Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

I ritmi circadiani non dipendono solo dalla luce

Stimoli ambientali diversi sarebbero responsabili delle variazioni

Varie_10977.jpg

La Drosophila melanogaster è un tipico moscerino della frutta e viene utilizzato già da molto tempo per studiare i ritmi circadiani, ossia le variazioni durante il giorno di alcune sostanze endocrine dell’organismo, dal momento che la genetica sulla quale questi ritmi si basano è identica a partire dagli insetti fino all’essere umano.
Una recentissima ricerca basata sulle correlazioni esistenti fra ritmi circadiani e i comportamenti di questo moscerino nel suo habitat naturale ha prodotto la necessitĂ  di una rivisitazione di molte delle conoscenze giĂ  acquisite in passato sui ritmi circadiani di alcuni ormoni.
Un gruppo di ricercatori coordinati da Rodolfo Costa dell’Università di Padova e Charalambos P. Kyriacou dell’Università di Lecester descrivono questa loro ricerca in un articolo su “Nature” a prima firma Stefano Vanin.
La gran parte delle acquisizioni sui ritmi biologici ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | circadiani, ambientali, cicli, genetica,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 46744 volte