Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Ansia da prestazione, istruzioni per l'uso

Come usare a proprio vantaggio le conclusioni di una ricerca

Sessualità_11677.jpg

Anni di attività professionale, e la domanda dell’uomo in défaillance è sempre la stessa: “Dottoressa, come posso risolvere il problema e cosa posso dire alla partner? Come togliermi dall’imbarazzo?”.
Diciamocelo, ci rimane male lui ma anche lei, che sotto sotto avrà sempre il dubbio di essere inadeguata.
L’ansia da prestazione maschile è assai nota, tutti sanno quali sono le conseguenze.
Tutto sembra perfetto e magico e improvvisamente l’erezione viene meno, le reazioni sono diverse ma per tutti si crea un circolo vizioso, un loop negativo di paura che il problema possa ripresentarsi. Sul momento si cerca di gestirlo al meglio, una battuta, un “Ops! È la prima volta che mi capita”, ecc. Ma è certo che i pensieri poi si fissano proprio lì!
Marco ricorda la sua prima volta: “La corteggiavo da mesi, era proprio bella, piena di charme, eravamo al meeting. 3 giorni distanti da ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | sesso, erezione, impotenza,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27145 volte