Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 630

Risultati da 361 a 370 DI 630

30/03/2011 Test per scovare le cellule cancerogene circolanti, e anche i virus

Nanotubi di carbonio alleati per sconfiggere il cancro
Combattere più efficacemente il cancro è possibile grazie ai progressi della scienza medica. Dopo la diagnostica per immagini, la biologia molecolare, la genomica, la radioterapia e la chirurgia computerizzata, si affaccia alla ribalta la “nano-oncologia”, di cui fanno parte i nanotubi di carbonio.
Un dispositivo a base di nanotubi regolabili in grado di esaminare il sangue e rilevare, così, l'eventuale presenza di cellule cancerogene circolanti, scoprendo in anticipo il processo di ... (Continua)

25/03/2011 Il meccanismo dei circuiti nervosi che regolano la gestione della paura

La paura è dentro di noi
Da piccoli avevate paura del buio? Pensate di aver superato quel timore atavico? In realtà non è così, stando a quanto afferma una ricerca di alcune università europee pubblicata sulla rivista PloS Computational Biology.
Secondo i ricercatori delle università di Friburgo, Basilea e Bordeaux, la paura che proviamo non scompare mai completamente dal nostro cervello, ma rimane celata dall'azione di alcuni circuiti nervosi, che in sostanza la rendono innocua. Per confermare questa intuizione, ... (Continua)

15/03/2011 Individuato un nuovo bersaglio terapeutico

Come riattivare il cervello nella sindrome di Rett
Dalla ricerca Telethon un nuova possibile arma contro la sindrome di Rett , grave malattia neurologica di origine genetica ancora senza cura: a descriverla sulle pagine della rivista Human Molecular Genetics è un gruppo multidisciplinare coordinato da Maurizio Giustetto dell’Università di Torino e dell’Istituto nazionale di neuroscienze e Vania Broccoli dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele di Milano.
Rara ... (Continua)

11/03/2011 Amigdala, attivando alcune sue cellule si contrasta l'ansia

Manipolare i neuroni per “spegnere” la paura
Potrebbe essere arrivata la soluzione per tutte quelle persone che ogni giorno si trovano a combattere con l'ansia.
Difatti un gruppo di ricercatori della Stanford University, in California, ha scoperto il meccanismo cerebrale che cancella la paura.
Lo studio è stato pubblicato su Nature online. Chi soffre di ansia, e sarebbe secondo le stime una persona su 4 ad andare incontro ad un attacco almeno una volta nella vita, può subire forti ripercussioni per quanto riguarda la vita sociale ... (Continua)

08/03/2011 Esperti a confronto sulla patologia estetica che interessa 9 donne su 10

Cellulite, dalla fisiopatologia alla terapia
La cellulite, o più propriamente la Panniculopatia Edemato Fibro Sclerotica (PEFS) colpisce indistintamente le donne, sia giovanissime che mature, sia in sovrappeso che magre, ed è un complesso di alterazioni del derma e dell’ipoderma (lo strato più profondo della cute) che interessa quasi esclusivamente il sesso femminile. Questo perché gli adipociti sono sensibili all’azione degli estrogeni (ormoni sessuali femminili) da cui vengono stimolati. Si tratta, quindi, di una vera e propria ... (Continua)

07/03/2011 Il lattato è un fattore chiave per la formazione dei ricordi

Memoria, scoperto un carburante essenziale
Individuato un fattore chiave nella formazione della memoria.
Un nuovo elemento si aggiunge alla conoscenza dei meccanismiche regolano i nostri processi mentali.
Il merito va a ricercatori del Brain Mind Institute dell'EPFL e del Mount Sinai School of Medicine di New York, che hanno evidenziato il ruolo cruciale svolto dal lattato, un sottoprodotto del glucosio, nella formazione delle memorie a lungo termine.
Nel team di ricerca anche l'italiana Cristina Alberini.
Il nostro ... (Continua)

18/02/2011 Studio sottolinea i risvolti sociali e psicologici di allergie e intolleranze

Le allergie ostacolano la crescita dei bambini
Quando un'allergia alimentare colpisce un bambino parlare di rinunce è sempre difficile. Uno studio realizzato da un team di ricercatori italiani dell'Università di Padova sotto la direzione di Maria Antonella Muraro ha analizzato il comportamento e le abitudini alimentari degli allergici sotto i 18 anni.
La ricerca, che sarà presentata nel corso di un convegno internazionale sulle allergie organizzato a Venezia dalla European Academy of Allergy and Clinical Immunology, traccia l'identikit ... (Continua)

12/02/2011 Studio analizza il rapporto fra sensi e reazione al dolore

Guardare il dolore è la miglior medicina
Il dolore vi perseguita? Niente paura, basta guardarlo in faccia. Secondo uno studio italo-britannico, osservare la zona del corpo da cui proviene il dolore che si avverte aiuta a superarlo. I ricercatori di University College di Londra e dell’Università di Milano-Bicocca hanno indagato la relazione che sussiste fra i sensi, il cervello e la percezione del nostro corpo.
La ricerca è partita da un esperimento che ha coinvolto un piccolo gruppo di volontari, dei quali è stata analizzata la ... (Continua)

02/02/2011 Bloccando il recettore dell’endotelina-1si aggira la chemioresistenza

Tumori ovarici, come superare la resistenza ai farmaci
Uno studio condotto da ricercatori dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena getta nuova luce sui meccanismi molecolari che causano la chemioresistenza nei tumori ovarici. La neoplasia ovarica è la più aggressiva tra i tumori ginecologici con 165.000 nuovi casi nel mondo e 4.000 in Italia, di primaria importanza sono quindi gli studi preclinici e clinici rivolti a identificare nuove terapie capaci di contrastare la comparsa della chemioresistenza.
I risultati pubblicati su Clinical ... (Continua)

02/02/2011 Nessun rischio reale per il bambino, anche nelle ultime settimane

Gravidanza e sesso, si può
Perché rinunciare al piacere quando non ci sono validi motivi scientifici a sostegno dell'astinenza? È quello che si domandano alcuni ricercatori canadesi che hanno pubblicato uno studio sul sesso durante la gravidanza, pratica spesso abbandonata per timore di eventuali ripercussioni sul nascituro.
In realtà, dicono i medici d'oltreoceano sulla rivista Canadian Medical Association Journal, non vi sarebbe alcuna prova dimostrabile scientificamente che l'attività sessuale possa provocare ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale