Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 1091 a 1100 DI 1779

21/02/2011 Il parto anticipato influisce sui livelli del coenzima Q10

Latte meno nutriente se il parto è pretermine
Il latte materno può essere carente di nutrienti essenziali se il parto è avvenuto pretermine.
In particolare, i livelli di coenzima Q10 nel latte delle donne che hanno partorito prima della scadenza dei 9 mesi sono del 75% più bassi rispetto ai parti a termine. La scoperta è merito di un gruppo di ricercatori dell’Università di Granada e dell’ospedale universitario San Cecilio, che hanno analizzato il latte di 30 donne, la metà delle quali aveva partorito con qualche settimana di ... (Continua)

18/02/2011 Ricerca sottolinea l'importanza della mente sull'azione dei medicinali

Lo scetticismo influenza l'efficacia dei farmaci
L'assuefazione a un farmaco potrebbe essere spiegata in parte in base a motivi puramente psicologici. Lo sostiene una ricerca pubblicata su Science Translational Medicine che ha voluto indagare gli effetti terapeutici dei farmaci su un gruppo di pazienti, verificando l'incidenza che i vari stati d'animo producevano sull'azione di antidolorifici.
I ricercatori della Oxford University hanno provocato ai soggetti uno stimolo doloroso, chiedendo loro di valutare il dolore avvertito in base a ... (Continua)

18/02/2011 Dalla ricerca sulle malattie genetiche novità sul funzionamento del cervello

Come si formano cellule nervose alterate in diverse malattie
Dalle malattie genetiche rare allo sviluppo del cervello: uno studio completamente made in Italy fa luce sui meccanismi con cui si formano particolari cellule nervose alterate in svariate malattie, genetiche come la corea di Huntington ma anche dall’origine complessa come l’epilessia. A descriverlo sulle pagine della prestigiosa rivista Journal of Neuroscience è il gruppo di ricerca Telethon coordinato da Giorgio Merlo, dell’Università di Torino, che ha visto anche la collaborazione di Enzo ... (Continua)

17/02/2011 Atrofia muscolare spinale curata con l'innesto di cellule staminali

Bambina salvata dalle staminali
È il primo intervento con staminali intratecali in Italia e il primo in assoluto in Europa per il trattamento dell'atrofia muscolare spinale. L'operazione, effettuata presso l'ospedale Burlo Garofolo di Trieste ha riguardato una bambina di 6 mesi colpita dalla grave malattia ereditaria.
L'aspettativa della bambina era molto breve, poco più di un anno, e le sue condizioni invalidanti, dal momento che la patologia costringe alla paralisi. A seguito dell'intervento le condizioni della bambina ... (Continua)

15/02/2011 Scoperta la proteina che elimina le connessioni errate fra neuroni

Il cervello impara dagli errori
Alcune delle connessioni tra neuroni che si creano durante lo sviluppo sono il frutto di errori e vanno perciò rimosse, il processo con cui infatti si struttura il cervello non è privo di sbagli.
Il Dottor Peter Scheiffele, del Biozentrum dell' Universitò di Basilea, insieme con il suo team, è stato in grado di documentare questo fenomeno utilizzando una sofisticata tecnica microscopica durante lo sviluppo cerebrale di un'area deputata al controllo del movimento.
Il gruppo di ... (Continua)

14/02/2011 E.L.I.S.A., una tecnica diretta sul nervo

Nevralgia del Trigemino, i progressi nella terapia
Sono molte le persone che soffrono di nevralgia del trigemino e che non riescono a trovare giovamento dalle svariate forme, dette alternative, di 'psudoterapia'.
Gli scarsi risultati di queste provocano continua sofferenza dei pazienti affetti da tale forma morbosa che può portare ad atti insani e rovinare la vita sociale dei pazienti.
Il Professor Angelo Gandolfi spiega il suo approccio terapeutico, una tecnica diretta sul nervo.
La microchirurgia della nevralgia trigeminale ... (Continua)

12/02/2011 Studio analizza il rapporto fra sensi e reazione al dolore

Guardare il dolore è la miglior medicina
Il dolore vi perseguita? Niente paura, basta guardarlo in faccia. Secondo uno studio italo-britannico, osservare la zona del corpo da cui proviene il dolore che si avverte aiuta a superarlo. I ricercatori di University College di Londra e dell’Università di Milano-Bicocca hanno indagato la relazione che sussiste fra i sensi, il cervello e la percezione del nostro corpo.
La ricerca è partita da un esperimento che ha coinvolto un piccolo gruppo di volontari, dei quali è stata analizzata la ... (Continua)

10/02/2011 A Verona la prima simulazione di un intervento realizzato con la nuova tecnica

Robocast, nuovo sistema robotico per la neurochirurgia
Un assistente per pianificare ed effettuare delicati interventi al cervello.
Da oggi c’è. Si tratta di Robocast, un sistema robotico per l’assistenza al chirurgo in grado di calcolare in pochi secondi i possibili percorsi da seguire con gli strumenti chirurgici per evitare i rischi operatori. Il robot è in grado di calcolare le migliori traiettorie di intervento che vengono sottoposte al chirurgo per la decisione finale sul trattamento.
A tre anni dall’avvio ufficiale del progetto, ... (Continua)

09/02/2011 09:39:05 Nesso fra cattiva alimentazione e sviluppo del quoziente intellettivo

Bambini meno intelligenti se mangiano male
Siamo ciò che mangiamo? Pare proprio di sì. Vale soprattutto per i bambini, secondo le conclusioni di uno studio della Bristol University. I ricercatori inglesi, infatti, sostengono che i bambini che si nutrono prevalentemente con alimenti considerati poco salutari, in particolari fritti, dolci e carni sottoposte a processi di trasformazioni complessi, mostrano anche un'intelligenza meno brillante.
La ricerca, pubblicata sul Journal of Epidemiology and Community Health, ha preso in esame ... (Continua)

08/02/2011 Bassi livelli di un neuropeptide influiscono sulla tendenza alla negatività

Pessimisti si nasce, è scritto nel DNA
Il pessimismo di alcune persone è innato, non acquisito nel corso della vita.
Lo svela uno studio condotto dall'Università del Michigan e pubblicato sulla rivista Archives of General Psychiatry. I ricercatori hanno correlato la quantità di una certa sostanza chimica nel cervello con la tendenza ad avere una visione negativa della vita.
La molecola che ci fa “vedere nero” è il neuropeptide Y (NPY), anzi la sua scarsità. Infatti, quello che gli scienziati hanno dimostrato è che le ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale