Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 630

Risultati da 381 a 390 DI 630

16/11/2010 Studio sulle modalità di attivazione e differenziamento delle cellule
Cellule staminali pluripotenti nel fegato
Le vie biliari umane vengono distinte anatomicamente in due porzioni: le vie biliare intra-epatiche e le vie biliari extra-epatiche. In entrambe le porzioni delle vie biliari è recentemente stata identificata la nicchia di cellule staminali/progenitrici. Lo studio di questa nicchia e l’isolamento di tali cellule rappresentano un obiettivo della ricerca scientifica in ambito epatologico, poiché tali cellule potrebbero rappresentare un target per lo sviluppo di terapie farmacologiche e cellulari. ... (Continua)
12/11/2010 Continuano le sperimentazioni di fase II e sono tangibili i primi risultati

Funziona il vaccino contro HIV
Sembra che il vaccino Tat possa riportare alla normalità le funzioni immunitarie dei pazienti affetti da HIV.
Lo studio pubblicato oggi sulla rivista scientifica PloS One riporta i primi risultati dello studio di fase II, dopo 48 settimane dal suo inizio.
II candidato vaccinale è basato sulla proteina Tat di HIV-1, la ricerca è condotta dal gruppo della Dottoressa Barbara Ensoli del Centro Nazionale AIDS dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), presieduto da Enrico Garaci.
Il ... (Continua)

08/11/2010 Si attivano ben 30 zone cerebrali

Per raggiungere l'orgasmo la donna usa il cervello
Uno studio americano ha dimostrato che durante l'apice del piacere sessuale, l’attività neuronale nel cervello delle donne attiva fino a 30 zone diverse, tra cui quelle responsabili per il tatto, le emozioni, la gioia, la soddisfazione e la memoria.
Se uno studio di un paio di anni fa, pubblicato sulla rivista Scientific American aveva voluto cercare quali aree del cervello vengano spente per riuscire a raggiungere il massimo piacere, questa volta invece l'obiettivo è stato individuare ... (Continua)

05/11/2010 12:44:29 Tutto dipende dal corteggiamento iniziale, deve essere fisico o sincero

Amore, come avere una storia duratura
Sembra che a influire sul destino di una coppia sia il tipo di corteggiamento che hanno usato i partner all'inizio della storia d'amore. Uno studio americano ha ridotto a cinque i tipi fondamentali di approccio.
C'è quello fisico, basato sull'attrazione sessuale e il linguaggio del corpo, quello tradizionale, quando è l'uomo a condurre il gioco, quello educato, per gli appassionati di galateo, quello sincero, di chi manifesta subito le proprie intenzioni e infine l'approccio giocoso di chi ... (Continua)

03/11/2010 Il drospirenone riaccende la voglia

Calo del desiderio femminile e pillola
Le donne italiane e il sesso pare siano sempre più distanti: ben il 30% presenta un calo drastico del desiderio, secondo un recentissimo studio dell’Università di Pavia.
Le cause non sembrano essere di tipo psicologico, né legate all'inaffidabilità dei partner, sembra invece che siano di origine biologica, determinate da un basso livello di endorfine, le molecole che regolano i meccanismi di gratificazione e di protezione dal dolore.
Oggi arriva uno studio che premia una molecola, ... (Continua)

02/11/2010 Individuata la molecola responsabile del ricordo della paura

Una tecnica per eliminare i ricordi dolorosi
Un gruppo di ricercatori statunitensi ha trovato il modo per eliminare in modo permanente i ricordi legati ad un evento traumatico. Può sembrare fantascientifico eliminare selettivamente alcuni ricordi dalla mente delle persone ma questa scoperta potrebbe segnare un traguardo nello sviluppo di farmaci contro i disturbi da stress post-traumatico. Un valido aiuto per chi ha subito violenze o vissuto esperienze che lasciano segni indelebili e debilitanti per tutta la vita.
La responsabile ... (Continua)

21/10/2010 10:20:50 L'assunzione regolare del contraccettivo predispone a scenate di gelosia

Gli ormoni della pillola scatenano la gelosia
Curioso effetto collaterale per la pillola anticoncezionale usata da molte donne. Secondo un gruppo di ricercatori scozzesi dell'Università di Stirling, il contraccettivo aumenta la gelosia e il senso del possesso nelle donne, minando la fiducia all'interno di ogni coppia.
I ricercatori hanno pubblicato le proprie conclusioni sulla rivista Personality and Individual Differences, indicando negli ormoni presenti all'interno della compressa i responsabili della mancanza di fiducia della donna ... (Continua)

21/10/2010 I disturbi alimentari si diffondono anche tra le quarantenni e gli uomini

L'anoressia causa danni alla vista
Da uno studio inglese pubblicato in questi giorni sulla rivista “British Journal of Opthalmology” è emerso che l'anoressia nervosa può causare seri danni agli occhi. Lo studio condotto dall'Università di Atene ha evidenziato che questo disturbo dell'alimentazione, deleterio per tutto l'organismo, a lungo termine manifesta i suoi effetti anche sulla vista. Il campione è molto limitato, ha infatti coinvolto 13 donne che hanno sofferto di anoressia per una media di 10 anni, e 20 donne che hanno ... (Continua)

08/10/2010 Ricerca svela che una donna su cinque vive con ansia il rapporto

Sesso, l'ansia da prestazione è donna
Gli uomini che temono una défaillance improvvisa nel momento meno adatto si possono consolare. Si trovano in buona compagnia, stando agli esiti della ricerca “Le italiane e il sesso” commissionata alla società di rilevazione statistica Intermedia dalla SIC (Società Italiana della Contraccezione).
Secondo il sondaggio, effettuato su un campione di 600 donne dai 18 ai 50 anni nelle città di Roma, Milano e Napoli, un quinto delle donne sarebbe infatti vittima di ansia da prestazione. I ... (Continua)

21/09/2010 10:20:56 Ricercatori “fotografano” la sede in cui si forma il meccanismo psicologico

Ecco dove nasce il senso di colpa
Anche la colpa ha una sua origine fisica. Un team di ricercatori italiani dell'IRCSS Fondazione Santa Lucia di Roma ha scoperto l'area del cervello in cui nasce il senso di colpa, che si mostra peraltro diviso in due tipi, “deontologico” e “altruistico”.
La prima categoria è connessa con il concetto di moralità e non causa conseguenze negative nei confronti degli altri, al contrario del secondo tipo di senso di colpa, per via del quale gli altri subiscono un danno che non è però associabile ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale