Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 31 a 40 DI 1779

26/05/2016 16:33:00 La ragione è legata ai cambiamenti causati sulla flora batterica

Gli antibiotici frenano la formazione di neuroni
Utilizzare gli antibiotici troppo a lungo potrebbe compromettere la capacità del cervello di produrre nuovi neuroni. A sostenerlo è uno studio del Max-Delbrueck-Centre for Molecular Medicine di Berlino pubblicato su Cell Reports.
A provocare il fenomeno, e di conseguenza problemi anche gravi di memoria, sarebbero i cambiamenti imposti dal farmaco sulla flora batterica intestinale, ovvero il microbioma.
Somministrando forti dosi di antibiotici ad ampio spettro, i ricercatori hanno ... (Continua)

24/05/2016 11:57:00 Diete a basso contenuto di grassi potrebbero essere negative

Non tutti i grassi vengono per nuocere
Bandire i grassi dalla propria alimentazione non è una grande idea. Lo ricordano i ricercatori del National Obesity Forum e del Public Health Collaboration, due istituzioni britanniche.
«Sarebbe meglio - sostengono gli esperti - evitare di mangiare fuori dai pasti, perché è proprio quest'abitudine che fa ingrassare».
I grassi, quindi, non andrebbero demonizzati perché, ricordano i medici inglesi, «mangiare grasso non significa sempre diventare grassi».
«Mangiare formaggi, yogurt e ... (Continua)

23/05/2016 16:36:00 Nesso fra le due patologie evidenziato da una nuova ricerca

La depressione negli anziani è sinonimo di demenza
Depressione e demenza sono due facce della stessa medaglia, almeno a una certa età. Lo sostiene uno studio pubblicato su The Lancet Psychiatry da un team dell'Erasmus
University Medical Center di Rotterdam.
All'analisi hanno preso parte 3.325 adulti di 55 anni e oltre con i sintomi della depressione ma senza segni di demenza all'inizio del follow up. I dati sono relativi al Rotterdam Study, un vasto trial prospettico che ha consentito ai ricercatori di verificare i sintomi depressivi per ... (Continua)

23/05/2016 15:11:29 Il farmaco avanza alla fase 2b/3

Morbo di Niemann-Pick, efficace VTS-270
Il prodotto sperimentale VTS-270 per la cura del morbo di Niemann-Pick fa ulteriori passi in avanti. Vtesse, l'azienda che lo ha sviluppato, ha annunciato oggi che la definizione del dosaggio nella fase 2b/3 è ora completata, e un livello di dosaggio per ulteriori test è stato già scelto da un comitato indipendente di selezione del dosaggio (DSC).
La fase 2b/3 della prova Vtesse prospettica, randomizzata, in doppio cieco, anti-frode è un test tri-fase, di efficacia e sicurezza del VTS-270, ... (Continua)

23/05/2016 10:30:00 Le persone impegnate mostrano maggior lucidità mentale

Lo stress fa bene al cervello
Più impegni avete, meglio sarà per il vostro cervello. Una ricerca dell'Università del Texas sostiene infatti che le persone maggiormente impegnate a livello mentale hanno un cervello in salute, contraddistinto da una memoria più efficace.
Gli scienziati texani hanno pubblicato su Frontiers in Aging Neuroscience un'analisi effettuata su 330 persone in salute, di età compresa fra i 50 e gli 89 anni. I soggetti sono stati interrogati sui loro programmi giornalieri e hanno affrontato alcuni ... (Continua)

19/05/2016 17:32:00 Meglio prendere decisioni a stomaco pieno

La fame ci rende impulsivi
Prima di prendere una decisione importante, fate uno spuntino. Lo suggerisce uno studio dell'Università di Göteborg pubblicato su Neuropsychopharmacology, secondo cui alla base vi sarebbero motivazioni di carattere chimico.
La ricerca svedese si è concentrata sugli effetti prodotti da un ormone, la grelina, che potrebbe rivelarsi fondamentale nella gestione non solo dell'appetito, ma anche dei disturbi ossessivo-compulsivi, della dipendenza da droghe e dei vari disturbi alimentari.
La ... (Continua)

19/05/2016 16:53:00 Ai bambini basta un secondo per riconoscerla

La voce della mamma accende il cervello dei bimbi
Per un neonato, la voce della mamma è simile al canto delle sirene. A rivelarlo è uno studio della Stanford University School of Medicine pubblicato su Pnas. Ai bambini è sufficiente un secondo per riconoscere il timbro vocale materno, che ha il potere di attivare diverse aree del cervello del piccolo.
Gli scienziati americani hanno analizzato 24 bambini e ragazzi fra i 7 e i 12 anni attraverso una risonanza magnetica nucleare mentre ascoltavano voci registrate che ripetevano parole senza ... (Continua)

17/05/2016 14:30:00 Gli ultimi studi confermano gli effetti antidepressivi
Il botulino fa bene all’umore
La tossina botulinica migliora l’umore e combatte la depressione. Accanto ai riconosciuti effetti di attenuazione delle rughe, quindi di ringiovanimento del volto, il botulino ha degli effetti anche sullo stato d’animo.
Gli ultimi studi condotti da Michelle Magid, Brett H. Keeling e Jason S. Reichenberg della University of Texas Southwestern, pubblicati solo pochi mesi fa sull’autorevole Plastic and Reconstrucitve Surgery - la rivista dell’American Society of Plastic Surgeons -, hanno ... (Continua)
12/05/2016 16:48:00 Un piano per abbattere le infezioni

Citomegalovirus in gravidanza
Il Citomegalovirus colpisce duramente circa 800 bambini italiani ogni anno. Le piccole vittime subiscono gravi disabilità permanenti. Ciò potrebbe essere evitato grazie a uno screening prima e durante la gravidanza.
L'Amcli - Associazione microbiologi clinici italiani - intende sensibilizzare l'opinione pubblica e le autorità sanitarie sulla necessità di un'attività preventiva nei riguardi dell'infezione.
Maria Paola Landini, direttore di Microbiologia al Policlinico universitario S. ... (Continua)

12/05/2016 Identificate 74 varianti genetiche associate al livello di istruzione

L'istruzione dipende anche dal Dna
È evidente che il livello di istruzione sia fortemente influenzato da fattori sociali e ambientali. Uno studio pubblicato su Nature dimostra però che anche i fattori genetici sono coinvolti e incidono per almeno il 20%
Un’analisi di Associazione genome-wide (Gwas) condotta su quasi 300.000 individui ha infatti permesso di identificare 74 varianti genetiche indipendenti correlate al livello di istruzione. Tra queste, alcune riguardano geni coinvolti nello sviluppo del cervello e legati ai ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale