Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Alzheimer, c'è anche Solanezanumab

Il farmaco utile nei primi stadi della malattia

Morbo di Alzheimer_11416.jpg

Un trial clinico ha mostrato l'efficacia del farmaco Solanezanumab nell'ostacolare il declino mentale indotto dalle prime fasi del morbo di Alzheimer. I primi segni della malattia vengono depotenziati del 30 per cento. È la prima volta che un farmaco si dimostra in grado di modificare il corso della patologia.
Lo studio, presentato nel corso della riunione annuale dell'American Neurological Association di Boston, è stato condotto da un team di scienziati indipendenti guidati da Rachelle Doody dell'Alzheimer's Disease Research al Baylor College of Medicine, che ha analizzato i risultati di un trial clinico condotto su un campione di 2000 pazienti.
Il farmaco è stato ideato per eliminare le proteine anomale presenti nel cervello dei malati di Alzheimer. La sua efficacia è tuttavia limitata alle prime fasi della malattia, quando si riconoscono i segni di un lieve peggioramento delle ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Alzheimer, Solanezanumab, proteine,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26946 volte