Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 630

Risultati da 171 a 180 DI 630

22/01/2014 16:48:19 Milioni di neuroni gestiscono le attività intestinali
L'intestino è il nostro secondo cervello
Può sembrare assurda una affermazione del genere; ci viene spontaneo chiedere “ma il cervello non è unico ed è posto nella nostra scatola cranica?”.
La risposta è che esiste un secondo cervello e, guarda caso, è posto in un luogo inospitale e sporco, ma gestisce con il cervello cranico, in ugual maniera ed in correlazione, le funzioni del nostro corpo.
Siete stupiti? Anche io rimasi molto sorpreso e scettico quando appresi che la scienza lo aveva scoperto e dimostrato: è così!
Negli ... (Continua)
09/01/2014 10:39:00 Bambini esposti a rischio

Il bisfenolo aumenta il rischio di obesità
Il bisfenolo A (BPA), sostanza utilizzata fino a poco tempo fa per la produzione dei biberon e ancora oggi presente in bicchieri, lattine per bibite e altri contenitori di plastica comunemente utilizzati per gli alimenti, potrebbe essere associato anche all’obesità infantile.
Lo studio condotto da un team di ricercatori della Seconda Università degli Studi di Napoli su 98 bambini obesi, ha infatti riscontrato una correlazione tra Bisfenolo A e resistenza insulinica, solitamente associata ... (Continua)

03/01/2014 13:14:46 Narcisismo e incapacità di amare

Psicologia dell’uomo che non vuole impegnarsi
Dopo un incontro memorabile, lui “sparisce” per giorni o settimane (non si fa sentire, non risponde ai vostri sms o risponde molto freddamente restando sul vago sulla data di un prossimo incontro) per poi ricomparire all’improvviso, come se niente fosse, proprio quando eravate sul punto di cancellarlo dalla vostra rubrica del cellulare e dalla vostra vita.
E quando lui si degna di chiamarvi dopo un lungo silenzio, la rabbia che avete accumulato in questa fase di “silenzio stampa” si scioglie ... (Continua)

03/01/2014 11:11:39 Studio esamina le difficoltà sociali e psicologiche dell'individuo colpito

Gli effetti negativi dello strabismo nella vita sociale
Un recente studio ha riscontrato una forte reazione emotiva in coloro che osservano immagini di soggetti con occhi strabici, dimostrando che lo strabismo non riguarda solo la funzione visiva del paziente, ma ha anche un effetto negativo su chi gli si trova di fronte.
Gli autori dello studio hanno utilizzato la Risonanza Magnetica funzionale (RMf) per confrontare la risposta "limbica" di 31 volontari sani che hanno visionato le immagini di individui affetti da strabismo.
La visualizzazione ... (Continua)

02/01/2014 09:41:50 Ogni sentimento è associato a un segnale diverso

La mappa delle nostre emozioni
Le emozioni che proviamo lasciano segnali ben precisi nel nostro corpo. Un team di ricercatori finlandesi dell'Università di Aalto ha provato a mettere a punto una vera e propria mappa con la quale rintracciare le diverse emozioni che sperimentiamo nel corso della vita.
In effetti, ogni emozione risponde a un'esigenza fisiologica, quella di adattare la nostra condizione mentale e fisica agli avvenimenti e ai cambiamenti che si verificano nell'ambiente che ci circonda. Così, ad esempio, se ... (Continua)

30/12/2013 Attenzione alle aspettative troppo alte

Ansia da nuovo anno
Con il Capodanno alle porte e il 2014 che sta per finire, è tempo di tirare le somme su ciò che di buono è stato fatto negli ultimi 12 mesi e di stilare i nuovi propositi e gli obiettivi da raggiungere per il 2015.
Purtroppo però molto spesso queste grandi aspettative si rivelano solo successivamente troppo ottimistiche, venendo disattese dai vari problemi della vita quotidiana che si vengono inevitabilmente a creare. Questo meccanismo può generare nelle persone una grossa delusione, che ... (Continua)

24/12/2013 11:19:56 È necessario invece lasciare spazio all'eccitazione

Non serve rilassarsi per superare l'ansia
Dovete sostenere un esame, parlare in pubblico o uscire per la prima volta con la persona che desiderate da tanto tempo? Niente paura, liberate la vostra ansia e non cercate di reprimerla con tecniche di rilassamento.
È questo il consiglio in controtendenza offerto da una ricerca pubblicata sul Journal of Experimental Psychology dagli esperti dell'American Psychological Association. Secondo lo studio, infatti, il miglior modo per affrontare l'ansia da prestazione non è cercare di calmarsi, ... (Continua)

16/12/2013 15:52:46 Solo un paziente su 3 riceve cure adeguate
Malattie mentali, pochi si curano
Quando si tratta del nostro cervello l'attenzione per la salute cala vistosamente. Quasi il 40 per cento dei cittadini europei ha una qualche condizione destabilizzante a carico del cervello, eppure soltanto uno su tre riceve la terapia e i farmaci adeguati a curarla.
Molto è dovuto a un pregiudizio di ordine sociale, per cui spesso soffrire di una patologia mentale è poco più di un eccentrico vezzo. Per questo molti pazienti non cercano neanche di essere curati, ed è per tali ragioni che è ... (Continua)
11/12/2013 11:04:44 Condizione possibile ma difficile da conquistare

Può esserci solo amicizia tra uomo e donna?
La domanda è da 10 milioni di dollari. Ebbene si! Sicuramente non tutti ci riescono ma l’amicizia tra uomo e donna può esistere. Tutto dipende dalla struttura di personalità e da un labile quanto stabile e sereno equilibrio che si instaura all’interno della coppia amicale fatto di chiarezza, stima e rispetto reciproco, condivisione di interessi, maturità. Tutto ciò ci tutela almeno in ... (Continua)

10/12/2013 19:06:12 Modificazioni del DNA consentono di tramettere ricordi ai figli
DNA e memoria
Un'interessante esperimento ha messo in evidenza che se ad un topo viene somministrata una piccola scossa elettrica ogni volta che viene esposto ad un certo odore, anche di per sé piacevole come l'acetofenone, manifesterà segni di paura anche quando sarà esposto al solo odore. La scoperta interessante consiste nel fatto che anche i figli ed i nipoti del suddetto topo manifesteranno paura quando esposti a quell'odore anche se non hanno mai avuto esperienza della scossa elettrica. L'acetofenone è ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale