Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 1221 a 1230 DI 1779

26/01/2010 11:15:47 Chi scrive con entrambe le mani rischia problemi mentali, afferma studio inglese

Ambidestri a scuola? Meglio di no
Ciò che può apparire come un vantaggio, potrebbe in realtà rivelarsi il segnale di problematiche future. Secondo alcuni ricercatori inglesi dell'Imperial College di Londra, chi scrive indifferentemente con entrambe le mani corre più degli altri il rischio di soffrire di problemi mentali e di avere difficoltà di apprendimento a scuola.
Gli scienziati britannici hanno pubblicato la loro ricerca sulla rivista specializzata Paediatrics, dalla quale è emerso che i bambini ambidestri hanno ... (Continua)

25/01/2010 L'Agenzia del Farmaco ne vieta la vendita e l'utilizzo

Sibutramina, messa al bando per i farmaci anti-obesità
Di nuovo sotto accusa la Sibutramina, il principio attivo di molti farmaci per dimagrire oggi in commercio che già in passato era stato oggetto di polemiche e ritiri dal mercato.
L'Agenzia Italiana del Farmaco ne ha disposto il divieto di vendita e di utilizzo con effetto immediato, spiegando in una nota le ragioni della decisione: “si tratta di una molecola indicata per favorire la perdita di peso nei pazienti obesi e in quelli sovrappeso con altri fattori di rischio concomitanti come ... (Continua)

13/01/2010 10:26:25 L'emicrania favorita dall'esposizione alla luce

Troppa luce e scoppia il mal di testa
Tra i motivi che scatenano il mal di testa c'è anche la luce. È la conclusione cui giunge un gruppo di ricerca americano, in uno studio che mette in relazione le cellule degli occhi e una famiglia di neuroni che svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo dell'emicrania.
La ricerca, pubblicata sulla rivista Nature Neuroscience, è a firma di Rami Burstein e della sua équipe del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston.
Una delle cause scatenanti l'emicrania potrebbe quindi essere la ... (Continua)

07/01/2010 Le onde emesse dai cellulari farebbero regredire il morbo
Una telefonata per l'Alzheimer
Sembrerebbe il riscatto dei telefonini, almeno in parte. Sono passati infatti solo pochi giorni da un meta-studio, di cui vi abbiamo dato conto (leggibile attraverso il link che trovate in fondo all'articolo), sulla pericolosità dei cellulari per la salute dell'uomo che anticipava tra l'altro i risultati tanto attesi della ricerca internazionale Interphone sponsorizzata dall'Oms.
Ora però una nuova ricerca americana fa emergere un aspetto non considerato finora, ovvero la possibilità che ... (Continua)
07/01/2010 Uno studio sottolinea il rischio di effetti indesiderati per il bambino

Effetti collaterali dell'acido folico
Assumere acido folico è una raccomandazione consueta da parte di ogni ginecologo. La salute del bambino certamente ne trae beneficio in termini complessivi, ma ora una ricerca evidenzia un possibile rischio, quello dell'asma.
Secondo i ricercatori australiani che hanno condotto lo studio, infatti, continuare ad assumere acido folico anche dopo i primi sei mesi di gestazione potrebbe avere come effetto indesiderato quello di aumentare le possibilità di insorgenza dell'asma nel bambino.
... (Continua)

28/12/2009 Ultime ricerche e nuovi centri di cura

Un'iniezione nel cervello contro l'Alzheimer
Si apre un nuovo orizzonte di speranza per i malati di Alzheimer, grazie a una ricerca condotta negli Stati Uniti all'Università della California di San Diego.
Alcuni ricercatori hanno praticato un'iniezione di un comune fattore di crescita neuronale direttamente nel cervello di scimmie e topolini malati di Alzheimer, riscontrando un aumento delle sinapsi, delle connessioni neuronali e l'arresto della morte delle cellule nervose.
La sostanza iniettata è il BDNF (Brain Derived Neurotrophic ... (Continua)

24/12/2009 Scienziati italiani tracciano una nuova via nella cura del glioblastoma
Scoperti i geni responsabili dei tumori al cervello
Il risultato è tanto importante che la famosa rivista Nature ha deciso di pubblicare l'articolo nella sua edizione on line, senza aspettare i tempi più lunghi della stampa. Due ricercatori italiani hanno infatti scoperto le cause alla base del glioblastoma, il tumore che colpisce il cervello.
Con un esperimento su cavie di laboratorio, Antonio Iavarone e Andrea Califano sono riusciti a interrompere la proliferazione delle cellule maligne dovute al cancro.
La parte medico-scientifica ... (Continua)
17/12/2009 Equipe britannica sviluppa un prodotto a base di cannabis per i malati di cancro

Uno spray per ridurre il dolore causato dal cancro
Uno spray a base di cannabis potrebbe alleviare i dolori dei pazienti malati di cancro. Lo sostiene uno studio di un gruppo di ricercatori dell'Università di Edimburgo, i quali hanno testato il prodotto sperimentale su 177 pazienti. I risultati hanno mostrato che la percezione del dolore è scesa del 30 per cento rispetto ai malati che non hanno potuto usufruire dello spray. Naturalmente, i pazienti sottoposti alla sperimentazione non hanno assunto altri farmaci contro il dolore come ad ... (Continua)

14/12/2009 La moltiplicazione delle fonti di informazione provoca difficoltà neurologiche

Troppe informazioni e il cervello va in tilt
Più impari e meno sai. Da dogma del relativismo culturale a verità scientifica. È quanto sostengono alcuni medici americani dell'Università della California, i quali hanno portato a termine una ricerca che mette sotto accusa il bombardamento mediatico, responsabile della diminuzione della nostra capacità di concentrazione.
Il motivo sarebbe in un fiume di informazioni, costituite da oltre 100.000 parole, che ogni giorno il nostro cervello è costretto a gestire. Le fonti infatti si sono ... (Continua)

10/12/2009 15:35:54 Quando il cibo diventa una forma di dipendenza

Schiavi del cioccolato
Il cioccolato come l'alcool o la droga. Il nostro organismo costretto a subire crisi di astinenza paragonabili con quelle provocate dalla rinuncia al vino o all'eroina. A stabilire un possibile parallelo interviene uno studio della Boston University School of Medicine in collaborazione con l'Università La Sapienza di Roma.
I ricercatori americani, coordinati dagli italiani Pietro Cottone e Valentina Sabino, sono arrivati alla conclusione che cibi ricchi di grassi e zuccheri avrebbero effetti ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale