Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 881

Risultati da 481 a 490 DI 881

22/03/2012 12:17:01 Patologia spesso sottodiagnosticata fra i più piccoli
Tubercolosi nei bambini, epidemia silenziosa
Nei bambini da 0 a 15 anni, spesso la tubercolosi va incontro a difficoltà di diagnosi, sia per la mancanza di accesso ai servizi sanitari da parte dei più piccoli in molte parti del mondo, sia per l'impreparazione del personale sanitario nel riconoscimento dei sintomi in questa fascia d'età.
Grazie a una preparazione migliore e a una razionalizzazione dei diversi programmi che forniscono servizi sanitari ai bambini, si potrebbero prevenire le conseguenze più gravi della malattia in migliaia ... (Continua)
21/03/2012 Riduzione dei tempi per l'assunzione di tobramicina
Una terapia wireless per la fibrosi cistica
Arriva in Italia la prima terapia wireless a base di tobramicina, farmaco di riferimento per le persone affette da fibrosi cistica, la più diffusa tra le patologie genetiche gravi, che conta in Italia circa 5.000 pazienti.
La nuova terapia per le infezioni croniche da Pseudomonas Aeruginosa si assume in 5 minuti, contro i 20 richiesti dalla soluzione per aerosol (senza contare il tempo per preparare il nebulizzatore e disinfettarlo dopo ciascun utilizzo, assente per il dispositivo ... (Continua)
20/03/2012 Tanti gli effetti prodotti da queste sostanze

Le proprietà benefiche dei probiotici
I probiotici e i fermenti lattici sono sempre più utilizzati per le loro benefiche proprietà, ritenute particolarmente utili nel ridurre alcuni sintomi riconducibili ai disturbi gastrointestinali. In particolare, spiccano le preparazioni multiceppo, costituite da ceppi batterici diversi ma appartenenti alla stessa specie o comunque a specie simili.
Queste preparazioni sono considerate più efficaci di quelle monoceppo, caratterizzate invece da un unico ceppo batterico, come si può leggere ... (Continua)

20/03/2012 Risposta più alta nei diabetici di tipo 2

I grassi e la reazione infiammatoria
Un menù ricco di grassi aumenta il livello di endotossine nel sangue e quindi la reazione infiammatoria. Quest'ultima, inoltre, è ancora più alta nei soggetti affetti da diabete di tipo 2, fattore che potrebbe scatenare una serie di complicazioni.
Ad affermarlo è uno studio presentato nel corso dell'incontro annuale della Society of Endocrinology, che dimostra come l'aumento delle endotossine dopo un pasto ricco di grassi sia più che doppio rispetto a chi non soffre di diabete. La ricerca, ... (Continua)

16/03/2012 12:45:23 Brufoli, un disturbo frequente

Acne, terapie e dermocosmesi
L'acne volgare si risolve spontaneamente, ma è un vero incubo degli adolescenti e di circa il 15% degli adulti.
Prima di tutto vediamo di cosa si tratta. Il termine descrive la formazione di tappi di cheratina alle aperture dei condotti sebacei con comparsa di papule infiammatorie, pustole, noduli, cisti e cicatrici causate dall'infiammazione dei follicoli pilosebacei.
La pelle grassa prende l'aspetto lucido ed untuoso ed è ricca di comedoni. Questi ultimi possono essere chiusi (o ... (Continua)

15/03/2012 Ricerca svela il nesso in particolare nei soggetti obesi

Diabete, associazione con Helicobacter pylori
Un team di ricerca ha scoperto un legame fra l'Helicobacter pylori e il livello di emoglobina glicosilata (HbA1c), un biomarcatore diabetico. Questa associazione, più evidente fra i soggetti obesi, segnala il ruolo svolto dai batteri nello sviluppo del diabete.
L'Helicobacter pylori è stato spesso associato a un rischio più elevato di cancro gastrico, ma per la prima volta questa ricerca, pubblicata sul Journal of Infectious Disease, sottolinea la possibilità di un legame con l'insorgenza ... (Continua)

07/03/2012 12:13:31 Forma genetica della malattia superata grazie a terapia sperimentale
Nuova terapia salva bambino con sindrome emolitico-uremica
È senz'altro il modo giusto per festeggiare la Giornata mondiale del rene, in programma domani. Il presidente della Società Italiana di Nefrologia Rosanna Coppo dà infatti conto del successo di una terapia sperimentale utilizzata per salvare un bambino colpito da una forma atipica di sindrome emolitico-uremica.
I problemi per il bambino – che ora ha 5 anni – cominciano già a 6 mesi, quando viene ricoverato con sintomi che la madre associa subito a un altro caso familiare, quello della ... (Continua)
05/03/2012 Bere la giusta quantità di acqua mantiene la pelle in forma

Una pelle più sana grazie all'acqua
Il gelo siberiano sembra essersi allontanato e la primavera è già alle porte: in questi giorni a livello cutaneo può verificarsi una perdita di elasticità, prurito, stiramento e bruciore. Anche la nostra pelle, come il resto dell’organismo, deve abituarsi agli sbalzi di temperatura e al cambio di stagione. Una corretta idratazione, indispensabile per riequilibrare l’omeostasi (la stabilità fisiologica del corpo), favorisce quest’adattamento. Infatti, come sottolinea la dottoressa Corinna ... (Continua)

02/03/2012 I rischi di un'eventualità legata a fattori genetici

Salute del bimbo pregiudicata dal parto prematuro
Chi nasce in anticipo rispetto al termine previsto della gravidanza mostra una maggiore probabilità di avere una salute più cagionevole rispetto alla media. Lo dice una ricerca pubblicata sul British Medical Journal da alcuni ricercatori dell'Università di Leicester che ha coinvolto un totale di 18 mila bambini inglesi nati fra il settembre del 2000 e l'agosto del 2001.
Le informazioni riguardanti lo stato di salute dei bambini si riferivano a tre periodi differenti, 9 mesi, 3 anni e 5 ... (Continua)

24/02/2012 Il ruolo di immunomodulatori e probiotici nella prevenzione delle allergie

L'allergia nei bambini si può prevenire
È in costante aumento il numero di bambini colpiti da allergia in Italia. Dal 7 per cento che ne soffriva vent'anni fa si è arrivati al 25 per cento delle ultime rivelazioni. Ciò è dovuto a una serie di ragioni legate ai cambiamenti imposti dal modo di vita occidentale, che stimola nel complesso l'aumento delle allergie.
I fattori che entrano in gioco vanno dall'inquinamento atmosferico al miglioramento delle condizioni igieniche, ma sono anche connessi con i cambiamenti dei profili ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale