendimento scolastico dei bambini. Lo dice una ricerca condotta da un team dell'Università di Uppsala guidato da Christian Benedetto e Olga Titova.
Lo studio ha coinvolto più di 20mila adolescenti di età compresa fra i 12 e i 19 anni, arrivando a evidenziare un nesso fra le ore di sonno perdute e i risultati scolastici ottenuti dai ragazzi.
Secondo i ricercatori, per non incappare in problemi di rendimento scolastico, i ragazzi dovrebbero dormire ... (Continua)

23/09/2014 12:11:25 Ricercatori austriaci ne evidenziano i meccanismi
Come si diffonde il Parkinson
I processi che sottendono alla diffusione del morbo di Parkinson non hanno più segreti. A rivelarli è una nuova ricerca condotta da scienziati dell'Università di Vienna guidati da Gabor Kovacs, che hanno pubblicato sulla rivista Neurobiology of Disease gli esiti della loro analisi.
Finora questi meccanismi erano stati descritti soltanto su modello animale.
Lo studio si è basato sulla proteina alfa-sinucleina, proteina presente naturalmente nel cervello umano che va tuttavia incontro a ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale