Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Andateci piano con gli insaccati

Limitiamo il consumo delle carni trattate a 20 grammi al giorno

Varie_11688.jpg

Attenti agli insaccati che consumate: per ogni 50 grammi di carne lavorata al giorno c’è un aumento del 18% del rischio di mortalità.
Questo è il risultato di uno studio pubblicato su Bmc Medicine e condotto con circa 450.000 partecipanti dall'Istituto di medicina sociale e preventiva dell'Università di Zurigo con la collaborazione di ricercatori provenienti da tutta Europa.
"Stimiamo che il tre per cento di tutte le morti premature possa essere attribuito all'elevato consumo di carne lavorata," riassume Sabine Rohrmann, ricercatrice dell'Istituto di medicina sociale e preventiva dell'Università di Zurigo, che in collaborazione con i colleghi di dieci paesi europei ha studiato il legame tra il consumo di carne lavorata e il rischio di mortalità su circa 450.000 partecipanti.
Le persone che mangiano molta carne lavorata come insaccati, salame o prosciutto corrono un rischio maggiore ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | salsiccia, insaccati, cancro, cuore,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27003 volte