Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1779

Risultati da 1051 a 1060 DI 1779

18/04/2011 Lo stretching simulato aiuta a percepire meno dolore

Osteoartrite, illudere il cervello per diminuire il dolore
È sufficiente ingannare il cervello convincendolo di adottare tecniche di stretching e di manipolazione degli arti doloranti per ottenere sollievo dall'osteoartrite. Lo ha dimostrato una ricerca dell'Università di Nottingham, nel Regno Unito.
Tutto ha avuto inizio per caso. Nel corso di una presentazione di macchinari per la creazione di illusioni nei bambini attraverso la manipolazione di mani e dita, un'anziana signora ha utilizzato lo strumento avvertendo una riduzione del dolore ... (Continua)

14/04/2011 Decifrare le sinapsi per capire meglio il funzionamento della nostra mente

La mappatura del cervello è vicina
Un team di ricercatori finanziati dall'Unione Europea ha sviluppato una tecnica innovativa in grado, per la prima volta, di mappare le connessioni e le funzioni delle cellule nervose nel cervello. Si avvicina così la possibilità di mettere a punto un modello computerizzato del cervello.
Lo studio, pubblicato su Nature, è stato condotto da un gruppo di neuroscienziati dello University College di Londra (UCL). Secondo le stime ci sarebbero 100 milioni di cellule nervose ("neuroni") nel ... (Continua)

14/04/2011 Ricercatori ricostruiscono in provetta il cervello di un malato di schizofrenia

Schizofrenia, i neuroni comunicano di meno
Ricostruendo in provetta le condizioni cliniche che caratterizzano i malati di schizofrenia un gruppo di ricercatori americani ha scoperto che il limite sta nella difficoltà di comunicazione fra i neuroni. La ricerca, pubblicata su Nature, si basa sull'utilizzo delle cellule staminali pluripotenti indotte, ovvero cellule prelevate da un tessuto adulto e trasformate in staminali in grado di svolgere funzioni diverse.
I ricercatori californiani del Salk Institute for Biological Studies e ... (Continua)

14/04/2011 Alcune aree cerebrali denunciano precocemente l'insorgenza della malattia

Diagnosi di Alzheimer dieci anni prima
La diminuzione della materia grigia in alcune aree specifiche del nostro cervello può denunciare lo sviluppo del morbo di Alzheimer con largo anticipo. A sostenerlo è un team di ricercatori del Massachusetts General Hospital che ha analizzato tramite una risonanza magnetica il cervello di 65 volontari in buona salute di mezza età per verificare lo spessore e le dimensioni complessive di alcune aree del cervello.
Stando ai risultati, pubblicati sulla rivista specializzata Neurology, fra chi ... (Continua)

12/04/2011 I meccanismi neuronali non sono necessariamente connessi all'esperienza

La conoscenza innata esiste
Non è solo l'esperienza a determinare il funzionamento neuronale. La sorprendente scoperta si deve al lavoro di un team di neuroscienziati dell'École Polytechnique Fédérale di Losanna, in Svizzera, guidati dal prof. Henry Markram.
Sappiamo che i circuiti neuronali si stabiliscono e si rinforzano attraverso l'esperienza, in base ad un fenomeno che prende il nome di plasticità sinaptica. È un meccanismo che regola ad esempio la nostra capacità di memorizzare un determinato evento piuttosto ... (Continua)

05/04/2011 Associata alla terapia di esposizione cancella la paura dell'altezza

Una pillola al cortisolo e passa la paura
L'acrofobia ha le ore contate. La paura delle altezze può essere combattuta attraverso una pillola messa a punto da un'équipe medica svizzera che ne ha pubblicato i dettagli sulla prestigiosa rivista Proceedings of the National Academy of Science (Pnas).
Secondo i risultati, la pillola a base di cortisolo agirebbe sul cervello cancellando letteralmente la paura avvertita dal soggetto. In teoria, potrebbe funzionare anche su altre paure immotivate e non soltanto sull'acrofobia. Al momento, ... (Continua)

30/03/2011 Infrarossi per trasmettere segnali al cuore e all'orecchio

Impulsi ottici attivano le cellule
Si possono usare i segnali ottici per stimolare le cellule del corpo, piuttosto che quelli elettrici.
Questa la conclusione di due nuovi studi, condotti da ricercatori dell'Università dello Utah, che hanno usato impulsi luminosi a basso potere per controllare l'attività di cellule dell'orecchio interno. Già si parla di possibili applicazioni per il trattamento delle sordità. Il team ha anche usato la luce per far contrarre cellule cardiache.
Queste scoperte potrebbero essere usate per ... (Continua)

30/03/2011 Tumore della ghiandola lacrimale mai diagnosticato in precedenza
Scoperto un nuovo tumore dell'orbita oculare
Un tumore subdolo e molto aggressivo che si presenta con sintomi come abbassamento della palpebra (ptosi), visione doppia (diplopia) e dolori oculari. Si tratta di una forma tumorale alla ghiandola lacrimale (la ghiandola che deve tenere costantemente lubrificato l'occhio) mai diagnosticata in precedenza, descritta per la prima volta nella letteratura scientifica da Francesco Bernardini, chirurgo oculoplastico di Genova, con la collaborazione di Oscar Croxatto, patologo oculare di fama ... (Continua)
29/03/2011 Zafferano e ginseng le sostanze afrodisiache per eccellenza

Gli alimenti che aiutano l'amore
Come migliorare la propria attività sessuale in maniera naturale? Con alcuni alimenti specifici, in particolare ginseng e zafferano, che secondo una ricerca canadese sarebbero le sostanze con il più alto tasso di “erotismo” in circolazione, insieme a un estratto degli alberi yohimbe dell'Africa occidentale, certo più ostico da procurarsi.
Lo studio, messo a punto da un team guidato da Massimo Marcone del Guelph's Department of Food Science dell'Università di Guelph, in Ontario (Canada), è ... (Continua)

29/03/2011 La fine di una storia produce un dolore simile a un trauma fisico

Il dolore dell'abbandono
Il dolore provocato dall'abbandono della persona amata determina una sofferenza paragonabile a un trauma fisico. È quanto afferma una ricerca pubblicata su Proceedings of the National Academy of Sciences, che sottolinea il ruolo svolto dal cervello nella creazione di uno stato di sofferenza che si autoalimenta con il riemergere costante dei ricordi del passato.
Una volta lasciato, l'innamorato vede attivarsi le aree del cervello legate al dolore fisico. Il team di ricerca guidato da Ethan ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale