Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Dall'Australia nuovo sistema anti-rigetto dei tessuti

Chi è costretto a sottoporsi a un trapianto d'organo sa bene che, purtroppo, dovrà assumere per tutta la vita una terapia con farmaci anti-rigetto, che sono molti e hanno diversi effetti collaterali indesiderati.
Uno studio australiano ha sperimentato un sistema nei topi per prolungare il periodo di tempo senza bisogno di medicinali immunosoppressori in seguito a un trapianto di tessuti.
La ricerca, pubblicata sul “Journal of Experimental Medicine”, è stata svolta dagli immunologi dell'Istituto Garvan di ricerca medica di Sidney, che hanno iniettato, in alcuni topolini di laboratorio, una miscela di molecole e anticorpi, prima di effettuare sulle bestiole un trapianto di cellule insulari, cioè quelle che producono l'insulina nel pancreas.
Quest'iniezione prima dell'intervento ha consentito di modificare il sistema immunitario dei roditori: a due settimane dal trapianto, ben l'80% di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 55274 volte