Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 1671 a 1680 DI 1779

24/02/2003 
Scoperto l'ormone che regola l'appetito
Scoperto l'ormone che, agendo su stomaco e cervello, controlla l'appetito. Secondo i ricercatori della Oregon Health & Science University di Portland, negli Stati Uniti, questo ormone, chiamato grelina, attiva particolari neuroni, che segnalano al cervello quando e' ora di mangiare. La ricerca e' pubblicata sull'ultimo numero della rivista 'Neuron'.
Secondo i ricercatori americani, la scoperta potra' essere usata per mettere a punto farmaci per stimolare l'appetito nei pazienti ... (Continua)
20/02/2003 
Un pace-maker per spegnere il mal di testa
Un pace-maker per sconfiggere il mal di testa resistente ai farmaci. L'apparecchio, messo a punto dai ricercatori del Rush Presbyterian St. Luke Medical Center di Chicago, prevede l'impianto di un sottilissimo elettrodo sotto il cuoio capelluto che, grazie a un flusso continuo di impulsi elettrici, riesce a bloccare le terminazioni nervose responsabili del dolore. Il sistema, gia' sperimentato su alcuni pazienti, e' alimentato da una piccola batteria impiantata sotto la pelle del collo. ... (Continua)
19/02/2003 
E' possibile 'impiantare' nel cervello dei falsi ricordi
Falsi ricordi possono essere 'impiantati' con sorprendente facilita'. Lo ha scoperto il team di Elisabeth Loftus, studiosa di memoria di fama mondiale e docente di Psicologia e Legge all'Universita' di Washington a Seattle.
La Loftus ha spiegato in una conferenza a Londra di aver 'condizionato' un gruppo di volontari, mostrando loro un falso annuncio pubblicitario che descriveva una visita a Disneyland, dove avrebbero incontrato anni fa Bugs Bunny. Circa un terzo dei volontari ha detto ... (Continua)
18/02/2003 

L'intelligenza dipende dalle aree cerebrali dell'attenzione
Il ragionamento richiede l'attivazione contemporanea di alcune aree cerebrali dedicate all'attenzione. E l'intelligenza e' direttamente proporzionale al numero di aree coinvolte e dall'intensita' con cui si 'impegnano'. Lo ha scoperto uno studio statunitense pubblicato su 'Nature Neuroscience', che ha utilizzato la risonanza magnetica funzionale (fRMI) per osservare come il cervello risponde a test simili a quelli usati per valutare il Quoziente d'Intelligenza (QI).
Jeremy Gray e Todd ... (Continua)

12/02/2003 
Creato un 'neuro-chip' che 'legge' l'attività del cervello
Messo a punto dai ricercatori della Infineon Technologies di Monaco, in Germania, un microchip che permette di 'leggere' e registrare l'attivita' elettrica delle cellule cerebrali. Grazie a questa nuova tecnologia dei semiconduttori, battezzata 'neuro-chip', gli scienziati saranno in grado, con l'aiuto di un computer e di uno speciale software, di comprendere il funzionamento del cervello e di studiare nuovi farmaci per la cura delle malattie neurologiche come, ad esempio, l'Alzheimer. ... (Continua)
11/02/2003 
Scoperto meccanismo di apprendimento e memoria
Identificato il meccanismo usato dalle 'macchine proteiche' che regolano i collegamenti tra neuroni per costruire, rimodellare e riparare se' stesse. ''Questo processo di rimodellamento delle sinapsi - spiegano gli autori della scoperta, i neurobiologi dell'universita' di Durham - e' centrale per stabilire come lavora il cervello nei processi di apprendimento e memoria. Senza contare - aggiungono - che quando questo meccanismo non funziona bene, ci si trova in presenza delle malattie ... (Continua)
10/02/2003 Come funziona la nostra memoria

Tre semplici regole, e una pillola, per fissare i ricordi
''Basterebbe seguire tre semplici regole per 'fissare' meglio i ricordi, e riuscire a richiamarli alla mente quando serve''. Parola di Daniel L. Alkon, direttore scientifico dell'Istituto Rockfeller di Neuroscienze di Washington, che spiega: ''Per riuscire a ricordare qualcosa, l'attenzione e' fondamentale. Bisogna mettere al bando le distrazioni e concentrarsi davvero. Cosi' - assicura lo scienziato, in questi giorni in Italia - sara' impossibile dimenticare''. Prova ne e' che i bambini ... (Continua)

03/02/2003 
Scoperta in Italia una proteina coinvolta nella sclerosi
Da una ricerca tutta italiana arrivano nuove speranze per i malati di sclerosi multipla. Questa malattia del sistema nervoso centrale, cronica e spesso invalidante, colpisce 50 mila italiani con 1.800 nuovi casi ogni anno. Ha un picco di incidenza intorno ai 35 anni e una prevalenza doppia nelle donne. Il team di Elio Scarpini, del Dipartimento di neurologia del Policlinico di Milano, in collaborazione con Gabriela Costantin del Dipartimento di immunologia dell'universita' degli Studi di ... (Continua)
29/01/2003 
Scoperta l'area del cervello che riconosce i colori
Scoperta, nei macachi, un'area cerebrale importante per la visione dei colori. I neuroni, sensibili alle varie frequenze dello spettro luminoso, sarebbero organizzati in 'strisce' sottili e il cervello riconoscerebbe il colore in base alla distribuzione dell'attivita' elettrica tra le varie strisce. La funzione dell'area della corteccia cerebrale, conosciuta come 'V2', e' stata identificata, per la prima volta, da uno studio statunitense pubblicato sulla rivista 'Nature'.
Youping ... (Continua)
21/01/2003 
Scoperta la zona del cervello che ci fa reagire agli odori
Scoperta un'area cerebrale che 'decide' l'importanza data agli odori. Si trova nella parte anteriore del cervello, nella corteccia orbitofrontale. Uno studio statunitense, pubblicato sulla rivista 'Nature Neuroscience', rivela che l'area 'cruciale' per le reazioni agli odori non e', come si era sempre pensato, l'amigdala, 'annidata' nella parte piu' antica del cervello, quella da cui dipendono le emozioni, ma invece una zona della corteccia evolutasi molto piu' recentemente, normalmente ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale