Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 1651 a 1660 DI 1779

10/04/2003 
Scoperte proteine che controllano le ''fontanelle''
Scoperto come tre proteine interagiscono per controllare la durata della 'fontanella' nel cranio dei neonati. La proteina 'noggin' impedisce alle ossa di fondersi, mentre il fattore di crescita dei fibroblasti 2 (FGF2) e la proteina morfogenetica ossea 4 (BMP4) ne incoraggiano la saldatura. Secondo uno studio statunitense, condotto sui topi e pubblicato su 'Nature', alterazioni nell'equilibrio di queste tre proteine potrebbero essere alla base di quella che i medici chiamano 'craniosinostosi', ... (Continua)
10/04/2003 

Nuova scoperta su come il cervello immagazzina i ricordi
Nel cervello l'ippocampo serve ad organizzare i ricordi ma non ad immagazzinarli. Lo rivelano due studi statunitensi, pubblicate sulla rivista 'Neuron', rese possibili dall'identificazione di un campione di sei pazienti che, in eta' adulta, avevano riportato danni all'ippocampo, la struttura cerebrale (dalla forma di 'cavalluccio marino') indicata da molti studi come area fondamentale per i processi di memorizzazione. Le ricerche hanno anche scoperto che i ricordi relativi a vicende personali ... (Continua)

08/04/2003 
Diabetici del tipo 1 hanno il cervello più piccolo
I pazienti con diabete di tipo 1 hanno il volume del cervello inferiore rispetto ai loro coetanei sani. La massa cerebrale diminuisce naturalmente con l'eta'. Ma chi ha il diabete di tipo 1, malattia autoimmune che si manifesta gia' da bambini ''nell'88,5% dei casi ha un volume ridotto del cervello'', rivelano i ricercatori della State University of New York di Buffalo, nel corso congresso dell'American Academy of Neurology. Quello che pero' non e' chiaro e' se questa riduzione della massa ... (Continua)
03/04/2003 
Un filtro nel cuore riduce il rischio di ictus
Un 'filtro' nel cuore, capace di 'catturare' i coaguli di sangue prima che raggiungano il cervello, potrebbe ridurre il rischio di ictus nei pazienti con fibrillazione atriale. L'apparecchio, simile a una piccola ghianda con una sottile rete all'interno, potrebbe rappresentare un vero 'salvavita' per chi soffre di questo disturbo, un ritmo cardiaco irregolare che fa aumentare esponenzialmente il rischio ictus, e non puo' essere trattato con farmaci anticoagulanti. La novita', sperimentata alla ... (Continua)
03/04/2003 
Il botulino aiuta dopo la paralisi cerebrale
Iniezioni di botulino per migliorare i movimenti dei bambini colpiti da paralisi cerebrale. La nuova terapia, che utilizza questa tossina usata per curare gli spasmi facciali ma oggi molto 'gettonata' come 'spiana-rughe', e' stata messa a punto dai ricercatori del Walter Reed Army Medical Center di Washington, e presentata al meeting annuale dell'American Academy of Neurology in corso a Honolulu, nelle Hawaii. La paralisi cerebrale e' una malattia che colpisce una parte del cervello, di ... (Continua)
31/03/2003 
Iniezioni nel cervello migliorano il Parkinson
Pazienti con il morbo di Parkinson migliorati grazie al trattamento con un fattore di crescita neurotrofico derivato dalle cellule gliali (GDNF), iniettato direttamente nel cervello. La cura ha ridotto i deficit motori e non ha provocato effetti collaterali di rilievo. Ricercatori statunitensi suggeriscono, nello studio pubblicato sulla rivista 'Nature Medicine', che il fattore di crescita potrebbe essere utile anche per rallentare la progressione di altre malattie neurodegenerative, come ... (Continua)
28/03/2003 
Una sola sigaretta in più aumenta il rischio di ictus
Un altro buon motivo per smettere di fumare. Secondo un nuovo studio condotto dai ricercatori del Brigham and Women's Hospital di Boston, infatti, ogni singola sigaretta accesa fa aumentare, per gli uomini, il rischio ictus. Non solo. Il pericolo raddoppia, rispetto a chi non ha il vizio, se si consuma piu' di un pacchetto al giorno. La ricerca e' pubblicata sull'ultimo numero della rivista 'Stroke'.
Lo studio condotto dal team americano ha analizzato, nei fumatori, il rischio di ictus ... (Continua)
26/03/2003 

L'attacco di emicrania si può prevedere 3 giorni prima
Affaticamento, difficolta' di concentrazione e rigidita' del collo permettono di prevedere, con un anticipo di tre giorni, un attacco di emicrania. In tre quarti dei pazienti che soffrono di emicrania, infatti, questi sintomi rappresentano un vero e proprio campanello d'allarme per l'avvicinarsi delle crisi di mal di testa.
Ricercatori statunitensi, in uno studio pubblicato sulla rivista 'Neurology', suggeriscono che, sapendo prima quando insorgera' l'emicrania, e' possibile ... (Continua)

25/03/2003 
Individuato il gene dell'equilibrio
Individuato nei topi il gene responsabile dell'equilibrio. La scoperta, che potrebbe avere ricadute importanti anche per l'uomo, arriva dai ricercatori della Washington University School of Medicine di St. Louis e sara' illustrata sulle pagine del numero di aprile del 'Journal of Human Molecular Genetics'.
''La mancanza di equilibrio e' un grave problema soprattutto nella terza eta' - spiega David Ornitz, professore di biologia molecolare e farmacologia dell'universita' americana - ... (Continua)
24/03/2003 
La dieta erboristica contro la fame nervosa
Un sapiente 'mix' di tisane calmanti, diuretiche ed energizzanti, per combattere la fame nervosa, perdere i liquidi in eccesso e dare piu' tono al corpo che perde peso. ''Come e' noto - ricordano infatti gli esperti - oltre il 10% degli italiani, bimbi compresi, e' in pericoloso sovrappeso a causa di un'alimentazione troppo ricca di calorie impossibili da smaltire per deficit di attivita' fisica''. E poiche' la colpa e' molto spesso ''dell'ansia, che spinge a mangiare anche fuori dai pasti, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale