Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 752

Risultati da 231 a 240 DI 752

01/04/2014 17:06:00 La riduzione dell'amilasi salivare è un indicatore

Nella saliva la chiave per capire l'obesità
Il rischio di obesità e la ricerca di nuovi trattamenti per contrastarla passano per l'analisi dell'amilasi salivare. La riduzione di questo gene è coinvolta nella digestione degli zuccheri complessi, comportando un aumento delle probabilità di acquistare peso in eccesso.
Le persone che hanno un numero di copie minore del gene e una quantità inferiore dell'enzima dell'amilasi nel sangue, infatti, mostrano un rischio 10 volte maggiore rispetto alle altre. Ogni copia di amilasi salivare in ... (Continua)

01/04/2014 16:11:08 Choosing wisely per le patologie del sistema immunitario

Le pratiche da evitare in immunologia
Contrariamente alla maggior parte delle altre specializzazioni, gli esperti americani dell'American Academy of Allergy, Asthma & Immunology hanno stilato una lista di procedure da evitare di 10 punti, invece dei canonici 5.

Eccoli:

1)per valutare un'allergia non conviene utilizzare esami la cui validità non è accertata, come i test IgG, o una serie indiscriminata di esami IgE. È meglio basarsi su specifici test IgE, cutanei ed ematici, considerando la storia clinica del ... (Continua)

19/03/2014 11:47:58 I pericoli insiti nella sostanza utilizzata al posto delle statine

I rischi del riso rosso fermentato
Gli integratori a base di riso rosso fermentato causano almeno 25 effetti indesiderati, secondo quanto riportato dall'Agenzia nazionale per la sicurezza su alimenti, ambiente e lavoro (Anses) francese.
Nel riso rosso, ottenuto in seguito a fermentazione del riso con lieviti del ceppo monascus purpureus, sono contenute le monacoline, molecole che emulano gli effetti delle statine, compresi quelli negativi.
Il consumo di questi integratori andrebbe regolamentato e sottoposto ad alcune ... (Continua)

15/03/2014 11:05:33 I consigli per preservare la salute di questi preziosi organi

Un eccesso di proteine mette in pericolo i reni
Una corretta alimentazione è senz'altro amica anche dei nostri reni. In occasione della Giornata mondiale del rene, l'Associazione nazionale dei dietisti ha proposto un elenco di suggerimenti da mettere in atto per difendere la funzionalità di questi organi, troppo spesso messi a dura prova dalle nostre cattive abitudini alimentari. In particolare, è bene evitare un eccesso di proteine, fosforo e potassio per prevenire le malattie renali, che colpiscono ormai cinque milioni di italiani.
Ecco ... (Continua)

10/03/2014 09:54:25 I suggerimenti degli esperti del Bambino Gesù

Un decalogo per i bimbi che non amano mangiare
I disturbi alimentari possono trarre fondamento sin dalla più tenera età. Per questo è importante cercare di correggere subito le cattive abitudini che sembrano prendere forma nei primi anni di vita. Molti bambini, ad esempio, hanno per così dire poca dimestichezza con frutta e verdura, una tendenza che può portare in età adulta a problemi di obesità.
Altri operano un'accurata selezione dei cibi da mangiare, altri ancora mostrano neofobia, ovvero una vera e propria paura di entrare in ... (Continua)

26/02/2014 12:11:00 Effetto legato alla formazione degli AGEs

La cottura della carne aumenta il rischio di Alzheimer
La carne cotta a fuoco vivo, ovvero in padella, al forno o sulla griglia, libera delle sostanze denominate AGEs che aumentano il rischio di insorgenza dell'Alzheimer. A scoprirlo è uno studio dell'Icahn School of Medicine di Mount Sinai, a New York, che ha preso in esame i vari metodi di cottura utilizzati per cuocere la carne, potenzialmente pericolosi per la salute del cervello.
Lo studio, pubblicato su Pnas, mostra su modello animale che una dieta ad alto contenuto di AGEs provoca un ... (Continua)

21/02/2014 16:50:00 Un composto del sedano e un nuovo farmaco per combatterlo

Cancro al seno, nuove speranze
Uno studio americano segnala l'efficacia di un nuovo composto contro il cancro al seno. I ricercatori della Duke University hanno pubblicato su Plos One uno studio che evidenzia le proprietà dello psoralene, un composto organico naturale che si trova in alcuni alimenti come il sedano e i fichi.
La sostanza avrebbe un effetto letale nei confronti di alcuni tipi di tumori alla mammella molto aggressivi. La sua azione “mortifera” sulle cellule è nota da tempo. Se attivato da una fonte ... (Continua)

21/02/2014 16:47:07 Ecco quali sono gli elementi chimici nocivi e i rischi per la nostra salute

Cibo confezionato e sostanze tossiche
I piaceri della tavola, si sa, sono tra i più apprezzati al mondo ed è sempre più difficile rinunciarvi. Ma attenzione, anche mangiare un piatto di pasta o godersi una bella bistecca può comportare dei rischi non indifferenti. Questo perché, a causa delle lavorazioni industriali a cui viene sottoposto, il cibo, specialmente quello confezionato, può contenere molte sostanze chimiche dannose per l’organismo.
Secondo uno studio appena pubblicato sul Journal of Epidemiology and Community Health, ... (Continua)

11/02/2014 15:49:56 Sindrome da coppia per molti aspiranti innamorati

San Valentino fonte di ansia
Si avvicina il giorno dell'amore per eccellenza, San Valentino, e dubbi e preoccupazioni cominciano ad affiorare in chi vive questo appuntamento come il momento propizio per iniziare una relazione. Se siamo riusciti a ottenere un incontro con la persona che ci interessa è probabile che stiamo vivendo adesso la tensione in attesa dell'evento.
Lo psichiatra Michele Cucchi, direttore sanitario del Centro Santagostino di Milano e autore del libro “Vincere l'ansia con l'intelligenza emotiva”, ... (Continua)

05/02/2014 11:57:00 Colpa del bisfenolo A, a rischio anche i neonati

Plastica e lattine aumentano il rischio di cancro al fegato
Un utilizzo frequente di alimenti confezionati nella plastica può favorire l'insorgenza del cancro al fegato. A dirlo è uno studio dell'Università del Michigan pubblicato su Environmental Health Perspectives.
L'aumento del rischio di cancro sarebbe legato all'esposizione al famigerato bisfenolo A (BPA), sostanza utilizzata per la produzione degli involucri plastificati, ma presente anche nelle lattine e negli scontrini. La sostanza è stata di recente vietata nella produzione dei (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale