Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 752

Risultati da 381 a 390 DI 752

21/03/2012 La stanchezza che colpisce le donne può essere contrastata con l'alimentazione

Omega 3, più energia per le donne colpite da cancro al seno
Gli omega 3 aiutano le donne che hanno superato un cancro al seno a sconfiggere il senso di stanchezza che molte di esse denunciano anche a distanza di molto tempo dalla fine della terapia. A dirlo è una ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Oncology da un team del National Cancer Institute statunitense.
Gli omega 3, contenuti soprattutto in pesci grassi come il salmone, il tonno e lo sgombro, sembrano avere un effetto simile a quello prodotto dall'esercizio fisico e da un riposo ... (Continua)

21/03/2012 Nessun effetto protettivo nei confronti dell'insufficienza cardiaca femminile

La vitamina E non previene le crisi cardiache
Non c'è correlazione fra consumo di integratori a base di vitamina E e minor rischio di insufficienza cardiaca per le donne. Lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista Circulation: Heart Failure da un team del Massachusetts General Hospital di Boston.
I ricercatori statunitensi hanno analizzato i dati provenienti da un campione molto vasto, formato da circa 40 mila donne oltre i 45 anni, che all'inizio della ricerca risultavano sane. Stando ai dati ottenuti, il team ha concluso che non ... (Continua)

21/03/2012 Ricercatori australiani lavorano alla realizzazione di uova anti-allergia

L'uovo anallergenico
Dopo le noccioline arrivano anche le uova anallergeniche. Un team di scienziati della Deakin University di Melbourne, in Australia, sta lavorando alla messa a punto di uova prive del rischio di provocare reazioni allergiche nell'uomo.
Per arrivare a questo risultato, i ricercatori intendono manipolare le molecole dell'uovo responsabili delle allergie. Su 40 proteine presenti all'interno dell'albume, 4 contengono infatti componenti potenzialmente in grado di ... (Continua)

15/03/2012 Risultano utili nel favorire la prevenzione di malattie cardiovascolari

L’importanza dei flavonoidi nella dieta alimentare
Una dieta ricca di “flavonoidi” (composti chimici naturali, diffusi nelle piante) può favorire la prevenzione cardiovascolare, come confermato da una recente ricerca dell’ American Journal of Clinical Nutrition. Ma un’indagine dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano rivela che gli italiani seguono diete povere di flavonoidi. Anche se le ricerche scientifiche non confermano del tutto l’efficacia preventiva dei flavonoidi (molti esperimenti già effettuati su animali devono ancora essere ... (Continua)

13/03/2012 Quasi il 10 per cento delle morti si possono evitare mangiando meglio

Carne rossa e rischio di morte
Sono ormai innumerevoli gli studi sugli effetti negativi determinati dal consumo di carne rossa, ma l'ultima ricerca propone un'analisi inedita, ovvero il calcolo del rischio complessivo di morte legato al consumo della stessa.
Secondo la ricerca della Harvard School of Public Health di Boston, addirittura il 9,3 per cento dei decessi maschili e il 7,5 per cento di quelli femminili si potrebbero evitare se nella dieta quotidiana si prediligesse il consumo di ... (Continua)

24/02/2012 Il ruolo di immunomodulatori e probiotici nella prevenzione delle allergie

L'allergia nei bambini si può prevenire
È in costante aumento il numero di bambini colpiti da allergia in Italia. Dal 7 per cento che ne soffriva vent'anni fa si è arrivati al 25 per cento delle ultime rivelazioni. Ciò è dovuto a una serie di ragioni legate ai cambiamenti imposti dal modo di vita occidentale, che stimola nel complesso l'aumento delle allergie.
I fattori che entrano in gioco vanno dall'inquinamento atmosferico al miglioramento delle condizioni igieniche, ma sono anche connessi con i cambiamenti dei profili ... (Continua)

16/02/2012 Nello sciroppo di riso integrale scoperti alti livelli di arsenico

Anche i cibi biologici a rischio di tossicità
Biologico non sempre è garanzia di qualità e innocuità. Una ricerca statunitense ha rivelato la presenza di livelli preoccupanti di arsenico in un ingrediente tra i più utilizzati nell'alimentazione biologica, lo sciroppo di riso integrale.
L'ingrediente viene spesso utilizzato come alternativa allo sciroppo di fruttosio per dolcificare gli alimenti e si trova pertanto in molti prodotti come il latte artificiale, le barrette energetiche, i cereali e in genere gli snack molto in voga fra ... (Continua)

16/02/2012 Quasi un italiano su due obeso nel 2025

Obesità, un vero e proprio allarme sociale
Una tendenza ad ingrassare che sembra inarrestabile stando ai numeri resi noti dagli esperti riguardo l'obesità. Secondo uno studio condotto dalla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, infatti, al momento gli obesi rappresentano il 10 per cento della popolazione, circa 5 milioni di persone che gravano sui bilanci della sanità pubblica per più di 8 miliardi di euro ogni anno, ovvero quasi il 7 per cento dell'intera spesa pubblica.
La brutta notizia è che la situazione va peggiorando e nel ... (Continua)

15/02/2012 In quantità eccessive, la sostanza può provocare danni ai reni

Poco fosforo per non compromettere i reni
Attenzione al fosforo che ingurgitate ogni giorno. Una quantità troppo elevata potrebbe mettere a rischio la funzionalità renale. Lo dice una ricerca italiana guidata dal prof. Carmine Zoccali che ha preso in esame un campione di 331 soggetti affetti da insufficienza renale.
Lo studio, pubblicato sul Journal of American Society of Nephrology, dimostra come il fosforo, in percentuali troppo alte, danneggi i reni e al contempo non produca quell'aumento delle performance mentali attribuito ... (Continua)

13/02/2012 Percentuali elevate sono dannose per la salute

Rischio fosfati nei cibi
Una ricerca tedesca rilancia l'allarme sui fosfati e sugli additivi in genere, sostanze chimiche utilizzate dall'industria alimentare per la produzione dei cibi. Secondo i ricercatori guidati da Eberhard Ritz, che hanno pubblicato il loro studio su Deutsches Ärzteblatt International, gli alimenti contenenti queste sostanze andrebbero evidenziati al pubblico tramite l'applicazione di etichette apposite.
I ricercatori hanno preso in esame una serie di ricerche sull'argomento, che ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale