Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 629

Risultati da 561 a 570 DI 629

23/11/2004 
L'obesità accresce il rischio di demenza nelle donne
C'è un buon motivo in più per non mettere su troppi chili, soprattutto per le donne. Un nuovo studio è giunto alla conclusione che le donne obese per la maggior parte della loro vita con una maggiore probabilità soffriranno di una perdita di tessuto cerebrale, uno dei primi segnali del rischio di demenza, o della malattia di Alzheimer.
Lo studio, condotto in Svezia e pubblicato sulla rivista Neurology, ha coinvolto 290 donne d'età compresa fra i 46 e i 60 anni e si riferisce ad un ... (Continua)
17/11/2004 

Italiani si curano ma il colesterolo rimane
Sono stati oltre 15.000 i pazienti coinvolti nel primo studio italiano su un appropriato utilizzo delle statine.
La consapevolezza ormai diffusa circa la gravità delle malattie cardiovascolari in Italia ha favorito l’uso delle statine per il paziente dislipidemico e difatti oggi il 70% circa di questi pazienti è trattato. Ciò rappresenta sicuramente un dato positivo se viene confrontato con ciò che accade negli altri Paesi europei e negli Stati Uniti.
Allo stesso tempo però nel ... (Continua)

10/11/2004 

Perdere peso e smettere di fumare con una pillola
Un farmaco sperimentale promette di compiere due miracoli in uno: far perdere peso e far smettere di fumare. La novità è stata presentata nel corso del meeting annuale dell'American Heart Association tenutosi a New Orleans, negli Usa.
Un terzo delle persone che hanno assunto il farmaco in via sperimentale ha perso almeno il 10% del peso corporeo ed è riuscita a mantenere il peso raggiunto per due anni, un periodo più lungo rispetto a quello reso possibile dai farmaci già presenti sul ... (Continua)

09/11/2004 
Nuovo studio su farmaci anti-colesterolo
Studi condotti su diverse tipologie di pazienti confermano l’efficace azione svolta da una molecola sul colesterolo LDL e le alipoproteine.
Nel corso del XV International Symposium on Drugs affecting Lipid Metabolism (DALM) tenutosi recentemente a Venezia, sono stati presentati nuovi dati provenienti da cinque studi che confermano l’efficacia di Rosuvastatina nel contrastare i fattori chiave di rischio cardiovascolare in varie tipologie di pazienti.
Gli studi DISCOVERY, ... (Continua)
06/10/2004 Come scoprire l'apnea notturna
Sbadigliare e russare possibili segnali di apnea notturna
Chi sbadiglia durante il giorno, è vittima di sonnolenza alla guida o russa potreste essere uno dei milioni di persone che hanno un'apnea notturna non diagnosticata. L'apnea notturna deve preoccupare non tanto per la cattiva qualità del sonno che induce e per la relativa sonnolenza e stanchezza diurna, ma per la potenziale pericolosità a livello cardiovascolare.
L'apnea notturna, che sarà oggetto negli Stati Uniti di un programma di diagnosi a domicilio per gli anziani e i disabili, ... (Continua)
01/10/2004 
L'endocardite si guarisce se curata in tempo
L’endocardite infettiva, cioè l’infezione delle valvole cardiache ad opera di batteri, è relativamente frequente e colpisce circa 1-3 persone ogni 100.000 abitanti all’anno. Così nella bergamasca si dovrebbero verificare 20-30 casi e in Italia 1.000-1.500 casi l’anno.
Costantemente mortale prima dell’avvento degli antibiotici, è diventata guaribile a tre condizioni: una diagnosi tempestiva e corretta, una terapia antibiotica con farmaci specifici somministrati per non meno di un mese e, in ... (Continua)
01/10/2004 
Nuovo studio su terapie per i pazienti ipertesi (2)
Ambedue i regimi di trattamento sono stati ben tollerati, sebbene il numero di pazienti che ha sospeso il regime di trattamento basato su amlodipina a causa di effetti collaterali (14,5%) sia stato superiore a quello dei pazienti che hanno sospeso il trattamento nel gruppo Valsartan (13,4%).
In VALUE, il tasso di ospedalizzazione per scompenso cardiaco è stato inferiore nel gruppo trattato con Valsartan (4,6% vs 5,3%). “VALUE, unitamente a Val-HeFT e VALIANT, ribadisce il beneficio ... (Continua)
01/10/2004 
Nuovo studio su terapie per i pazienti ipertesi (1)
Obiettivo delle terapie antipertensive è raggiungere in breve tempo i valori pressori normali proteggendo il paziente dagli eventi cardiovascolari. La terapia ottimale oggi deve quindi essere precoce, mirata e ritagliata sulle esigenze del singolo paziente. Significativa efficacia di valsartan nel rallentare l’insorgenza di diabete.
Al Congresso della Società Europea di Ipertensione a Parigi sono stati presentati i risultati dello studio VALUE con oltre 15.000 pazienti. I risultati ... (Continua)
09/09/2004 
Nuovo studio sull'efficacia dei farmaci anti-colesterolo
Recenti risultati degli studi Mercury I e Comets presentati al Congresso della European Association for the Study of Diabetes (EASD) dimostrano che, in pazienti con diabete di tipo 2 e dislipidemia, Rosuvastatina riduce in misura maggiore rispetto ad Atorvastatina uno dei più importanti fattori di rischio cardiovascolare: il colesterolo LDL (C-LDL).1
Lo studio MERCURY I, è uno studio in aperto, randomizzato a 16 settimane, per valutare l'efficacia nel raggiungere i livelli target di ... (Continua)
21/07/2004 

Alzheimer: nuovi studi confermano l’origine cardiovascolare
Quattro studi resi pubblici ieri forniscono nuove prove a sostegno della tesi che lega, in qualche modo, l’insorgere del morbo di Alzheimer, e le funzioni della memoria, alle malattie cardiovascolari ed ai fattori che ad esse si legano: i livelli di pressione sanguigna, colesterolo, diabete, insulina.
Tale legame sta emergendo dagli studi condotti nel corso degli ultimi due o tre anni scorsi, ed è stato confermato durante l’International Conference on Alzheimer's ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale