Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 881

Risultati da 491 a 500 DI 881

21/02/2012 Ancora dubbi sul ruolo svolto dai parabeni nell'insorgenza del cancro

Tumore al seno, i deodoranti non c'entrano
I deodoranti non possono essere imputati per l'insorgenza del cancro al seno. Lo afferma una ricerca appena pubblicata sul Journal of Applied Toxicology che ha analizzato i dati raccolti fra il 2005 e il 2008 riguardanti 40 donne sottoposte a mastectomia.
Per ogni paziente sono stati raccolti campioni di tessuto da quattro aree diverse del seno, da quella più vicina all'ascella a quella attorno allo sterno. Dai risultati emerge che i parabeni – le sostanze messe sotto accusa - erano ... (Continua)

20/02/2012 Rischi diversi a seconda del momento della giornata

Le infezioni dipendono dall'ora
Ci sono momenti precisi nel corso della giornata in cui risultiamo più vulnerabili nei confronti di virus e batteri. Lo dice uno studio americano della Yale University School of Medicine secondo cui il fattore tempo sarebbe fondamentale per la diffusione delle infezioni.
La ricerca, pubblicata su Immunity, rivela il comportamento di una proteina del sistema immunitario, influenzata dalle modificazioni chimiche dell'organismo a seconda del momento della giornata che stiamo vivendo.
Lo ... (Continua)

17/02/2012 Le insidie di un trattamento dentale di routine

Rischio legionellosi sulla poltrona del dentista
Il tanto temuto trapano non sarà d'ora in poi l'unica cosa di cui aver paura una volta seduti sulla poltrona del dentista, c'è il rischio infatti che si contragga la legionellosi. Il batterio può annidarsi nell'acqua del circuito idrico installato nella poltrona e diffondersi attraverso gli strumenti utilizzati dal medico, dotati di turbine che usano acqua.
Non si tratta di un evento tanto improbabile se è vero che tutto ciò è successo il 9 febbraio dello scorso anno a una donna di 82 ... (Continua)

07/02/2012 11:19:04 Scoperto il meccanismo con cui vengono individuati gli agenti patogeni
Ecco la via percorsa dalle cellule immunitarie
Ora è più chiaro il modo in cui le cellule del sistema immunitario riescono a individuare i frammenti di agenti patogeni che tentano di aggredire le cellule ospiti. Una ricerca della University of British Columbia ha infatti scovato il percorso molecolare che i recettori presenti nelle cellule immunitarie utilizzano per reagire all’aggressione esterna.
I ricercatori hanno studiato nello specifico il comportamento svolto dalla molecola CD74, che potrebbe rivelarsi fondamentale per mettere in ... (Continua)
07/02/2012 Al via studi clinici sperimentali sull’ipertrofia adenotonsillare subostruente

La Clinica del sale per tornare a respirare
Dall’aerosol all’Aerosal. È in partenza presso il reparto di Otorinolaringoiatria del Policlinico Universitario di Bari una sperimentazione sull’utilizzo dell’Aerosal, una stanza pensata e costruita per garantire un ambiente ipoallergenico e a bassa carica batterica per quei bambini con difficoltà respiratorie. Si tratta di un ambiente le cui pareti, il soffitto e il pavimento sono interamente ricoperti da salgemma, e nel quale il microclima mantiene un'umidità (40-60%) e una temperatura ... (Continua)

07/02/2012 Quando l’infezione batterica è causa di infertilità

Infertilità maschile, a volte è solo un’infezione
Capita sempre più di frequente di imbattersi in uomini con problemi di infertilità dovuti a “semplici” infezioni di origine batterica. Si tratta infatti spesso di patologie asintomatiche, scoperte solamente in occasione di un desiderio di paternità che stenta a concretizzarsi. “Sono sempre più i casi di uomini con problemi di infertilità dettati da infezioni”, conferma Manuel Pensis, referente del laboratorio di andrologia di ProCrea, centro di Medicina della Riproduzione di Lugano, Svizzera. ... (Continua)

01/02/2012 Lo strumento rimuove il cancro senza lasciare cicatrici

Tumori allo stomaco, un robot per interventi di precisione
Arriva da Singapore l'ultima novità nel campo dei trattamenti contro il tumore allo stomaco. Sulle pagine del Journal of Gastroenterology and Hepatology il dott. Lawrence Ho del Singapore National University Hospital spiega i vantaggi di questo nuovo macchinario che ha contribuito a realizzare, elogiandone la capacità di eseguire movimenti molto delicati con la massima precisione immaginabile.
Attraverso l'ausilio di una pinza e di un gancio, il robot riesce a rimuovere i tumori nella loro ... (Continua)

31/01/2012 12:05:35 
Lesioni alla colonna vertebrale
Lesioni alla colonna vertebrale

Quando si riscontrano gravi lesioni al corpo è bene considerare anche la possibilità di danni alla colonna vertebrale. Questi danni si associano spesso alle lesioni alla testa, al collo e alla schiena. Inoltre non bisogna mai sottovalutare il coinvolgimento del midollo spinale quando si è di fronte a lesioni toraciche, addominali o pelviche.

Tipi e dinamica delle lesioni


Esistono diversi tipi di lesione alla colonna ... (Continua)
30/01/2012 13:11:05 Una proteina che regola l’accumulo della beta-amiloide e un possibile vaccino

Nuove importanti scoperte sull’Alzheimer
È stata scoperta una proteina nel cervello che potrebbe svolgere un ruolo chiave nel regolare la formazione della sostanza, considerata l’elemento principale per lo sviluppo della malattia di Alzheimer.
I ricercatori della Temple University, guidato da Domenico Pratico, hanno scoperto tre anni fa la presenza nel cervello di una proteina, chiamata 12/15-lipossigenasi.
"Abbiamo evidenziato che questa proteina è molto attiva nel cervello delle persone che soffrono di la malattia di ... (Continua)

30/01/2012 11:40:35 Metodo non invasivo per la diagnosi della malattia
Fibrosi cistica, un marcatore per i bambini
Per individuare la fibrosi cistica nei bambini può essere utilizzato l'indice di clearance polmonare (LCI), un marcatore sensibile e non invasivo di questa patologia. Per “clearance”, in medicina, si intende il volume virtuale di plasma che il dato organo è in grado di depurare da una determinata sostanza.
L'ipotesi emerge da uno studio condotto da alcuni ricercatori australiani dell'Ospedale Pediatrico di Sydney guidati da Yvonne Belessis, che hanno pubblicato i risultati ottenuti ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale