Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Un’analisi del sangue identifica feti a rischio celebrale

Gravidanza_7454.jpg

Durante la gravidanza quando il flusso del sangue dalla madre al feto è insufficiente, per qualunque motivo, la madre non riesce a fornire l’ossigeno e il nutrimento necessari allo sviluppo del feto e questo, di conseguenza, ne risente, tra l’altro con un ridotto accrescimento intrauterino.
Questa circostanza è tutt’altro che rara: è responsabile dei circa il 40% dei difetti neurologici fetali, per lo più dovuti ad emorragia cerebrale, ed è causa di aumentata mortalità alla nascita.
La collaborazione di cinque centri di ricerca italiani consente di prevedere con buona approssimazione, se il bambino che sta per nascere e che mostra un ridotto accrescimento andrà incontro alla temuta emorragia cerebrale, subito dopo la nascita. La ricerca, pubblicata dalla prestigiosa rivista “Clinical Chemistry”, dimostra che a ventiquattro ore dal parto, quando tutti gli altri parametri clinici ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 46844 volte